Annuncio Sponsorizzato
Categorie: NXTReport
| On 2 mesi fa

NXT Report 25-12-2019

NXT Report 25-12-2019| Chi ha affrontato Roderick Strong per il titolo?

Di Alex Bruno

NXT Report 25-12-2019: Bentornati nel consueto report settimanale di NXT on USA Network. Stasera puntata natalizia in quel della Full Sail Arena, non perdiamoci in chiacchiere e iniziamo. A farvi compagnia durante questa puntata dello show giallo, come di consueto, c’è il vostro amichevole Alex Bruno di quartiere.

Potete trovare questo report e tutti i nostri contenuti anche sulla nostra app. SCARICALA QUI!

NXT NORTH AMERICAN CHAMPIONSHIP MATCH: RODERICK STRONG (C) VS AUSTIN THEORY

La puntata natalizia dello show giallo si apre immediatamente con il campione Nordamericano Roderick Strong, intento a presentare la Open Challenge valevole per la cintura che tiene alla vita. A rispondere alla sfida è a sorpresa Austin Theory, ex-campione EVOLVE al suo debutto ad NXT. All’inizio del match, seppur equilibrato, Theory mette alle strette Strong dimostrando che, nonostante sia un debuttante, non è uno sfidante qualunque. Strong si riprende e, impedendo a Theory di eseguire una mossa sul paletto, colpisce Theory con un Superplex ma l’ex-campione EVOLVE non sembra accusare il colpo e colpisce immediatamente Strong con una Elevated Spin-up Powerbomb. L’azione si sposta addirittura sull’apron e, dopo una lotta intensa, Theory fa schiantare dolorosamente la schiena di Strong sull’apron. A ciò segue un breve scambio fuori dal ring, culminato con Strong che fa sbattere violentemente la schiena di Theory contro il paletto e ciò fa quasi vincere Strong per count-out. Dopo un’altra breve lotta dove a primeggiare sembrerebbe Theory, Roderick Strong mantiene la cintura sottomettendolo con una Strong Hold preceduta da una End of Heartache.

VINCITORE E ANCORA CAMPIONE: RODERICK STRONG

La regia si sposta su Kathy Kelley, Pat McAfee e Sam Roberts intendi a parlarci degli NXT Year-End Awards ed augurare al pubblico buone feste.

SINGLES MATCH: ISAIAH “SWERVE” SCOTT VS “GENTLEMAN” JACK GALLAGHER

Ci spostiamo dalla Full Sail Arena di Orlando, Florida, al Barclays Centre di Brooklyn, New York (essendo questa puntata pre-registrata, ndr) per assistere allo scontro tra Isaiah “Swerve” Scott e “Gentleman” Jack Gallagher. Match molto incentrato sulle sottomissioni, nonostante siano presenti numerose prove di agilità di Isaiah Scott, che è terreno fertile per Jack Gallagher grazie al suo stile incentrato, appunto, sulle sottomissioni. Tuttavia, in pochissimo tempo, Scott riesce a rimontare prima eseguendo delle sottomissioni, soprattutto Armbar, su Gallagher per poi finirlo con lo Swerve Stomp.

VINCITORE: ISAIAH “SWERVE” SCOTT

Nel post match si può notare lo sguardo rancoroso e deluso di Gallagher lanciato ad Isaiah Scott che, nel frattempo, festeggia la vittoria.

La visuale si sposta nuovamente sul trio Kelley, McAfee e Roberts, che parlano dei migliori match dell’annata.

La regia ci mostra la grafica del main event della serata, ovvero Lio Rush & Keith Lee vs Damian Priest & Tony Nese.

SINGLES MATCH: CANDICE LERAE VS TAYNARA

Ritorniamo alla Full Sail Arena e assistiamo allo scontro tra Candice LeRae e Taynara (priva del cognome Conti, ndr.). Il match in se è quasi totalmente dominato da Candice LeRae, mentre Taynara cerca di scappare subito dopo essere stata colpita ottenendo, però, solamente un Dropkick e una Springboard Crossbody di Candice. La vittoria di Candice LeRae arriva poco dopo grazie ad una La Quebrada.

VINCITRICE: CANDICE LERAE

La regia mostra delle immagini di repertorio dedicate ad Arturo Ruas.

