Carissimi lettori di The Shield of Wrestling, un’altra puntata di Monday Night Raw ci aspetta e, come sempre, Phoenix è alla tastiera per raccontarvi tutto ciò che accadrà!

•Lo show si apre con l’ingresso di Braun Strowman, Dolph Ziggler e Drew McIntyre. I tre, senza mezzi termini, asseriscono di essere il miglior trio nell’intera storia della WWE. Il focus si sposta sullo Shield e ci vengono mostrati i video clip di settimana scorsa, dove Dean Ambrose ha voltato le spalle alla fratellanza. Lo scozzese afferma di aver distrutto lo Shield, dicendo che Seth Rollins e Roman Reigns sono gli unici che hanno beneficiato della situazione. Dean è finalmente libero. Strowman prende parola e si dice molto soddisfatto di tutto questo, ora potrà battere Reigns a Crown Jewel, senza alcuna interferenza. I campioni tag team litigano scherzosamente sulla World Cup discutendo su chi sia il migliore, Strowman interrompe la discussione e dice che a Crown Jewel, sia Reigns che Brock Lesnar ‘assaggeranno queste mani’.

Seth Rollins e Roman Reigns si presentano sullo stage con la theme song dello Shield, ma senza Dean.

The Architect dice a Drew che ‘sta sera lo batterà e dimostrerà, ancora una volta, di essere il migliore al mondo. Dolph chiede notizie di Dean, e Rollins gli dice che Ambrose è nel suo ‘periodo‘ e si presenterà dove e quando vorrà lui. E statene certi che si presenterà. Il campione elogia Philadelphia  – sede dell’odierna puntata di Raw – dicendo che ne apprezza i Pancake e il fatto che sia una città combattiva. Detto questo, Seth e Drew apriranno la lunga serie di match che ci aspetta.

•WORLD CUP QUALIFYING MATCH: SETH ROLLINS V. DREW MCINTYRE (W/Dolph Ziggler)

Il King Slayer si porta avanti e scaraventa Drew all’esterno del ring; cerca un Suicide Dive, ma McIntyre lo intercetta e connette un Overhead Belly-To-Belly Suplex. Rollins riesce a riprendersi, ciononostante Ziggler funge da distrazione e Drew riprende il controllo della contesa. Di ritorno dalla pausa pubblicitaria vediamo Rollins che assesta un buon Superkick. L’architetto va a segno con una Diving Blockbuster che gli concede un conto di 2. McIntyre viene letteralmente messo a testa in giù all’angolo, riesce momentaneamente ad allontanare Seth, ma subisce un Superplex e un Falcon Arr… NO! FALCON ARROW DI MCINTYRE: SOLO 2! Seth continua la sua offensiva, però Dolph lo intralcia e ne seguono disastrose conseguenze: Dean Ambrose attacca l’ex campione Intercontinentale e McIntyre si becca un Curb Stomp.

VINCITORE BY CONT-OUT E QUALIFICATO ALLA WORLD CUP: SETH ROLLINS

•Siamo nel backstage e, dopo l’ennesimo fraintendimento, Dean Ambrose abbandona i suoi “fratelli”.

•Ci viene mostrato un promo pre registrato dei Brothers Of Destruction, che si dicono molto delusi da tutto ciò. Il rispetto di cui ha millantato la DX è semplicemente paura, in special modo quella di Shawn Michaels, che ha una paura matta di The Undertaker.

•TAG TEAM MATCH: NIA JAX & EMBER MOON V. TAMINA & DANA BROOKE

Ember viene messa in difficoltà dalle avversarie più volte. Nia Jax entra in campo e dà il via ad una violenta colluttazione con Tamina, la quale esegue un incredibile Samoan Drop. Entra in gioco Dana, che si prende l’Eclipse definitiva.

VINCITRICI: NIA JAX & EMBER MOON

Tamina e Nia Jax ingaggiano una piccola battaglia alla fine del match, e Nia viene lanciato al di fuori del ring da Tamina ed Ember. Quest’ultime ingaggiano uno scontro e a loro volta vengono ‘eliminate’ da Dana Brooke.

