IMPACT! Report 12-05-2020

Comincia il torneo per determinare il #1 Contender al World Championship

IMPACT! Report 12-05-2020. Popolo di The Shield of Wrestling, benvenuti al report di IMPACT! Alla tastiera, Giacomo “Geck” Della Vecchia

Viene confermato il Torneo per determinare il nuovo #1 Contender al World Championship. Ma l’intro della puntata viene interrotta da Moose che pretende di essere introdotto dalla voce narrante di Impact in quanto si dichiara TNA World Champion. Il video successivo è un montaggio di ex atleti della federazione come Jeff Hardy, Bobby Roode e Bully Ray che sembra parlino proprio di lui (in realtà è il video di introduzione nella Hall Of Fame di Sting).

#1 CONTENDER FOR THE WORLD CHAMPIONSHIP TOURNAMENT: MADMAN FULTON (w/ JAKE & DAVE CRIST) VS HERNANDEZ

Fulton manda gambe all’aria l’avversario che reagisce con un Headbutt, blocca il gigante in un’Headlock ma non riesce a colpire con una Clothesline. Shoulder Tackle da parte di Hernandez che continua con una Chop all’angolo, reagisce l’ex WWE con un Deadlift Suplex ed una Falcon Arrow; il membro degli oVe, orfani di Callihan, continua a dominare il match, colpisce con un KO Punch e approfitta della distrazione dei fratelli Crist per colpire di nuovo l’avversario. Di nuovo Fulton con un Sidewalk Slam ma la Diving Headbutt successiva va a vuoto, reazione di Super Mex con una Slingshot Spear, continua con una Clothesline ed una Senton Bomb, prova lo schienamento dopo una Chokeslam ma Dave Crist alza la gamba del compagno sulle corde interrompendo il conteggio. Gli ex Tag Team Champions provano ad intervenire e vengono buttati entro il ring, lancia Jake Crist addosso all’avversario con la Border Toss ma il conteggio non basta; reazione rabbiosa del gigante che subisce però il ritorno dell’avversario che chiude il match dopo una Frog Splash dalla terza corda.

VINCITORE ED AVANZA NEL TORNEO: HERNANDEZ

Michael Elgin dice che, nonostante il suo status di #1 Conteder consolidato, il management di Impact ha voluto comunque organizzare il torneo. Per lui non è un problema, ma ciò che accadrà sarà solo colpa loro.

Nel backstage, Madman Fulton è furioso per la sconfitta. I due fratelli Crist provano a calmarlo ma arriva Crazzy Steve che li prende in giro, dicendo che gli oVe sono oVe-r. Dave Crist risponde all’ex Decay e, per tutta risposta, Jake annuncia che settimana prossima Crazzy Steve e Dave Crist si scontreranno. Dopo che il gruppo dell’Ohio se n’è andato, fa capolino Joseph P. Ryan che critica l’ex Tag Team Champion per l’uso della parola “Crazzy” nel nome.

SINGLES MATCH: KYLIE RAE VS TASHA STEELZ

Dopo le prime fasi di studio, le due mostrano come si esce da un’Headlock, la Steelz non apprezza lo sfoggio di bravura dell’avversaria ma subisce una Shoulder Tackle. Dopo due Armdrag, colpisce con un Dropkick ma viene lanciata contro il paletto di sostegno, facendo rifiatare la nuova arrivata al debutto. L’atleta di origine portoricana prova a bloccare l’avversaria con una Body Scissors, la Rae si libera e colpisce con due Clothesline, prova a chiudere dopo la Kylie Special ma l’avversaria resiste; la Bariqua Bad Ass si libera dell’avversaria, colpisce con un Crossbody dalla terza corda ma ancora non basta. La Steelz prova poi un Bulldog, l’avversaria riesce a contrastare e chiude poi il match dopo la STF.

VINCITRICE: KYLIE RAE

Rohit Raju parla del match di stasera contro Trey valido per il #1 Contender Tournament. Dopo 3 anni è giunto il momento di di mostrare cosa sa fare; è stato schernito, considerato un perdente anche dai fans e stasera avrà la sua chance. Esige rispetto e lo otterrà appena vincerà il World Championship.

Nel backstage, Susie incontra Kylie Rae. L’alter ego di Su Yung fa i complimenti alla nuova arrivata per la performance e la stessa dice che le piace. Madison Rayne, in cabina di commento, consiglia alla ragazza di non farsi troppe illusioni, in quanto non ci sono amici in questo business.

