AEW Dynamite Report 29-07-2020
AEW Dynamite Report 29-07-2020

AEW Dynamite Report 29-07-2020

Popolo di The Shield Of Wrestling, benvenuti! Alla tastiera Giacomo "Geck" Della Vecchia per il report dell’ultima puntata di AEW Dynamite

AEW Dynamite Report 29-07-2020. Popolo di The Shield Of Wrestling, benvenuti! Alla tastiera Giacomo “Geck” Della Vecchia per il report dell’ultima puntata di AEW Dynamite

Dopo i fuochi d’artificio e le presentazioni di rito, siamo già sul ring per il primo match.

10-MEN TAG TEAM MATCH: THE INNER CIRCLE (CHRIS JERICHO, SAMMY GUEVARA, JAKE HAGER, SANTANA & ORTIZ) VS ORANGE CASSIDY, THE BEST FRIENDS (CHUCK TAYLOR & TRENT) & JURASSIC EXPRESS (LUCHASURUS & JUNGLE BOY) (w/MARKO STUNT)

Partono Cassidy e Jericho ma subito Le Champion dà il cambio ad Hager che subisce un Dropkick (con le mani nelle tasche), interviene Jericho da fuori e si scatena il putiferio sul ring; i Best Friends fanno pulizia del ring e poi volano sopra gli avversari, intervengono anche Jungle Boy e Luchasaurus che colpiscono da fuori, il gigante lancia Stunt sugli altri ma viene intercettato e ributtato verso l’ex Lucha Undeground che se lo carica in spalla e poi si lancia sugli avversari. Guevara è il primo a rialzarsi, si lancia contro gli avversari al centro del ring ma fallisce il colpo, si trova circondato e subisce una serie di Stomp ed anche una serie di Corner Splashes, ma Trent non riesce a colpire e subisce un colpo da Hager; Jericho è l’uomo legale e colpisce con un Back Suplex, serie di cambi del suo team che isola l’ex WWE con Santana ed Ortiz che colpiscono fuori dal ring. Trent ha una reazione con un Missile Dropkick ma l’ex Intercontinental Champion riesce a dare il cambio ad Ortiz che continua il massacro aiutato da Santana e dagli altri; Guevara prova a chiudere con un Samoan Drop, l’avversario ribalta in un Crucifix Pin ma il giovane ribalta di nuovo con una Clothesline. Hager va contro gli avversari ma evita Luchasaurus, ne approfitta Trent con un Back Suplex e dà il cambio proprio al luchador che fa piazza pulita con calci e Clothesline, sta per colpire Guevara con una Chokeslam ma Hager si intromette, parte una rissa vera e propria tra i due risolto da una Clothesline dell’All American American, interviene Cassidy con un Superman Punch ma subisce una combinazione Powerbomb di Ortiz seguito da un Knee Strike di Santana che però subisce un Dragon Suplex di Trent ed un Eat Dafeet di Taylor, interviene Jericho con una Codebreaker ma subisce una Backstabber da Jungle Boy, Running Knee Strike di Guevara sul giovane e continua poi con una Eye Rake, ma la Tail Whip del gigante lo mette definitivamente al tappeto. Jericho, nel frattempo, prende la sua fidata mazza da baseball, sta per colpire l’avversario ma Cassidy interviene e lo lancia verso gli spalti, Guevara riesce a controbattere il gigante e si prepara per la Shooting Star Press ma improvvisamente risuona la Theme Song di Matt Hardy; The Broken One appare dagli spalti, spinge via il giovane direttamente tra le braccia di Luchasaurus che può chiudere con un Roundhouse Shin Strike.

VINCITORI: ORANGE CASSIDY, THE BEST FRIENDS (TRENT & CHUCK TAYLOR) & JURASSIC EXPRESS (JUNGLE BOY & LUCHASURUS) (w/MARKO STUNT)

Jon Moxley ha qualcosa da dire riguardo quanto accaduto settimana scorsa; ha un regola: non intromettersi negli affari degli altri, ma quando il duo composto da Brian Cage e Ricky Starkz ha attaccato il suo amico Darby Allin non ci ha più visto ed ha deciso di intervenire. Rivolgendosi poi a Starkz, dice che si è cacciato in un brutto guaio da solo e stasera finirà quello che ha cominciato settimana scorsa; Taz, in cabina di commento, dice che il suo assistito e Starkz non hanno minimamente paura dell’ex The Shield.