Ronda Rousey si trova al centro del ring e ci ricorda che le Bella Twins l’hanno tradita. Lei esige e merita delle spiegazioni. Brie e Nikki si presentano sullo stage, dicendo che il pubblico ha pagato per vedere loro anziché Ronda. L’ex UFC è il motivo principale per il quale sono tornate, loro cercano competizione. Ronda non meritava di vincere quel titolo, ed è per questo che Nikki è profondamente arrabbiata. Loro due hanno dato inizio all’Evolution; Nikki è la Divas Champion più longeva di sempre, e il Raw Women’s Championship non sarebbe esistito senza loro due. Rousey dice di averci provato ad essere rispettosa, ha concesso loro il beneficio del dubbio, ed ha sbagliato. Ronda asserisce che mai in vita sua ha vista tanta disperazione per un po’ d’attenzione, e rincara la dose dicendo che le due campano sul nome dei loro uomini, usando anche i loro moveset. Ronda aggiunge che le rovinerà. Brie prende parola e dice che tutti sono gelosi di lei. Nikki aggiunge che loro hanno abbattuto barriere e porte.

L’ex UFC risponde per le rime, dicendo che l’unica porta che Nikki ha abbattuto,  è quella della stanza da letto di John Cena.

Nikki e Brie cercano di attaccare Ronda con la security, ma la campionessa mette giù tutti.

Kurt Angle in abiti decisamente festaioli giggioneggia con No Way José nel backstage. Baron Corbin rompe l’atmosfera e dice che Kurt affronterà gli AoP in un handicap match, proprio questa sera.

•WORLD CUP QUALIFYING MATCH: DEAN AMBROSE V. DOLPH ZIGGLER

Inizio logicamente rapido dato l’astio che i due provano. Di ritorno dalla pausa pubblicitaria vediamo un Ambrose decisamente aggressivo, che proietta Ziggler all’angolo e connette svariati bracci tesi. Dolph esce da una Boston Crab grazie all’ausilio delle corde, ma si becca una Double Chickenwing Facebuster: solo 2. Drew McIntyre sbuca dal nulla e cerca di distrarre Dean, ma arriva Seth Rollins in suo soccorso. Dean mette giù entrambi con un Lunatic Elbow e spintona il suo amico, ma di ritorno nel ring si becca un Superkick devastante.

VINCITORE E QUALIFICATO ALLA WORLD CUP: DOLPH ZIGGLER

Rollins ed Ambrose hanno alcuni dissapori e Roman Reigns è costretto a separarli. Arriva Baron Corbin, il quale annuncia un rematch di settimana scorsa: The Shield vs The Dogs of War!

•I Dogs of War tengono una riunione pre match sul da farsi.

•SINGLE MATCH: FINN BÀLOR (W/Bayley) V. JINDER MAHAL (W/Alicia Fox & Singh Brothers)

L’incontro è abbastanza breve. Finn archivia la questione con un Coup De Grace.

VINCITORE: FINN BÀLOR (W/Bayley)

Bobby Lashley e Lio Rush fanno il loro spocchiosissimo sul ring. The Man of The Hour si mette in mostra utilizzando i paletti del ring.

•SINGLE MATCH: BOBBY LASHLEY (W/Lio Rush) V. TYLER BREEZE

Match breve anche a ‘sto giro. Lashley ostenta la sua meticolosa forza, dopodiché esegue un Delayed German Suplex. Breeze subisce ininterrottamente e subisce anche la Dominator vincente.

VINCITORE: BOBBY LASHLEY

•Torniamo dalla pausa pubblicitaria e troviamo Lita e Trish Stratus sul ring. La prima cerca di prendere parola, ma viene interrotta da Alexa Bliss e Mickie James. La Bliss dice che empatizza molto con i pensieri di Lita, dato che quest’ultima è traumatizzata dal fatto che dovrà affrontarla ad Evolution. Mickie fa lo stesso con Trish, e riceve i complimenti da Alexa per la fantastica interpretazione. L’ex campionessa di Raw riprende parola e asserisce che le due sono evidentemente ‘stanche’, dovrebbero tornare a casa e togliersi il ring gear, hanno decisamente bisogno di un po’ di pratica. Lita e Trish sono d’accordo ed effettivamente vogliono combattere. Le due heel in un secondo momento le accontentano, ma poi fanno dietrofront.

