NXT UK Report 19-12-2019

NXT UK Report 19-12-2019

NXT UK Report 19-12-2019 | Benvenuti al report settimanale di NXT UK. Alla tastiera c’è Giacomo “Geck” Della Vecchia.

Potete trovare questo report e tutti i nostri contenuti anche sulla nostra app. SCARICALA QUI!

TAG TEAM MATCH: KENNY WILLIAMS & AMIR JORDAN VS PRETTY DEADLY (SAM STOCKER & LEWIS HOXLEY)

E’ Williams a dare la prima grande impronta al match, bloccando il braccio destro di Stoker e dando il cambio al rientrante Jordan che lo colpisce con un Dropkick. Cambio per Hoxley che subisce un Armdrag seguito da un Crossbody, dentro di nuovo Williams che colpisce con un Back Elbow ed un Knee Strike, dentro di nuovo Jordan e Suicide Dive prima e Rolling Splash dopo. E’ in questo momento che Stoker, fuori dal ring, colpisce la spalla infortunata di Jordan cambiando l’inerzia del match. I Pretty Deadly si danno cambi regolari e colpiscono più volte la spalla, dopo un Uppercut di Stoker Jordan risponde con una Jawbreaker liberandosi della morsa, cambio per Williams che fa piazza pulita buttando fuori dal ring gli avversari e colpendoli con un Suicide Dive, Hoxley di nuovo dentro e subisce una Slingblade dal Luckiest One, Stoker salva la sfida ed entrambi colpiscono l’inglese con un Gutbuster di coppia ma anche questa non basta. Williams da il cambio a Jordan, colpisce Hoxley con una Sunset Flip Powerbomb e l’indiano conclude la contesa con la Swanton Bombay

VINCITORI: KENNY WILLIAMS & AMIR JORDAN

Rivediamo l’intervista post-match di settimana scorsa a Marcel Barthel e Fabian Aichner. Mentre l’italiano è furioso per la stipulazione Ladder Match, Barthel è più tranquillo e promette che Imperium uscirà dal match a TakeOver: Blackpool II con in mano gli NXT UK Tag Team Championship
Video di Ligero che parla del suo passato con Kassius Ohno, dei consigli dati dall’ex Kings Of Wrestling e di come lo abbiano aiutato a fare carriera. I due si sono già affrontati a When Worlds Collide ad Aprile e Ohno lo ha battuto scorrettamente girandogli la maschera e non permettendogli di vedere, ma tra due settimane la storia cambierà ed il luchador di Leeds insegnerà cosa vuol dire rispetto
Arriva in Arena Trent Seven. Il membro dei Moustache Mountains parla di Eddie Dennis, di come abbia tifato per lui quando era nelle federazioni indipendenti e di come credeva fortemente nel ragazzo; ma quando l’ha rivisto, non l’ha riconosciuto, avendo anche attaccato un debuttante senza alcun senso. Chiede a Dennis di uscire allo scoperto e di spiegare cosa sia successo. L’ex insegnante non tarda ad arrivare e, mentre guarda fisso Seven, quest’ultimo parla col pubblico, elogiando quanto fatto negli ultimi tempi. Dennis entra sul ring e colpisce Seven con il microfono in testa, dandogli appuntamento a TakeOver:Blackpool II
Viene fatto un approfondimento sul Triple Treath tra Kay Lee Ray, Toni Storm e Piper Niven. Le tre parlano a turno su cosa accadrà a TakeOver:Blackpool II e ripercorrono le ultime settimane e gli ultimi mesi. Mentre Kay Lee Ray ammette di aver usato Toni Storm per arrivare al Titolo dichiarandosi la migliore nel roster, la Niven dice di sentirsi alla sua altezza se non superiore ma di non capire come mai Toni Storm le abbia voltato le spalle, ricordando la loro amicizia. L’australiana parla del senso di insicurezza che l’ha pervasa negli ultimi mesi e di come non si fidi più di nessuno, sentendosi sola ma determinata a riprendersi il titolo
Viene annunciata una puntata speciale per settimana prossima: ripercorreremo l’ultimo anno nella Best Of 2019

SINGLES MATCH: AMALE VS JINNY (w/JAZZY GABERT)

