NJPW Best Of Super Juniors 2019: ecco com’è andato il debutto di Jon Moxley

La serata finale del Best Of Super Juniors non era attesa solo per la finale dell’omonimo torneo tra Will Ospreay e Shingo Takagi. Al Ryōgoku Kokugikan di Tokyo è avvenuto anche il debutto in NJPW dell’ex-Dean Ambrose della WWE, Jon Moxley, che ha sfidato Juice Robinson per l’IWGP US Championship.

Al suo debutto in Giappone, Moxley si è presentato con il suo vecchio attire che utilizzava nelle indies ed ha eseguito la sua entrata tra il pubblico. L’ex WWE e CZW World Champion ha sconfitto Juice Robinson grazie a una versione modificata della sua Double Underhook DDT e ha conquistato l’IWGP US Championship, primo titolo vinto da quando ha lasciato la WWE.

Moxley scrive la storia con la vittoria del titolo

Jon Moxley non solo ha vinto il titolo al suo match di debutto in NJPW, ma ha anche scritto la storia. Moxley è diventato il primo lottatore ad aver vinto sia il WWE che l’IWGP US Championship.
L’ex-Dean Ambrose detiene, inoltre, il record di US Champion più longevo nella storia della federazione di Stamford (351 giorni).

Moxley riacquista il suo pieno vigore

L’ex Dean Ambrose è stato autore di un sorprendente debutto al primo show della All Elite Wrestling, Double or Nothing, show del quale ha calato il sipario.
L’ex-Ambrose è stato anche ospite presso il podcast di Chris Jericho, Talk Is Jericho . Nel podcast, Moxley ha espresso il suo sfogo contro la WWE, nutrito durante la sua ultima run nella federazione.
Il lottatore ha parlato delle sue divergenze con il team creativo, in particolare con Vince McMahon, dei suoi momenti di difficoltà e di come ha deciso di lasciare la federazione.

Qual’è la prossima tappa del tour di ritorno alla libertà?

Con la vittoria del titolo, Jon Moxley entrerà da campione nel suo match di debutto in AEW. Il debutto lottato di “Mox” nella federazione di Jacksonville avverrà al prossimo evento di quest’ultima, Fyter Fest, dove affronterà Joey Janela.