SINGLES MATCH: DOMINIK DIJAKOVIC VS BRONSON REED

Anche questo match registrato al Barclays Centre dopo l’ultima puntata di SmackDown, dove Dominik Dijakovic e Bronson Reed hanno dato un’ulteriore dimostrazione delle loro abilità. Il match è dominato da Dijakovic, che riesce ad eseguire un’impressionante Feast Your Eyes e un Moonsault, ma Bronson Reed si riprende e mostra una discreta resistenza che mette abbastanza in difficoltà Dijakovic. Intenso anche il finale del match, incentrato all’angolo dove Dijakovic cerca di impedire a Reed di lanciarsi contro di lui riuscendo a trasformare la minaccia nella Chockebomb decisiva dell’incontro.

VINCITORE: DOMINIK DIJAKOVIC

La regia inquadra la grafica di Worlds Collide, previsto per il 25 Gennaio 2020.

La visuale si sposta nuovamente su McAfee, Kelley e Roberts, che annunciano un match di estrema rilevanza per Worlds Collide: difatti l’Undisputed ERA al completo (Adam Cole, Roderick Strong, Bobby Fish & Kyle O’Reilly) affronterà gli IMPERIUM (WALTER, Alexander Wolfe, Marcer Barthel & Fabian Aichner).

Ultima grafica che la regia ci mostra è quella relativa al prossimo NXT TakeOver, che si svolgerà il 16 Febbraio a Portland, Oregon.

SINGLES MATCH: SHOTZI BLACKHEART VS BIANCA BELAIR

Spostiamoci nuovamente alla Full Sail Arena per vedere, come nel caso di Austin Theory ad inizio show, un nuovo debutto nel brand giallo: la ex-campionessa Shine Nova Shotzi Blackheart è arrivata ad NXT. Contrapposta a lei è Bianca Belair, che commette il fatale errore di sbeffeggiarla e prenderla sottogamba e ciò le costa l’essere pesantemente malmenata durante il match e l’essere buttata fuori dal ring dopo una Senton, per poi riprendersi parzialmente reversando un Dropkick di Shorzi in una Stun Gun sull’apron. Bianca comincia a dominare l’incontro, ma poco dopo Shorzi la colpisce con una pesantissima Apron DDT e cerca di finirla con un Diving Double Foot Stomp schivato da Bianca che, in pochissimo tempo, la colpisce con la K.O.D. che le fa aggiudicare l’incontro.

VINCITRICE: BIANCA BELAIR

Ci spostiamo per l’ultima volta dal trio Kelley, McAfee e Roverts, i quali rivelano che prossimo mercoledì sapremo i vincitori degli NXT Year-End Awards.

TAG TEAM MATCH: KEITH LEE & LIO RUSH VS DAMIAN PRIEST & TONY NESE

Durante la prima parte del match Damian Priest cerca invano di colpire Lio Rush, che schiva ogni colpo e da immediatamente il tag a Keith Lee. Dopo un’ottimo inizio match tra Lee e Priest abbiamo ottime parti in pieno stile da Cruiserweight da parte di Nese e Rush, non trascurando l’ottimo lavoro di squadra dei quattro anche in maniera combinata. Da notare la superba schivata del Suicide Dive di Rush fatta da Damian Priest, che lo fa immediatamente schiantare sull’apron oppure del ottimo confronto tra Lee e Priest, che hanno dato vita a momenti molto divertenti e godibili. La vittoria di questo match va proprio al tag team composto da Lee e Rush, dopo una Jackhammer del primo seguita da una Final Hour del secondo

VINCITORI: KEITH LEE & LIO RUSH

Scopri tutti gli episodi di NXT

Se volete far parte della nostra community entrate nel gruppo Telegram.

Per partecipare alle nostre periodiche chiacchierate entrate a far parte del nostro server Discord.

Annuncio Sponsorizzato
Alex Bruno

Fan di wrestling dal 2003. Seguo WWE, NJPW ed AEW. Wrestler preferiti attualmente: Kenny Omega, Adam Cole, Jon Moxley, Cody, Jay White, Young Bucks e Lucha Bros. Bullet Club addicted 🤘☠🤘