Ads

Benvenuti anzi bentornati lettori di The Shield Of Wrestling, nuovamente Davide Cannilla per accompagnarvi all’odierna puntata di 205 Live, lo show dei Cruiserweight.

Questa volta ad aprire lo show è un promo dei coniugi Kanellis. Maria parla di suo marito come l’uomo più talentuoso del palazzetto e lui è meglio del migliore. Mike negli ultimi 16 anni ha dimostrato che lui è il migliore sconfiggendo i migliori. Stanotte ha l’opportunità di farsi valere ancora quando affronterà Akira Tozawa in un No Disqualification Match. The Brian Kendrick sarà bandito da bordo ring. Anche il duo Tozawa-Kendrick parla con il secondo che dice di come il loro rivale sia a 205 Live solo per la moglie. Se lui pensa di finire il lavoro stanotte si sbaglia di grosso perchè Tozawa darà il suo meglio e Kanellis rimarrà fregato.

Dopo la sigla è tempo di primo match tra Ariya Daivari e Noam Dar, che è in cerca di riscatto! Ma prima del match vediamo un’ intervista di Tony Nese dopo il suo match di settimana scorsa contro Drew Gulak, il campione dice che è sempre difficile scontrarsi con il Submission Master ma anche stavolta ce l’ha fatta, gli si para davanti Daivari che dice che avrebbe potuto massacrarlo dopo il suo incontro ma non l’ha fatto ma voleva solo fargli sapere che l’avrebbe potuto fare. Il campione esce allo scoperto poco prima dell’incontro e si accomoda al tavolo di commento. Una grafica intanto ci annuncia che settimana prossima se la vedrà con Ligero che apparirà a 205 Live.

SINGLE MATCH: ARIYA DAIVARI VS NOAM DAR

Mentre il campione parla di come Ariya non abbia fatto niente di concreto a 205 proprio l’arabo domina sul suo rivale che però non sta sotto. Il match è abbastanza lento con molte occhiataccie tra i due protaginisti del match titolato in PPV. Daivari prova a mettere a segno un Superplex ma sbaglia, nonostanto questo connette una Cobra Clutch al centro del ring non risolutiva. La supernova scozzese si riprende per qualche minuto ma riceve solo un near falls, appena Ariya si rimette conette un Frog Splash ed il suo Discus Lariat.

VINCITORE: ARIYA DAIVARI

Dopo il match il campione sale sul ring ma non attacca il suo sfidante riconsegnando le parole proferite da esso la settimana precedente.

Oney Lorcan dal backstage dice che due settimane fa ha fallito la sua opportunità ma lui lavorerà ancora più duro ed in modo ancora più costante in modo che la prossima opportunità non gli sfuggirà e niente lo fermerà dal diventare campione.

Nel ring intanto si trovano David Kauffman e Kevin Lee, due wrestler locali che se la vedranno con i Singh Brothers!

SINGH BROTHERS (SAMIR SINGH & SUNIL SINGH) VS DAVID KAUFFMAN & KEVIN LEE

Squash veloce in cui dopo 5 minuti di contesa i due connettono la Bollywood Elbow su uno dei due nemici.

VINCITORI: SINGH BROTHERS

Subito dopo il match i due si esprimono dicendo che settimana scorsa i Lucha House Party li hanno derubati sfruttando la loro sconcentrazione dato che 1.3 Bilioni di persone dall’India li guardavano, dunque li sfidano per un rematch.

Siamo pronti per il Main Event ma prima nel backstage Drake Maverick ferma la coppia perfetta per annunciare che anche Maria è bandita dal bordo ring, questa seppur arrabbiata si deve arrendere alle parole del GM.

“Gentleman” Jack Gallagher è nella postazione interviste mentre una grafica ci annuncia che proprio lui affronterà Mark Andrews, Humberto Carrillo e James Drake in un Fatal 4 Way Match. Il britannico si controlla i baffi ma viene interrotto da Carrillo, il quale dice che i suoi baffi sono apposto ma lui settimana prossima lo batterà senza troppi problemi.

NO DISQUALIFICATION MATCH: MIKE KANELLIS VS AKIRA TOZAWA

Si parte subito abbastanza forte con il giapponese che è leggermente più carico del nemico e lo butta addirittura contro lo stage. Tozawa subisce anche una backbreaker sull’acciaio che permette a Mike di prendere il primo oggetto, un tavolo, anzi due! L’americano connette un superkick in volo sul nemico ma gli vale solo il conto di due.

Kanellis usufruisce anche di due sedie mettendole una di fronte all’altra

Purtroppo è lui che ci finisce sopra dopo un suplex dell’avversario. Il nipponico può finalmente respirare e raccoglie un bidone della spazzatura per poi metterlo in testa a Mike e colpirlo. Dopo una lotta di chop e kick ad avere la meglio è sempre il giapponese che ottiene nuovamente un near falls. Akira allora carica il nemico sui dui tavoli all’esterno del ring e vuole volare con la sua Super Senton ma il rivale si sposta prima che lui saltasse. I due iniziano una lotta su quell’angolo che finisce con la Hurrincarrana dell’ex Cruiserweight Champion a discapito dei tavoli. Per concludere il tutto appoggia un paio di sedie su un Kanellis a terra e colpisce con la sua Super Senton.

VINCITORE: AKIRA TOZAWA

Sulle immagini di un Tozawa festante raggiunto dall’amico Kendrick si spengono le telecamere con una puntata abbastanza buona che ci avvicina a Money In The Bank. Buoni match e storie sempre più interessanti, ottime caratterizzazioni dei personaggi. Da noi però è tutto…ALLA PROSSIMA!