AEW Dynamite

AEW Dynamite 11-03-2020 Report

Chi sarà il partner di Hangman Page?

AEW Dynamite 11-03-2020 Report. Popolo di The Shield Of Wrestling, benvenuti! Alla tastiera Alessandro “Jin” Leone per il report dell’ultima puntata di AEW Dynamite.

Ora è possibile acquistare la prima rivista dedicata al wrestling italiano. CLICCA QUI!

La puntata si apre con Hangman Page che continua ad offendere gli Young Bucks, che si chiedono chi potrà mai fare coppia con “quel c*glione”.

SINGLES MATCH: CODY (W/BRANDI & ARN ANDERSON) VS ORTIZ (W/SANTANA)

Dopo un inizio rapido con Cody in vantaggio, tutto cambia a causa di una sorpresa: arriva Jake Roberts in compagnia del suo cliente, Lance Archer. Ortiz approfitta per prendere il controllo, ma la reazione dell’American Nightmare arriva con il classico sostegno del pubblico. Archer vorrebbe attaccare Cody, ma Roberts lo ferma. Rhodes vince facendo cedere l’avversario alla Figure-Four Leglock.

VINCITORE: CODY

Santana prova a vendicarsi ma Kenny Omega (comunque infortunato) e Matt Jackson lo fermano. Dal titantron Chris Jericho minaccia i rivali, visto che mancano due settimane a Blood & Guts. Successivamente mostra che l’Inner Circle ha tramortito Nick Jackson, che viene subito soccorso. Cody e Matt seguono l’ambulanza in ospedale.

TAG TEAM MATCH: KRIS STATLANDER & HIKARU SHIDA VS AEW WORLD WOMEN’S CHAMPION NYLA ROSE & BEA PRIESTLEY

Le due face, e probabilmente le due donne più over nella federazione, sono assolutamente le protagoniste dell’incontro. La forza e la durezza delle heel non è sufficiente a contenere l’esplosività delle due. Nel finale Shida riesce a neutralizzare Priestley, ma una Spear di Rose spiana il terreno alla Beast Bomb.

VINCITRICI: NYLA ROSE & BEA PRIESTLEY

Bea attacca Nyla alle spalle e solleva la cintura.

Christopher Daniels prende in giro il Dark Order, dicendo che non esiste The Exalted One e che è tutta un’invenzione di Evil Uno e Stu Grayson. Li sfida entrambi a degli incontri singoli e, quando non arriverà nessun Exalted One, tutti scopriranno la verità.

SIX-MEN TAG TEAM MATCH: MJF, THE BUTCHER & THE BLADE (W/WARDLOW & THE BUNNY) VS JURASSIC EXPRESS (LUCHASAURUS, JUNGLE BOY & MARKO STUNT)

Gli heel, per gran parte dell’incontro, isolano Luchasaurus all’angolo e lo danneggiano con precisione e durezza. I vari tentativi di reazione vengono prontamente neutralizzati. Solo nel finale vi è un flash dei giurassici, ma si rivela insufficiente grazie agli aiuti di Bunny e Wardlow. Salt Of Earth su Stunt da parte di MJF in chiusura.

VINCITORI: MJF, THE BUTCHER & THE BLADE

Ennesima intervista di Britt Baker che continua ad offendere sia Tony Schiavone che il pubblico presente, sfruttando il suo essere dentista per prendere in giro l’igiene orale locale. Interviene Big Swole, che si è stufata di sentirla solo parlare. Baker controbatte dicendo che l’unica persona che vive il wrestling in casa sua è il suo fidanzato (Cedric Alexander, in realtà suo marito). Fantastica la risposta: “Sono sposata… bay bay” (riferimento al ragazzo di Baker, Adam Cole). Con le spalle al muro, la dottoressa rovescia il caffè che aveva portato a Schiavone sulla rivale e scappa.

SIX-MEN TAG TEAM MATCH: DEATH TRIANGLE (PAC, PENTAGON & FENIX) VS JOEY JANELA & PRIVATE PARTY (ISIAH KASSIDY & MARQ QUEN)

Immediatamente il Triangolo della Morte mette in chiaro il suo stile: inizio rapidissimo ed energico per poi passare ad un controllo della contesa duro e più preciso. Trovano degli avversari adatti a mettere in scena contese basate su questa metodologia. Riescono anche i face ad attaccare, ma la superiorità degli heel è messa bene in chiaro. Chiusura con l’MDK Driver seguito dalla Black Arrow.

VINCITORI: DEATH TRIANGLE

Tutti e tre i vincitori eseguono la Death Triangle Submission ma vengono scacciati dai Best Friends ed Orange Cassidy.

Il partner di Hangman Page è Dustin Rhodes.

Shawn Spears sta ancora cercando un compagno di tag team.

Le regole del Blood & Guts Match sono molto simili a quelle di un WarGames Match: due ring, una gabbia a circondarli ma si può vincere solo per schienamento o sottomissione.

Jon Moxley è triste e deluso per non essere in grado di lottare stasera. L’AEW World Champion promette di essere una spina nel fianco per l’Inner Circle anche se già impegnato contro l’Elite e che Jake Hager è solo uno dei tanti che lo sfideranno.

TAG TEAM MATCH: AEW WORLD TAG TEAM CHAMPION HANGMAN PAGE & DUSTIN RHODES (W/QT MARSHALL & BRANDI RHODES) VS INNER CIRCLE (CHRIS JERICHO & SAMMY GUEVARA) (W/JAKE HAGER, SANTANA & ORTIZ)

Cominciano bene i face (anche se uno dei due sembra non esserlo più) con “some cowboy sh*t”. Jericho imita Page rubandogli la birra, distraendolo e dando un vantaggio tattico alla sua squadra. Guevara capitalizza e l’Inner Circle controlla la parte centrale del Main Event. Dustin alza le ginocchia al Lionsault e l’ingresso di Page è devastante. Quando il buon momento sembra finito ecco una reazione di coppia. Buckshot Lariat a vuoto, Walls Of Jericho rotte solo da Dustin. Sammy va a vuoto con la Shooting Star Press. Jericho porta Page fuori ma viene messo fuori gioco. Flip Piledriver di Rhodes su Guevara e Buckshot Lariat di Page a chiudere.

VINCITORI: DUSTIN RHODES & HANGMAN PAGE

L’Inner Circle attacca i vincitori. Kenny Omega prova il salvataggio ma viene fermato e messo KO con il Judas Effect. Arriva anche Cody ma Hager lo stende. Ortiz colpisce con un Suplex sulla rampa. Vorrebbero fare a Page la stessa Powerbomb dallo stage che ha messo fuori causa Moxley, ma arriva Matt Jackson al salvataggio a suon di Superkick e Spear. Stufo, mostra il dito medio ad Hangman. Jericho sorprende entrambi con una sedia e la puntata si chiude con l’Inner Circle in piedi.

Per rimanere informati sul mondo del wrestling, continuate a seguirci sul nostro sito e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordTwitter e Twitch.

Se volete far parte della nostra community, entrate nel gruppo Telegram.

Altre storie
Risultati NJPW G1 Climax 30 - Day 4
Risultati NJPW G1 Climax 30 – Day 4