La fashionista non nasconde la sua furia accanendosi contro la debuttante francese che subisce un Knee Strike seguito da alcuni Mounted Punches, Amale accenna una reazione ma viene chiusa nella Roaring Boat e si salva solo toccando le corde. Jinny, sempre più furiosa, colpisce con alcune Stomp e carica poi a testa bassa per un Corner Splash che però va a vuoto, Amale colpisce con un Dropkick seguito da un Roundhouse Kick. Jinny riesce di nuovo a ribaltare e a metterla al tappeto, Slingshot Senton Bomb alla quale segue un violento Forearm Smash. Dopo averla chiusa all’angolo, Jinny colpisce con la Makeover e chiude il match

VINCITRICE: JINNY

Nel post match, Jinny chiama Jazzy Gabert sul ring e le ordina di colpire l’avversaria. Dopo due violenti Clothesline, le ordina di colpire con un altro colpo ma la tedesca si rifiuta, esce dal ring e rientra nel backstage
Viene intervistato WALTER riguardo al match a TakeOver:Blackpool II tra lui e Joe Coffey con in palio lo UK Championship. WALTER preferisce parlare di altro ed in particolare vuol parlare del match che si svolgerà tra due settimane tra Alexander Wolfe ed Ilja Dragunov, dove il tedesco distruggerà il russo. Annuncia poi che sarà un No-Disqualification Match e questo match darà il vantaggio definitivo ad Imperium sui Gallus (Joe Coffey, Mark Coffey & Wolfgang)

SINGLES MATCH: TYLER BATE VS NOAM DAR

I due si conoscono molto bene ed infatti l’equilibrio iniziale è pressoché totale, con entrambi ad evitare le mosse dell’avversario. E’ però Bate a dare l’accelerata iniziale con un Hurricanrana seguita da un Armdrag e da un Dropkick, continua l’azione con un Uppercut ma viene poi lanciato all’angolo. Dopo essersi messo in verticale sulla terza corda, Dar lo colpisce con un Dropkick in pieno volto facendolo cadere, serie di Stomp su braccia e gambe e, a seguire un Armlock ed un Side Suplex. Il dominio dello scozzese viene interrotto da un Belly-To-Back Suplex di Bate in risposta ad un’Headlock, Dar riesce comunque a buttare fuori dal ring l’avversario con un Baseball Slide e, una volta fuori, utilizza uno Snapmare per fargli impattare in gradoni d’acciaio. Di nuovo sul ring dove lo scozzese colpisce con dei calci al petto, Bate risponde con una serie di pugni, continua con un Jumping Uppercut alla quale fa seguito un Clothesline, un Exploder Suplex e, una volta a terra, una Standing Shooting Star Press ma Dar non molla e si salva. Di nuovo in posizione verticale entrambi e Dar blocca con una Ankle Lock, Bate riesce a chiuderlo in una Jackknife Pin ma di nuovo la Scottish Supernova ribalta la situazione in un’Omoplata Lock. Bate non si da per vinto e tira fuori dal cilindro una Cross-Leg Belly-To-Back Slam alla quale però Dar risponde con una combo Uppercut seguito da un Flatliner. The Big Strong Boy non si da per vinto e ribalta la Nova Roller con un’Enziguiri Kick ma quando prova a dare continuità all’azione viene di nuovo bloccato dall’avversario nella Champagne Lock. Bate, dopo essersi liberato dalla presa subisce anche un Roundhouse Kick ma di nuovo non basta, Dar si posiziona sulla terza corda per una Super Stomp dal paletto ma subisce una Rolling Calf Kick, esce dal ring e colpisce Bate con un Pump Kick che però permette all’inglese di prendere la rincorsa e colpirlo con un Suicide Dive, di nuovo dentro al ring dove il primo UK Champion prova la vittoria con un Roll-Up che viene però neutralizzato, Bate si rialza e colpisce con un Clothesline. Con entrambi i contendenti a terra, entra Jordan Devlin per distrarre Bate e per poco Dar non riesce a vincere, Bate chiude improvvisamente l’avversario nella Tyler Driver 97 e chiude definitivamente il match

VINCITORE: TYLER BATE

Nel post match, Devlin scivola dentro al ring approfittando del suono della campanella per attaccare Bate che però si prepara immediatamente per la Bop’n’Bang; The Irish Ace si blocca subito e, lentamente, scivola fuori dal ring, con Bate che lo invita ad un match a TakeOver:Blackpool II e Devlin che annuisce soddisfatto

E con questo si conclude il nostro report di NXT UK 19-12-2019!

Scopri tutti gli episodi di NXT UK

Se volete far parte della nostra community entrate nel gruppo Telegram.

Per partecipare alle nostre periodiche chiacchierate entrate a far parte del nostro server Discord

Altre storie
RAW Risultati 24-02-2020
RAW Risultati 24-02-2020