SINGLES MATCH: KIMBER LEE VS HAVOK

Match di debutto anche per l’ex Abbey Laith in WWE, ma l’avversaria non è delle più facili. Difatti, l’ex Knockout Champion lancia da una parte all’altra l’avversaria, reazione dell’ex WWE che colpisce con alcune Chop ma la Kaisu Queen risponde per le rime. Enzuigiri Kick da parte della nuova arrivata, prova poi un’Hurricanrana ma Havok controbatte con una Sit-Out Powerbomb; serie di calci da parte della Lee che blocca l’avversaria alle corde. Le due si scambiano una serie di colpi, la Lee colpisce con un Low Dropkick ed un Roundhouse Kick concludendo l’azione con un Swanton Bomb ma la gigante non molla. Viene inquadrata Neveah che assiste al match, la Lee prova un Crossbody ma viene bloccata e schiantata al tappeto con uno Swinging Side Slam ma non basta; la Havok si distrae per guardare Neveah e ne approfitta la Lee per prendere un tirapugni. Dopo aver allontanato l’arbitro, la nuova arrivata sferra un pugno con l’arma con l’arbitro che non vede e schiena Havok, vincendo il match al debutto.

VINCITRICE: KIMBER LEE

Altra puntata di Locker Room Talk; Madison Rayne e Johnny Swinger introducono l’ospite di stasera: Ken Shamrock. Appena arrivato, il futuro Hall Of Famer dice a Swingman di andargli a prendere dell’acqua, dati i burrascosi trascorsi tra i due. L’ex Knockout Champion va dritta al sodo, dicendo all’ospite che recentemente ha avuto molti problemi; l’ex UFC dice che Moose non gli piace per come parla, Ryan alla fine è un personaggio e Callihan ha provato ad usare dei mezzucci per avere un vantaggio, ma alla fine non c’è riuscito. Attualmente il suo obiettivo è uno: vincere il World Championship; ma in quel preciso istante entra in studio Michael Elgin che lo mette KO usando una sedia.

Sami Callihan parla di Michael Elgin. Il canadese ha sempre cercato di imitarlo, fin da quando si conoscono; settimana prossima lo batterà, e poi andrà contro Ken Shamrock in quanto i due non hanno ancora finito. Farà di tutto per vincere, e The Unbreakable lo sa benissimo.

#1 CONTENDER FOR THE WORLD CHAMPIONSHIP TOURNAMENT: ROHIT RAJU VS TREY MIGUEL

Nelle prime fasi del match, entrambi provano a fermare l’avversario con alcune prese; Trey colpisce con uno Shoulder Tackle, risponde Rohit con un Back Elbow e continua con alcuni colpi all’angolo. Il membro dei The Rascalz è in controllo del match, Rohit prova a riprendere il controllo con un High Knee Strike ed un Bulldog; l’indiano continua con una Bodyslam ed un Elbow Drop, reazione di Trey subito fermata da un Pump Kick ed una Flatliner, va per la chiusura ma non riesce. Il membro della Desi Hit Squad continua con un Suplex, controlla l’avversario e colpisce con un Fisherman Suplex; Trey con una Jumping Neckbreaker, evita l’assalto dell’avversario e colpisce di nuovo con un Pelè Kick ma il conteggio si ferma al 2. Rohit riprende il controllo con un Corner Big Boot, colpisce con un Front Suplex ma Trey si riprende e colpisce con il Cheecky Nandos seguito dalla 619, prova poi un Crossbody ma viene intercettato da un Flying Knee Strike. Dopo una Swinging Neckbreaker, Rohit si prepara per la sua mossa finale ma Trey riesce a ribaltare la mossa, chiudendolo in un Roll-Up e vincendo il match.

VINCITORE ED AVANZA NEL TORNEO: TREY MIGUEL

Altro reportage di Cody Deaner in quarantena. Parla dell’isolamento volontario, vede un uomo prendere la posta e lo invita a prendere una birra più tardi e riceve un dito medio in risposta; è però contento di poter sentire per telefono altri colleghi e lo vediamo inveire al telefono con un collega, minacciandolo di colpirlo alla gola con un pugno, chiudendo la telefonata dicendogli che gli vuole bene; ma la cosa che più gli manca è lottare; lo vediamo “correre” e fare una specie di yoga, ma soprattutto imita le sue mosse caratteristiche immaginando di lottare, schiena un pupazzo fingendo di vincere un match e prova a spostare un albero per testare la sua forza.