•La Riott Squad prende in giro Bayley per il fatto che ha rimpiazzato Sasha Banks con Finn Bàlor.

•2-ON-1 HANDICAP MATCH: AUTHORS OF PAIN (W/Drake Maverick) V. KURT ANGLE

I due archiviano la questione in poco tempo con un Suplex into Powerbomb.

VINCITORI: THE AUTHORS OF PAIN (W/Drake Maverick)

La maschera di El Conquistador viene tolta e scopriamo che dietro essa non si celava Kurt Angle, ma un tizio a caso. Angle appare sullo stage e abbatte Corbin con una Olympic Slam.

Siamo pronti per il prossimo match, ma prima Natalya dice alla Riott Squad che non è da sola: difatti, Nattie ha con sé Sasha Banks e Bayley!

•SINGLE MATCH: NATALYA (W/Sasha Banks & Bayley) V. RUBY RIOTT (W/Liv Morgan & Sarah Logan)

Scontro abbastanza statico sin dall’inizio. Dopo varie manovre di basso profilo, Nattie applica la Sharpshooter, ma viene attaccata da Sarah Logan.

VINCITRICE BY DISQUALIFICATION: NATALYA

Rissone da bar che finisce in favore delle face.

Elias è seduto sul solito sgabello e tiene la sua solita esibizione. Insulta un po’ di gente ed è pronto a suonare, ma un rientrante Apollo Crews interrompe le danze. Il wrestler di colore si dice stanco di far passare la gente davanti a lui, Elias compreso. Il musicista è veramente basito da queste parole, e vuole dimostrare ad Apollo cosa succede quando lo si interrompe. Parte una breve rissa fra i due che vede Crews vincitore dopo un Gorilla Press pauroso.

Siamo ormai giunti al main event!

MAIN EVENT: THE SHIELD V. THE DOGS OF WAR

Dolph Ziggler e Seth Rollins aprono le danze in modo frenetico. Dean entra in gioco, ma alcune incomprensioni con Seth fanno sì che Reigns si prenda il tag. Ziggler va con una Jumpig  DDT: solo 2. Torniamo dal break pubblicitario con Roman Reigns in completa balia degli avversari. Double R riesce ad eseguire un Samoan Drop su Braun Strowman, ma i campioni tag team connettono la loro combo: 1…2…lo Shield interrompe! C’è il cambio per Dean, ma nel frattempo le due fazioni si annullano a vicenda. Ambrose assesta la Dirty Deeds: 1…2… Rollins interrompe il conto, poiché spintonato da Ziggler.

Ambrose cerca di eseguire la Dirty Deeds su Rollins, ma si becca la Zig Zag di Dolph: solo 2.

Le azioni sono decisamente confuse, Strowman si becca – erroneamente – una Claymore di McIntyre, che a sua volta subisce una Spear. Intanto, lo Shield connette la Triple Powerbomb su Ziggler: 1…2…3!

VINCITORI: THE SHIELD

La puntata si conclude con Strowman che attacca Ziggler con una Powerslam. McIntyre non ci sta, ed infatti risponde con una Claymore e se ne va.

Su queste piccanti note cala il sipario sull’odierna puntata di Monday Night Raw. “Chiudi la saracinesca, HAL!”

Articolo precedenteBOUND FOR GLORY REPORT
Articolo successivoRISULTATI RAW (15-10-2018)
Seguace della disciplina dal lontano 2007, si occupa degli show settimanali WWE con annesse analogie; oltre ad essere colui che gestisce "Burning Hammer", "Pills of Wrestling" e "PerfecTen". Sentimentalista cronico nei confronti di determinati wrestler. Fighting Spirit Guy, Cinefilo, Puroresu Lover e anche appassionato di lettura generale. Ama approfondire ogni singola sfaccettatura che offre questo sport-spettacolo, abbattendo le barriere della superficialità e cercando di migliorarsi giorno per giorno affinché il progetto al quale state prestando attenzione possa raggiungere una vetta sempre più alta.