AEW TNT CHAMPIONSHIP MATCH: WARHORSE VS CODY (w/ARN ANDERSON) (c)

Fasi di studio iniziali tra i due, lo sfidante prende un piccolo vantaggio con una Chop ed un Armdrag e blocca The American Nightmare in un Arm Lock. Il Campione prova ad imbastire un’azione ma lo sfidante sfodera una Clothesline che lo mette in una posizione di vantaggio; dopo una serie di Headbutt subite, Cody riprende il controllo del match e colpisce con un Superplex ma non basta. Il Campione è in completo controllo e colpisce con un Bodyslam, applica poi una One Leg Boston Crab ma le corde salvano il match; Warhorse reagisce con un Dropkick ed alcuni Corner Splashes, continua con un Lariat e con una Stomp con l’avversario fuori dal ring. Il debuttante prova a chiudere con un Diving Elbowdrop ma per pochissimo il match continua, Cody si riprende con un’Alabama Slam, prova a chiudere ma un Inside Cradle tiene in vita il match, Warhorse le prova tutte per vincere ma finisce con il favorire la Figure-4 Leg Lock che porta Cody a mantenere il titolo.

VINCITORE ED ANCORA AEW TNT CHAMPION: CODY (w/ARN ANDERSON)

Nel post match, Silver & Reynolds del Dark Order si avvicinano al ring con l’intento di mettere KO il Campione; Warhorse viene definitivamente messo KO, Arn Anderson sale sul ring pronto a dare battaglia ma dal backstage arriva…. Matt Cardona (meglio conosciuto in WWE con il nome di Zack Ryder)! L’atleta, dopo due Rough Ryders, mette KO i due e va a salutare Cody, suo grande amico.

Tony Schiavone è sullo stage ed annuncia il nuovo Pay-Per-View della federazione che si svolgerà il 15 di Settembre….ma viene interrotto dall’Inner Circle al completo. Sono furiosi, Guevara sopratutto che dice ad Hardy che tra di loro non è finita; Le Champion dice che tutti vogliono il rematch tra lui e Cassidy ed annuncia che si svolgerà tra due settimane, mentre settimana prossima sfida Freshly Squeezed ad un dibattito pubblico. Prima di rientrare sullo stage, chiede a Santana se la giacca imbrattata due settimane fa puzza ancora di succo d’arancia e l’ex IMPACT! dice che, in realtà, sembra più pipì di gatto.

Vediamo la firma ufficiale dei contratti da parte degli FTR (Dax Harvood & Cash Wheeler); il duo, oltre ad avere un consulente legale personale, ha chiesto aiuto ad un esperto di Tag Team e, dalla porta, entra Arn Anderson. Dopo aver dato una rapida occhiata ai contratti, Wheeler chiede delucidazioni sulla Tag Team Appreciation Night che si terrà il 12 Agosto presentata proprio da loro, il legale della AEW conferma tutto e vengono apposte le canoniche firme. In conclusione entra anche “Hangman” Adam Page con dei bicchieri ed una bottiglia di whiskey e brinda alla firma degli ex WWE.

AEW WORLD TAG TEAM CHAMPIONSHIP MATCH: DARK ORDER (STU GRAYSON & EVIL UNO) VS “HANGMAN” ADAM PAGE & KENNY OMEGA (c)