Ritoniamo in Canada, alla Don Kolov Arena, dove i The North (Ethan Page & Josh Alexander) difenderanno di nuovo i Tag Team Titles. Alexander è però molto arrabbiato per settimana scorsa, in quanto la competizione non era un granchè; pertanto Ethan Page ha incaricato il loro annunciatore di trovare il miglior Tag Team al mondo. Entrano i The Smoes, due “atleti” forse peggiori di quelli di settimana scorsa e Alexander è ancora più deluso; l’annunciatore si dilunga tantissimo nel creare nuovi soprannomi per Ethan Page tanto che, dopo circa due minuti ininterrotti, cade a terra senza fiato, mentre Alexander commenta dicendo al compagno che tutto questo è ridicolo. Dopo un solo Superkick, All Ego ha già messo KO un avversario ma finge di essere in difficoltà per accontentare il suo partner; entra The Walking Weapon che sfodera il suo arsenale fatto di Swinging Powerbomb e Knee Pull Bodyslam, entra anche l’altro che viene messo facilmente KO dopo una Gorilla Press Slam seguito da un Powerslam di Alexander. Page chiede cortesemente di chiudere il match dopo la Aided Spinebuster che sancisce la fine del match. Page si bea della vittoria mentre il compagno non vuol festeggiare.

Rosemary si trova nel solito bar; si sta sempre interrogando sulle carte di settimana scorsa, ma stavolta è in compagnia di Mundo, il cane di peluche di Taya Valkyrie, e di Bunny, un coniglietto sempre di peluche. Ad un tratto arriva John E. Bravo che le chiede perchè abbia preso Mundo e lo abbia portato via ed i due hanno una discussione su quanto possa mancare ad entrambi la Wera Loca. Appena l’ex arbitro di allontana, la Demon Assassin capisce che l’uomo di cui parlano le carte potrebbe essere proprio Bravo e l’idea non le dispiace.

Chris Bey incrocia Johnny Swinger nel backstage e dice al veterano che Willie Mack sta parlando male di lui, dicendo che l’attuale X-Division Champion era la vera star della Mack’n’Pack Connection e che l’ex ECW non potrà mai batterlo in un match con in palio in titolo. The Swingman incrocia l’ex Lucha Underground e chiede di avere una shot al Titolo: Mack accetta per settimana prossima e il veterano dice di non prenderlo alla leggera.

Per settimana prossima vengono annunciati, oltre al match tra Willie Mack e Johnny Swinger per l’X-Division Championship, il match tra Michael Elgin e Sami Callihan valido per il #1 Contender Tournament ed il match tra i XXXL (Acey Romero & Larry D) contro TJP & Fallah Bahh; inoltre, dato l’attacco di poco fa ai danni di Ken Shamrock, il match tra l’ex WWE e Rhyno valido per il Torneo non è garantito.

SINGLES MATCH: SUICIDE VS MOOSE

Prima dell’inizio del match, Moose decide di mettere in palio il TNA World Heavyweight Championship e Suicide prova subito a chiudere il match ed il “campione” è in difficoltà tanto da prendersi una pausa fuori dal ring. Di nuovo il veterano con un’Hurricanrana ed un Baseball Slide, il match si sposta fuori dal ring dove Moose lo lancia contro le balaustre; si riprende il lottatore mascherato che però subisce un Gorilla Press Slam riprendendosi con un Enzuigiri Kick. Running Big Boot da parte dell’ex NFL che lascia l’avversario fuori dal ring. Sempre fuori dal ring, Moose infligge una Powerbomb sull’apron-ring, si attarda sul ring ma deve uscire dallo stesso per riprendere l’avversario e schienarlo, ributta dentro Suicide ma perde di nuovo tempo facendo riprendere il protagonista del primo videogioco della TNA che si esibisce in un Suicide Dive. Moose esce dal ring, lo raggiunge con una Senton Bomb e lo rimette dentro dove colpisce con una Tilt-a-Whirl Headscissors; dopo averlo messo al tappeto, prova una mossa dalla terza corda ma viene bloccato, scambio di colpi tra i due e Rolling Plunge da parte del mascherato che prova anche un Lionsault ma non arriva la vittoria. Moose si riprende e colpisce con alcune Stomps, l’arbitro lo allontana e l’atleta discute con l’ufficiale di gara, l’avversario cerca di approfittarne con un Corner Splash ma si ferma in tempo, cosa che non riesce a fare Moose che infatti lo travolge; Superkick da parte del veterano seguito da un Palm Strike ed un Headbutt, Moose prova una reazione ma viene fermato da una Codebreaker. L’arbitro è però KO e non può contare lo schienamento, si rialza Mr Impact che subisce la DOA ma il conteggio è troppo lento, l’ex NFL approfitta dell’assenza dell’arbitro per colpire con un Low Blow e chiude poi il match dopo la No Jackhammer Needed.

VINCITORE AD ANCORA TNA WORLD HEAVYWEIGHT CHAMPION: MOOSE



Seguici su Google News

Altre storie
NXT Report 27-05-2020
NXT Report 27-05-2020