RAW
RAW

MONDAY NIGHT RAW REPORT | 18-02-2019

Benvenuti anzi bentornati lettori di The Shield Of Wrestling, in via eccezionale oggi Davide Cannilla per reportare la puntata di Raw svoltasi ieri notte. Il pubblico è caric…mica tanto, possiamo iniziare immediatamente!

Appena le telecamere si accendono possiamo vedere il CEO della WWE, Triple H, sul ring nei panni del corporate. Esso ricorda alcune delle vicende accadute ad Elimination Chamber, parla di Sasha Banks & Bayley che sono diventate le prime campionesse di coppia femminili, ha palrato di Finn Bálor nuovo campione Intercontinentale ed addirittura di Kofi. Non può non parlare di Becky Lynch dicendo però che è stato interessante il suo attacco. Inoltre dice che “The Future Start Now” dato che nella serata assisteremo a quattro dei migliori atleti di NXT in competizione. Ricochet, Aleister Black, Tommaso Ciampa e Johnny Gargano saranno in azione questa sera a Monday Night Raw. Inoltre fa notare dei tavoli all’inizio dello stage, questo significa solo una cosa…TABLES MATCH! I due in competizione saranno Baron Corbin e Braun Strowman in un rematch di EC. I due non aspettano ed immediatamente raggiungono il ring

BRAUN STROWMAN VS BARON CORBIN – TABLES MATCH

Match che parte lentissimamente ma che pian piano inizia ad ingranare, dominio totale dell’ex lupo solitario che punta in modo ottimale le “ferite di guerra” riportate da Strowman la notte precedente. Nella prima parte del match Corbin allontana i tavoli in tutti i modi, quando Strowman si riprende arriva puntualmente la pubblicità, al nostro ritorno Braun sta già tentando di spaccare il tavolo. Nonostante questo, anche grazie a dei gradoni ed una kendo stick l’ex constable riprende il controllo, ma il primo di questi due oggetti gli costa caro, i gradoni vengono usati anche dal Monster Among Men. Dopo che Corbin prova una mossa non riuscita arriva la Running Powerslam sul tavolo.

VINCITORE: BRAUN STROWMAN

Una grafica ci mostra come stasera si terrà di nuovo Ruby Riott contro Ronda Rousey per il titolo femminile di Monday Night RAW
Ad intorrempere l’uscita vittoriosa di Braun è l’avvocato di Brock Lesnar, Paul Heyman. Questo parla di come Brock sia ancora il campione universale nonché main eventer (ancora) di Wrestlemania. Dal titantron parte un video preregistrato dove sempre Heyman parla della storia della bestia e della sua rivalità con Seth Rollins per Wrestlemania. Dopo arriva un recap della carriera del campione Universale, partendo da Summerslam 2002. Viene citata anche la UFC facendo capire quanto Lesnar faccia sul serio. L’ultima tappa è Wrestlemania 30: The Streak Is Over. Dopo il video l’avvocato della bestia sta finendo il suo discorso ma viene interrotto da…Finn Bálor? 
Il campione Intercontinentale caccia Paul e dice come si ci senta bene a tenere una cintura del genere, definendolo un sogno. Finn dice che vorrà difendere il suo titolo ogni settNO! Non fa in tempo a finire la frase che Lio Rush interrompe il demon King piangente, dice che Bálor non merita questo, dopo queste parole Bobby Lashley attacca il campione insieme al Man Of The Hour. A difenderlo non uno qualunque, bensì uno dei quattro atleti di NXT oggi presenti, Ricochet! Durante il break pubblicitario viene ufficializzato il match a coppie.

RICOCHET & FINN BÁLOR VS BOBBY LASHLEY & LIO RUSH

Rico ci mette davvero poco per far capire a tutti di che pasta è fatto, costringe Rush alla ritirata tirando fuori una bella serie di calci. L’ex North American Champion e il campione Intercontinentale hanno un ottimo teaming e comunicano benissimo mentre tra l’All Mighty ed il suo scagnozzo persiste qualche piccola incomprensione. Anche Bálor si mette in mostra facendo vedere tutto il suo potenziale, il duo dei cattivi non conclude praticamente nulla. Dopo il tag a Ricochet tanto sofferto arriva quasi immediatamente la 630 Splash su Lio Rush.

VINCITORI: RICOCHET E FINN BÁLOR

Mentre HHH sta parlando nel backstage con Natalya viene interrotto da Drew McIntyre, lui vuole il main event di Wrestlemania e lui vuole Seth Rollins. Da dietro arriva però Dean Ambrose che gli tira uno schiaffo per poi andarsene, ufficializzato il match tra i due in serata.
Torniamo nel quadrato dove due fazioni si stanno per sfidare

LUCHA HOUSE PARTY (GRAN METALIK & LINCE DORADO) VS THE MAJOR BROTHERS (ZACK RYDER & CURT HAWKINS)

Zack parte subito fortissimo ma il suo entusiasmo viene fermato subito da Dorado che lo spazza via. Quando entra Hawkins questo pare avere la vittoria in mano per terminare la streak ma si distrae e dopo un impacchettamento a vincere è la LHP

VINCITORI: LUCHA HOUSE PARTY

Un’ annunciatrice fa uscire gli Heavy Machinery dal loro camerino. Dicono che sono pronti a tutti, domineranno qualsiasi cosa, ma di nuovo vengono interrotti da Lacey Evans. Questa fa la rampa e poi si unisce ai due bestioni, questi fanno la stessa cosa imitandola.
Nel backstage troviamo Johnny Gargano e Tommaso Ciampa con le loro rispettive cinture, vengono raggiunti da Bobby Roode e Chad Gable, il primo prende parola complimentandosi con loro. Gable fa notare che a RAW dovranno partire dal basso per poi arrivare in cima, ma vengono interrotti dai Revival. I campioni di coppia prendono in giro i due novellini, adesso i quattro avranno un match di coppia. Ecco che le coppie entrano, aspettiamo solo il match.