Mentre Omega sta facendo il suo ingresso, il suo partner parte in quarta contro gli avversari e viene riportato alla calma dal canadese. Evil Uno parte molto aggressivo, cambio per Grayson che colpisce con un Elbow Drop ma l’ex NJPW reagisce colpendo con un Big Boot l’avversario più grosso e con un Tilt-A-Whirl Backbreaker l’altro; entra Page ed insieme colpiscono con una serie di colpi l’avversario che per poco non capitola. I Campioni sono in controllo del match, entra Uno che viene messo KO da Page che però risponde con un Fallaway Slam e poi lo butta fuori dal ring, Grayson viene colpito da un Crossbody ma Page viene poi lanciato contro il paletto, Omega contro le balaustre ed improvvisamente gli sfidanti sono in controllo. Il cowboy viene isolato dal compagno, subisce un Pelè Kick ed un Suplex ma interviene Omega a bloccare il conteggio; all’improvviso l’ex ROH riesce a liberarsi della morsa e dà il cambio, Omega si scatena contro Grayson e lo colpisce con una Rolling Senton ed un Moonsault. Il canadese non si ferma e colpisce con un Rising Strike Grayson, cambio per Page ed i Campioni si esibiscono in un Assisted German Suplex; Grayson riesce a colpire entrambi ma viene buttato fuori, si riprende Evil Uno con un Bicycle Kick su Omega ed una Swanton Bomb, ma The Cleaner resiste. Drop Bomb da parte degli sfidanti ma Page interviene all’ultimo salvando il match, Omega subisce una 450° Splash ma ancora non basta, il canadese riesce ad evitare la mossa risolutiva degli avversari ma finisce per subire un Crossobdy di Grayson che poi viene messo KO da una Running Clothesline di Page, Evil Uno subisce un Running Knee Strike di Omega ma si salva di nuovo; cambio per Page, i due si accordano e chiudono il match con la combo V-Trigger e Buckshot Lariat.

VINCITORI ED ANCORA AEW WORLD TAG TEAM CHAMPIONS: “HANGMAN” ADAM PAGE & KENNY OMEGA

Nel post-match, The Exalted One Brodie Lee invita Colt Cabana a rientrare nel backstage, maltrattata i due membri del suo gruppo sullo stage e poi si rivolge ai vincitori. Dice ad Omega che finalmente si è degnato di presentarsi, che hanno finalmente i loro amichetti ma aggiunge anche che il Dark Order diventa ogni giorno più forte e numeroso…dagli spalti alcuni membri del gruppo circondano il ring dove, insieme ai Campioni, si sono aggiunti anche gli Young Bucks (Matt & Nick Jackson) ma ecco che dal backstage arrivano gli FTR (Cash Wheeler & Dax Harvood) che attaccano il leader e danno manforte agli ex Bullet Club sul ring.

Britt Baker ha qualcosa da dire riguardo Big Swole. La dentista dice di sapere benissimo che la sospensione combinata all’atleta non durerà in eterno e sa anche che Swole vuole disperatamente metterle le mani addosso, pertanto si dice magnanima e dice che avrà la sua opportunità solo se batterà un’atleta che lei sceglierà.

SINGLES MATCH: DIAMANTE VS HIKARU SHIDA

L’ex IMPACT! parte meglio ma la Campionessa risponde per le rime, lo scontro si sposta fuori dal ring dove la giapponese colpisce con un Knee Lift. Continua la Shida con un Missile Dropkick, serie di Forearm Smashes tra le due e la Campionessa ne esce vincitrice con uno Shin Strike; reagisce la nuova arrivata con una serie di Chop, continua con una Wheelbarrow Stunner ma non basta. Continua la portoricana con una Sunset Powerbomb ma la Shida è troppo vicina alle corde ed il conteggio non parte nemmeno, risponde la Shida con un Delayed Falcon Arrow ma anche in quest’occasione non basta; ma alla giapponese basta un Running Knee Strike per chiudere il match.

VINCITRICE: HIKARU SHIDA

Vediamo un filmato riguardante il Women’s Tag Team Tournament ed in particolare il sorteggio particolare: le atlete dovranno estrarre una fiche di un colore a testa, i due colori uguali dovranno fare coppia. Nyla Rose è in compagnia di Vickie Guerrero ed estrae la fiches di colore viola e le viene detto che già un atleta ha estratto quel colore: Ariane Andrews (conosciuta precedentemente come Cameron in WWE).

