John Cena: le sue scuse per il caso Taiwan
John Cena: le sue scuse per il caso Taiwan

John Cena: le sue scuse per il caso Taiwan

Un polverone mediatico dovuto alle forti tensioni geopolitiche

John Cena ha pubblicato un video, in mandarino, chiedendo scusa al governo cinese al seguito del caso Taiwan che ha animato gli ultimi giorni.

La carriera cinematografica di Cena lo vedrà impegnato nella prossima pellicola del blockbuster Fast & Furios. Per promuovere il film il 16 volte campione mondiale in WWE ha rivelato come Taiwan sarebbe stato il primo “paese” a vedere il film in anteprima.

Questo ha generato diverse polemiche legate alle tensioni geopolitiche tra Taiwan e la Repubblica Popolare Cinese, con quest’ultima indispettita dal fatto che Taiwan per loro vada considerata come una semplice provincia.

Le scuse di John Cena

Il Leader della Cenation si è pubblicamente scusato su Weibo, social newtork popolare in Cina:

&

“Ciao Cina, sono John Cena. Sono nel mezzo delle promozioni di Fast & Furious 9. Sto facendo molte interviste. Ho commesso un errore in una delle mie interviste.

Tutti mi chiedevano se avessi potuto usare il cinese… lo staff mi ha dato molte informazioni e c’erano molte interviste da fare.

Ho fatto un errore. Devo dire qualcosa di molto, molto, importante adesso. Amo e rispetto la Cina e i cinesi. Sono molto, molto dispiaciuto per il mio errore. Chiedo scusa, mi dispiace molto.

Dovete capire che amo e rispetto davvero la Cina e il popolo cinese. Ribadisco le mie scuse. Ci vediamo presto.”

 

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Per farti due risate a tema wrestling, segui i nostri amici di Spear Alla Edge su Instagram!

Abbiamo aperto il nostro canale Telegram! Rimani sempre aggiornato CLICCA QUI.

Seguici su Google News

Altre storie
Brodie Lee Jr. ammette: da grande vuole fare il wrestler
Brodie Lee Jr. ammette: da grande vuole fare il wrestler
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: