NXT Report 12-02-2020
NXT Report 12-02-2020

NXT Report 12-02-2020

NXT Report 12-02-2020: Bentornati nel consueto report settimanale di NXT on USA Network. TakeOver: Portland è questa domenica ed NXT carica l’hype con questa puntata pre-special event. A farvi compagnia durante questo epiodio dello show giallo, come di consueto, c’è il vostro amichevole Alex Bruno di quartiere

L’odierna puntata di NXT si apre, come di consueto, con un breve recap della scorsa puntata
Il primo atleta a fare il suo ingresso alla Full Sail Arena di Orlando è l’ex-campione Nordamericano Roderick Strong che parla dell’attacco e della mancanza di rispetto che The Velveteen Dream gli ha dimostrato durante lo scorso episodio, attaccandolo ed indossando dei pantaloni ritraenti Marina Shafir, moglie di Strong, e il figlio Troy, con la scritta “Call me up Marina“, e promette di fargli qualcosa di cui non proverà il minimo rimorso. Ad interrompere il discorso del membro dell’Undisputed ERA è Bronson Reed, che lo attacca improvvisamente.

SINGLES MATCH: RODERICK STRONG VS BRONSON REED

L’attacco porta immediatamente ad un match con loro due come protagonisti. Il match vede per la stragrande maggioranza della durata il dominio di Bronson Reed, con l’offensiva di Strong lasciata al minimo e quasi incapace di scalfire Reed. La situazione si ribalta verso le battute finali della contesa, con un Superplex di Strong, ma ad un tratto le luci diventano viola con tanto di fumo e sul titantron appaiono tre cerchi dorati che imitano gli occhiali di Velveteen Dream, e Bronson Reed ne approfitta lanciandosi su Strong fuori dal ring. Reed è pronto a finire Strong lanciandosi dalla terza corda, ma viene contrattaccato da una Running Knee che consegna la vittoria a Roderick Strong.

VINCITORE: RODERICK STRONG

Nel post match i tre cerchi luminosi si uniscono facendo partire la musica di Velveteen Dream, per poi spostare la visuale su questi che indossa una giacca di pelle che lo ritrae vestito come “Hollywood” Hulk Hogan e i pantaloni “Call me up Marina”. Dream rincara la dose affermando che, avendogli Strong tolto la fama, ha deciso di prendersi qualcosa di suo (la sua famiglia, ndr.), dicendo che se gli dovesse succedere qualcosa qualcuno provvederà a realizzare tutti i sogni di Marina. Ciò fa imbestialire Strong che, all’ennesima provocazione personale di Dream, decide di dargli la caccia. 

La regia ci mostra un segmento dei vincitori del Dusty Rhodes Tag Team Classic, i BroserWeights (Matt Riddle & Pete Dunne), che si dimostrano determinati a vincere i titoli di coppia di NXT, addirittura incuranti del fatto che venga loro sequestrata l’auto durante tale segmento.
La visuale si sposta su Cathy Kelley intenta ad intervistare Angel Garza, ma vengono raggiunti da Lio Rush ed i due ex-campioni dei Cruiserweights hanno un breve confronto prima del loro match.

SINGLES MATCH: CANDICE LERAE VS DAKOTA KAI

Candice LeRae ha il controllo del match per quasi tutta la durata della contesa, dando davvero poco spazio a Dakota Kai. Difatti Candice, dopo poco tempo, spedisce Dakota fuori dal ring e la colpisce più volte con dei Suicide Dive. Tornate sul ring, Candice LeRae chiude Dakota Kai nella Mrs. Garga-No-Escape, ma l’australiana scaltramente ribalta la sottomissione con un roll-up e si aggiudica la contesa.

VINCITRICE: DAKOTA KAI

Nel post match Dakota prende il gong e colpisce più volte Candice con l’oggetto contundente, ma viene attaccata dalla ex-amica Tegan Nox. 
La regia mostra un filmato, esclusivo per WWE.com ed il canale YouTube della federazione, risalente a domenica scorsa che mostra Johnny Gargano Cameron Grimes ai ferri corti.

SINGLES MATCH: JOHNNY GARGANO VS CAMERON GRIMES

La contesa si dimostra equilibrata fin da subito, nessuno dei due riesce a prevalere sull’altro nonostante si scambino e si contrattacchino colpi davvero duri. Quando Grimes sembra in vantaggio, Gargano lo rimonta immediatamente e viceversa. Alla fine, dopo un durissimo scontro, Gargano riesce a far cedere Grimes alla Garga-No-Escape decisiva.

VINCITORE: JOHNNY GARGANO

La visuale si sposta sull’intervista fatta al campione NXT Adam Cole da Cathy Kelley, riguardo il suo match con KUSHIDA.

Altro cambio di visuale che, stavolta, ha come protagonisti nuovamente i BroseWeights “in rotta” per Portland.

NXT CRUISERWEIGHT CHAMPIONSHIP NUMBER #1 CONTENDER MATCH: LIO RUSH VS ANGEL GARZA

Come da stipulazione, il vincitore di questo match sfiderà il campione dei Cruiserweight Jordan Devlin la prossima settimana. A contendersi questa opportunità titolata sono i due ex-campioni immediatamente precedenti: Lio Rush ed Angel Garza. Prima dell’inizio del match, Garza si sfila i pantaloni essendo la sua iconica gag. Il match vero e proprio vede un dominio iniziale di Garza, dove colpisce molto duramente Rush nonostante i contrattacchi del Man of The Hour si dimostrino comunque efficaci, tanto da riuscire perfino a schivare la Springboard Stunner di Rush. Lio non si dà per vinto e, dopo aver contrattaccato Garza con una Stunner dalla terza corda, colpisce Garza con la Final Hour fuori dal ring per poi provarne un’altra che, però, viene contrattaccata da Garza e questi colpisce Rush con un Superkick, si appresta ad eseguire la Wing Clipper ma Rush lo ribalta con un roll-up e si aggiudica un’opportunità titolata.

VINCITORE E NUOVO CONTENDENTE NUMERO #1: LIO RUSH

Nel post match, Lio Rush viene raggiunto dal campione dei Cruiserweight Jordan Devlin e questi lo avverte di ciò che lo aspetta la prossima settimana.
La regia ci mostra delle immagini di repertorio dedicate all’attuale campione Nordamericano Keith Lee, concentrandosi soprattutto sui match con Dominik Dijakovic dato che i due si scontreranno a TakeOver: Portland.
Dopo il filmato, la regia ci mostra le grafiche dei match nella card di TakeOver: Portland, ovvero Adam Cole vs Tommaso Ciampa per il titolo NXT, lo Street fight match tra Tegan Nox Dakota Kai, Undispted ERA (Bobby Fish & Kyle O’Reilly) vs BroserWeights (Matt Riddle & Pete Dunne) per i titoli di coppia di NXT, Keith Lee vs Dominik Dijakovic per il titolo Nordamericano, Finn Balor vs Johnny Gargano Rhea Ripley vs Bianca Belair per il titolo femminile di NXT.

SINGLES MATCH: BIANCA BELAIR VS SANTANA GARRETT

Il match risulta essere uno squash dove Bianca Belair colpisce Santana Garrett molto duramente, per poi finirla con la KOD.

VINCITRICE: BIANCA BELAIR

Nel post match, Bianca Belair afferma che a Portland si prenderà la cintura femminile di NXT. Di conseguenza, fa il suo ingresso la campionessa Rhea Ripley e le due ingaggiano una breve rissa dove è Bianca Belair ad avere la meglio.

La regia ci mostra l’ultima parte del segmento dei BroserWeights, stavolta intenti a salire nell’aereo di Triple H con tanto di trofeo.

La visuale si sposta su Tommaso Ciampa che, guardando un video risalente a poco dopo l’intervento al collo, in un misto di rabbia e rammarico, dimostra di rivolere il titolo che non ha mai perso. 

SINGLES MATCH: ADAM COLE VS KUSHIDA

E arriviamo al main event della puntata, per l’occasione i protagonisti sono il campione NXT Adam Cole KUSHIDA. Il match vede KUSHIDA controllare la quasi totalità dell’incontro, riuscendo più volte a bloccare Cole in un’Armbar, ma il leader dell’Undisputed ERA riesce comunque ad avere una discreta offensiva ed ha definitivamente la meglio su KUSHIDA, che nonostante fosse riuscito ad uscire da una Panama Sunrise ed evitare una Last Shot, non ha potuto nulla contro l’ennesimo tentativo di Last Shot.

VINCITORE: ADAM COLE

Nel post match si presenta Tommaso Ciampa e Cole, spavaldamente, gli dice di non aver paura di lui, ma Ciampa replica dicendogli che, a Portland, si riprenderà la sua vita.

Scopri tutti gli episodi di NXT

Se volete far parte della nostra community entrate nel gruppo Telegram.

Per partecipare alle nostre periodiche chiacchierate entrate a far parte del nostro server Discord.

Altre storie
Being The Elite
Report Being The Elite 198 On The BTE Compound