MJF fa il suo ingresso, accompagnato dal suo staff, per fare un grande annuncio; il ring è addobbato come in una campagna elettorale e intorno al ring campeggia lo slogan “We Deserve Better” (“Ci meritiamo di meglio”). Il rampollo parla di come la AEW ha cambiato il mondo del wrestling e di come un uomo in particolare, che chiedeva cambiamento, è finito col diventare, a suo modo di vedere, un dittatore: l’AEW World Heavyweight Champion Jon Moxley. Secondo l’ex MLW, Moxley non è un vero leader dello spogliatoio, non si oppone agli atleti che saltano e corrono rischiando la loro stessa carriera ed entra sul ring come faceva Stone Cold Steve Austin; solo lui, MJF, può portare questa federazione al top, può far veramente partire la vera rivoluzione; pertanto, lo sfida ad All Out con in palio il titolo.

Vengono annunciati alcuni match per settimana prossima: Cody e Matt Cardona affronteranno Reynolds & Silver dei Dark Order, gli altri membri della stable (Brodie Lee, Colt Cabana, Evil Uno, Stu Grayson, “5” & “10”) saranno impegnati in un incredibile 12-Men Tag Team Match contro gli Young Bucks (Matt & Nick Jackson), FTR (Dax Harvood & Cash Wheeler) e gli AEW World Tag Team Champions “Hangman” Adam Page & Kenny Omega; assisteremo, inoltre, al dibattito tra Chris Jericho e Orange Cassidy con un moderatore speciale.

NO DISQUALIFICATION TORNADO TAG TEAM MATCH: DARBY ALLIN & JON MOXLEY VS BRIAN CAGE & RICKY STARKZ (w/TAZ)

Prima dell’inizio del match, Darby Allin non si presenta e Moxley si incammina da solo verso il ring; nel frattempo, nel backstage, Starkz dice al Campione che non importa quanto ci provi…non potrà fare nulla contro lui ed il suo amico Brian Cage. Appena però il duo si presenta sullo stage, lo skater colpisce con la Coffin Drop e viene raggiunto dall’ex WWE; mentre il campione e Cage si danno battaglia fuori dal ring, Allin mette al tappeto Starkz e poi si lancia sul rivale, viene però bloccato, Moxley si lancia contro l’ex IMPACT! e prende un bidone da sotto il ring. L’arma viene però usata contro di lui da Cage, l’ex The Shield viene buttato sul ring e suona la campana; il team di Taz prova ad isolare Moxley ma Allin si riprende e colpisce con due Dropkick, viene lanciato contro il paletto e di nuovo Starkz subisce una Sleeper Hold del campione. Interviene Cage che lo blocca per una Fallaway Slam, si lancia contro di lui Allin ma l’ex IMPACT! non cade e schianta entrambi al tappeto; Allin subisce una combinazione German Suplex seguito da una Neckbreaker ma si salva, prova l’ex NWA ad imbastire un’azione ma rientra Moxley armato di sedia e lo colpisce in pieno volto. Cage e Moxley si scambiano colpi, interviene Allin con una Stundog Millionaire ma Starkz lo colpisce con una Spear, Cutter di Moxley che però viene messo al tappeto da una Discus Clothesline; si riprende il Campione con una Piledriver, Cage non cade e subisce una Cross Armbreaker ma Starkz blocca l’azione. Altro bidone buttato sul ring, Moxley blocca un Double Suplex sullo stesso ma viene colpito da un Superkick da parte di Cage e subisce poi un Double Alabama Slam ma Allin interviene per evitare la sconfitta; lo skater si allea di nuovo con il Campione per una combinazione Coffin Drop e Reverse DDT ma Cage alza le spalle giusto in tempo, Allin prende il bidone della spazzatura ed indebolisce il braccio infortunato dell’ex IMPACT! e poi esce dal ring. Da sotto il ring tira fuori uno speciale skateboard con delle puntine da disegno sotto, Moxley blocca Cage per il braccio applicando una sottomissione e permette ad Allin di saltare sulla schiena di Starkz con questo speciale skateboard e di chiudere poi il match.

VINCITORI: JON MOXLEY & DARBY ALLIN

In chiusura di puntata viene annunciato che settimana prossima, Jon Moxley difenderà proprio il suo Titolo contro Darby Allin.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff, ci sono diverse posizioni disponibili, se sei interessato CLICCA QUI

Ora è possibile acquistare la prima rivista dedicata al wrestling italiano. CLICCA QUI!



Seguici su Google News

Altre storie
Report Being The Elite 215 A Birthday And A Death
Report Being The Elite 215 A Birthday And A Death