Eric Bischoff: la WWE non vuole più il volto dell'azienda

Eric Bischoff: la WWE non vuole più il volto dell’azienda

Eric Bischoff spiega i cambiamenti di politica della WWE

Eric Bischoff, intervistato da Luca Libre Online, ha spiegato come la WWE abbia radicalmente cambiato strategia rispetto al passato, evitando di eleggere una star a volto dell’azienda.

L’ex presidente della WCW ha avuto un’interessante chiacchierata con Micheal Morales Torres in cui ha spiegato come Top Star del presente quali Roman Reigns e Drew McIntyre, pur avendo tutto per essere i numeri uno della promotion, non saranno mai il volto della federazione, come in passato lo furono Hulk Hogan, Stone Cold e John Cena.

Eric Bischoff spiega il cambio di strategia della WWE

“Non mi ha sorpreso che a un certo punto Vince McMahon abbia deciso che non avrebbe mai permesso a nessun talento di diventare così potente da mettere la WWE in una posizione secondaria. Penso che sia uno dei motivi per cui al momento vediamo tante Top Star.

Drew McIntyre è un ottimo esempio così come Roman Reigns. Uno, se non entrambi potrebbero essere “il volto dell’azienda”, come lo chiamano le persone. Penso se uno di loro ci arriverà? Non credo. Non perché non ne abbiano le capacità, ma perché non penso che il modello di business della WWE in questo momento storico lo voglia.”

 

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff, ci sono diverse posizioni disponibili, se sei interessato CLICCA QUI

Ora è possibile acquistare la prima rivista dedicata al wrestling italiano. CLICCA QUI!



Seguici su Google News

Altre storie
Bobby Lashley parla del match in arrivo a Hell in a Cell
Bobby Lashley parla del suo match a Hell in a Cell
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: