Dopo aver vissuto la puntata di Monday Night RAW insieme, andiamo ad analizzare i punti migliori e peggiori dell’episodio. Alla tastiera c’è il direttore, Yuri”Thearchitect”Martinelli

UPS 

•UNA SOLUZIONE PER APOLLO CREWS – Ups&Downs 

Apollo Crews è uno di quei wrestler che fino a qualche tempo fa, sembrava senza speranza per quanto riguarda la sua gestione, dunque sarò molto cauto nel dire ciò che segue. Sono rimasto positivamente sorpreso e divertito dal fare comico di Crews durante il segmento con Bobby Lashley. Che possa essere questa la chiave per sbloccare definitivamente Apollo? Magari sommando la sua vena comedy con il suo sorriso smagliante e le sue indiscusse doti sul ring, potrebbe venir fuori un personaggio più che convincente.

•DUE FACCE DELLA STESSA MEDAGLIA – Ups&Downs

Il match tra Seth Rollins e Drew McIntyre, oltre ad essere stato un bell’incontro ci ha anche mostrato come i due incarnino molto bene una tipica rivalità da zona main event che vede contrapposti un heel ed un face. Seth, il classico uomo del popolo, che lotta con generosità ed invoca le masse ad incitarlo. Drew invece è il lotatore rude che oltre a far male con le mani sa anche lanciare delle frecciatine niente male con il microfono.

DOWNS

BRAUN STROWMAN – Ups&Downs 

La presenza di Braun Strowman nel segmento iniziale della puntata mi è sembrata più che superflua. The monster among man, ieri, non ha fatto altro che ripetere quello che dice da più di un anno, ovvero minacciare Brock Lesnar che prima o poi gli strapperà il titolo dalle mani. In una faida, come quella tra Balor e Lesnar, che come dice Vince McMahon, incarna bene la storia di Davide contro Golia, era proprio indispensabile la “grande” figura di Braun Strowman? Direi di no.

DEAN AMBROSE – Ups&Downs 

Dunque è veramente già finita l’ascesa di Dean Ambrose? Il nuovo personaggio freddo e calcolatore si è già mischiato con la mediocrità? Incredibile come un wrestler elogiato da tanti per la nuova gimmick, per il più controverso turn della storia si ritrovi ad entrare nel Royal Rumble match come un signor nessuno, relegato ad avere solo un piccolo promo nella puntata di Monday Night RAW che precede il PPV.

Considerazioni Neutrali

Monday Night RAW è sicuramente in lenta ripresa dopo le puntate disastrose che hanno chiuso il 2018. Della puntata di ieri avrei selezionato altri “Up” ma sarebbero stati tutti dello stesso genere. Mi sto riferendo alla bontà e all’hype che ruotano attorno alle due faide principali dello show rosso : quella per lo Universal Championship e quella per il RAW Women’s Championship. Dispiace per l’ennesima chance persa dai Revival mentre sono curioso di vedere che piani hanno per Curt Hawkins e Zack Ryder. Grande interpretazione di Alexa Bliss che nonostante si sia fatta mettere i piedi in testa, praticamente da chiunque, ha dimostrato grandi capacità da intrattenitrice.

Non fatemi attendere la prossima puntata di What’s Next, scrivetemi nei commenti cosa ne pensate di questi Ups&Downs e fatemi sapere i vostri pensieri.