THE REVIVAL (DASH WILDER & SCOTT DAWSON) VS #DIY (TOMMASO CIAMPA & JOHNNY GARGANO)

I campioni di NXT si dimostrano capaci davanti al pubblico di casa facendo ottima impressione anche agli ex campioni di coppia di Monday Night Raw che guardano il match dal backstage. Gargano attua anche un bel volo suicida seguita da un superkick ottimo. Ciampa connette un ottimo knee che vale però solo il conto di due. Dopo una fallita Shatter Machine pare arrivata la fine ma Wilder esce al solo conto di due. Dopo una distrazione arriva una Meeting in the Middle che sancisce la fine del match.

VINCITORI: #DIY

Nel backstage di Monday Night Raw vengono fermati Bálor è Ricochet, l’irlandese dice di essere felice di essere diventato il campione Intercontinentale ma riguardo a stasera, è tutto merito di Rico. Questo si mostra parecchio emozionato ed a malapena riesce a parlare, oggi è riuscito a dimostrare perchè lui e “The One and Only”
Dal titantron vediamo un video di Kevin Owens, lui dice che finalmente è pronto per combattere e non vede l’ora di rifare quel che ama.
“IT’S BOSS AND HUGGER TIME”, ad entrare in arena sono le prime campionesse di coppia femminili, queste vengono accolte con i cori “You Deserve It”. Bayley ringrazia tutti, ancora non ci crede e quella è stata una serata speciale. Sasha pensa di star sognando, ma proprio non è così, loro hanno scritto la storia, insieme. Non sono spaventate della concorrenza, insieme cambieranno il mondo. Ad interromperle Nia Jax e Tamina, la Face Breaker tocca le due nei loro punti deboli, Tamina dice che loro sono state solo fortunate e poi scatta una mini rissa che finisce con la riconferma delle campionesse.
Quando finalmente usciamo dalla pubblicità troviamo Dean Ambrose entrare nel quadrato, molto presto questo viene raggiunto dallo psicopatico scozzese.

DREW MCINTYRE VS DEAN AMBROSE

Match veramente di 5 minuti assolutamente inutile per Monday Nught Raw in cui McIntyre distrugge ciò che rimane di Ambrose con ben due Claymore, la seconda porta al pin decisivo.

VINCITORE: DREW MCINTYRE

Troviamo la seconda parte del video riguardante Brock Lesnar, vengono elencate una ad una tutte le vittime dell’ultimo periodo riguardanti la bestia. Il giro si deve completare, quando Rollins perderà tutto a Wrestlemania, non è un predizione, nè uno spoiler, è la fine di una storia bellissima, quella di un Beast Slayer.
Ecco appunto questo che viene intervistato, dice di aver scelto Lesnar cone sfidante perchè vuole finire il suo regno del terrore, uscirà dal Grandaddy Of Them All come Universal Champion, a raggiungerlo è Ambrose che gli chiede dove fosse, quando Rollins gli fa notare che ha perso la testa lui gli dà ragione.
Nel ring è finalmente l’ora del concertino di Elias, dopo aver offeso la gente ed essersi vantato di essere un genio musicale viene interrotto dall’ultimo debuttante da NXT, Alesiter Black.

ELIAS VS ALEISTER BLACK

Match abbastanza godevole anche se velocissimi dove Elias rimane sopra al nemico per la maggioranza del tempo, nonostante questo Black mantiene il match su un piano di parità. Mentre i due stanno facendo una scazzottata arriva una Black Mass totalmente dal nulla

VINCITORE: ALEISTER BLACK

Siamo arrivati al Main Event, dove Ruby Riott dovrà riaffrontare la campionessa Ronda Rousey con il titolo in palio.

RONDA ROUSEY (C) VS RUBY RIOTT – WWE RAW WOMEN’S CHAMPIONSHIP

Match sicuramente migliore rispetto a quello in PPV ma comunque nella norma, Ruby anche grazie alle sue compari fuori dal ring riesce a sfornare una modestissima prestazione. Quando Ronda si scalda però non ce n’è più per nessuno, Ruby viene lanciata ovunque fino a connettere una senton che porta solo il conto di 2! Ruby connette anche la sua mossa finale ma ancora una volta la campionessa non molla continuando così il match, la Riott le vuole provare tutte ma la Rousey adesso è un passo avanti, in poco tempo dopo aver steso le amichette arriva la Armbar

VINCITRICE ED ANCORA CAMPIONESSA: RONDA ROUSEY

Dopo il match la Logan e la Morgan provano ad attaccare la campionessa ma vengono stese a loro volta.
Così si conclude la puntata di Raw odierna. Nulla di troppo speciale ma comunque una puntata di semi ripresa grazie anche ad alcuni annessi da NXT. Noi speriamo che la WWE continui così, crescendo. Da The Shield Of Wrestling è tutto
ALLA PROSSIMA!

Altre storie
BWU Innovation Episodio 33 - GIUDA
BWU Innovation Episodio 33 – GIUDA