Enorme lutto nel wrestling giapponese: è morto il lottatore della All Japan Pro Wrestling, Atsushi Aoki

Lutto nel wrestling giapponese: la star e campione dei pesi leggeri della AJPW, Atsushi Aoki, è deceduto nella giornata di ieri a seguito di un incidente motociclistico a Tokyo. Il lottatore aveva 41 anni.

La notizia è stata inizialmente riportata da Kyodo News, poi tradotta da Chris Charlton.
Aoki stava guidando la sua moto vicino a Kitanomaru Park, nel distretto di Chiyoda a Tokyo. Il veicolo non è riuscito a prendere una curva e si è schiantato contro il muro laterale all’interno di una galleria della superstrada. Anche se la causa della morte deve ancora essere rivelata, la star della AJPW, che indossava un casco, è morta in ospedale.

I punti più importanti della sua carriera

L’atleta AJPW di Tokyo, allenato da Jun Akiyama, iniziò la sua carriera nel 2005 nella Pro Wrestling NOAH, nota federazione di wrestling giapponese fondata nel 2000 da Mitsuharu Misawa. Lì vinse due volte i GHC Junior Heavyweight Tag Team Championships, prima con Naomichi Marufuji e poi con Kotaro Suzuki.
Aoki sbarcò, poi, in AJPW nel gennaio del 2013 assieme ad Akiyama, Go Shiozaki, Kotaro Suzuki e Yoshinobu Kanemaru. Essi formarono la terza incarnazione della stable Burning, guidata nelle prime due dal leggendario Kenta Kobashi. Lì vinse tre volte i All Asia Tag Team Championships, uno con Suzuki e due con Hikaru Sato. Ebbe poi successo nella divisione dei pesi leggeri, vincendo per quattro volte il World Junior Heavyweight Championship e la Jr. Battle Of Glory del 2016.

Aoki lottò per un breve periodo, nel 2010, nella AAA in coppia con Shiozaki, dove vinsero i titoli di coppia della federazione.
La Wrestling Observer Newsletter lo nominò Rookie of the Year nel 2006 e venne, inoltre, classificato al 152° posto nella PWI 500 dalla Pro Wrestling Illustraded nel 2016.

Un regno che non poteva essere interrotto in maniera peggiore

Aoki era nelle prime settimane del suo quarto regno come World Junior Heavyweight Champion, riconquistato il 20 maggio dopo aver sconfitto Koji Iwamoto a Super Power Series 2019. Il suo ultimo match è avvenuto il 2 giugno, in coppia con Hikaru Sato e Yusuke Okada contro il team di Jake Lee, Koji Iwamoto e Nobe Bryant. Il 18 giugno era in programma la sua prima difesa titolata del suo quarto regno, contro Hikaru Sato. Questo fino al momento della sua morte, la quale ha portato la federazione a dover rendere vacante il titolo detenuto fino al giorno della sua morte.

Lo staff di The Shield Of Wrestling esprime profonde condoglianze ai familiari e agli amici di Atsushi Aoki, nel pieno di questo enorme lutto.