Kurt Angle si sta curando con le cellule staminali. La controversa terapia sta acquistando un maggiore consenso e, adesso, anche l’Hall Of Famer si sta sottoponendo a questo trattamento.

Potete trovare questa notizia e tutti i nostri contenuti anche sulla nostra app. SCARICALA QUI!

Kurt Angle si è ritirato a WrestleMania 35 contro Baron Corbin, terminando così una carriera piena di successi, ma anche caratterizzata da importanti infortuni. Nel 2015, infatti, il mondo del wrestling assistette all’annuncio dell’ex General Manager di RAW, il quale rivelò di avere un tumore al collo. Dopo la riabilitazione, però, riuscì a tornare sul ring e a lottare i suoi ultimi match in WWE.

Tuttavia, i problemi non si sono mai risolti e Kurt Angle ha sempre combattuto da infortunato o comunque non al meglio della sua forma. Ora che la Wrestling Machine non è più in attività, può concentrarsi su un graduale e costante recupero. Per fare ciò, ha deciso di ricorrere alle cellule staminali. Si tratta di una terapia controversa, che non viene adottata negli Stati Uniti d’America, ma per la quale bisogna viaggiare all’estero.

Kurt Angle ha pubblicato un tweet, nel quale ringrazia il team di BioXcellarator per l’ospitalità e per il trattamento ricevuto, da “prima classe”. Non è il primo wrestler ad aver dichiarato di ricorrere a questa terapia, in quanto anche John Morrison/Johnny Impact ha rivelato di fare altrettanto.

Se volete far parte della nostra community entrate nel gruppo Telegram.

Per partecipare alle nostre periodiche chiacchierate entrate a far parte del nostro server Discord.