Report - MLW Fusion #131 - Major League Wrestling

Report – MLW Fusion #128 – Major League Wrestling

Report MLW Fusion #128 (14/04/2021) "Welcome to Title Town"

Ultimo aggiornamento:
MLW Fusion #128
Luogo:
GILT Nightclub (Orlando, Florida)
Orario:
01:00 (ora italiana)
Dove è visibile:
YouTube, Fubo Sports Network, Pluto TV, BeIn Sports (USA/Canada), DAZN (USA), The Roku Channel (USA)

MLW in azione amici di The Shield of Wrestling, qui è Giacomo Toniaccini che vi da il benvenuto ad un nuovo appuntamento settimanale con Fusion (clicca QUI per il report dell’ultima puntata), la punta di diamante del wrestling ibrido! Dopo Never Say Never (clicca QUI per tutti i risultati), Fusion torna in grande stile con una card composta interamente da match titolati: Richard Holliday difende il Titolo Caraibico contro l’ex compagno di stable Gino Medina, mentre l’Azteca Underground può uscire da questa puntata con ben tre cinture; i Los Parks affrontano i Dirty Blondes per i titoli mondiali di coppia e Mil Muertes va all’assalto del National Openweight Championship di Alex Hammerstone. Ray Flores e Jared Saint Laurent ci danno il benvenuto e noi possiamo iniziare con il report!

REPORT – MLW FUSION #128 (14/04/2021)

IWA CARIBBEAN HEAVYWEIGHT CHAMPIONSHIP MATCH: RICHARD HOLLIDAY (C) VS. GINO MEDINA

I due vanno faccia a faccia: Holliday dice che ha licenziato Gino e quest’ultimo controbatte rispondendogli che se ne è andato di sua volontà. Holliday manda a terra Medina e gli ripete nuovamente che è stato lui a buttarlo fuori da Dynasty, ma poco dopo subisce un Heel Kick e finisce fuori dal ring. Scambio di colpi all’esterno con “El Intocable” che sembra avere la meglio ma una volta rientrato tra le corde viene preso in consegna dal “Most Marketable” con un Running Elbow Smash. Medina risponde poco dopo mandando a vuoto Holliday (che impatta sul paletto) e cercando illegalmente la vittoria grazie a un Roll-up con l’ausilio della prima corda, ma ottiene solo un due. Da segnalare anche un cuscinetto del turnbuckle che viene tolto da “El Intocable”. Hammerlock Lariat da parte dello sfidante che è in fase di controllo, sino a quando manca Holliday con l’Enzeguiri; il campione cerca la 2008 ma viene chiuso in una culla, riuscendo prima ad uscire al conto di due e poi a connettere con un Back Drop. L’ex campione di coppia MLW vuole battere il ferro finche è caldo e cerca un Butterfly Suplex, ma Gino sguscia via ed esegue un Superkick, salvo poi finire vittima (in successione) di un Superkick e di una Spinebuster del buon Holliday. Medina però ha ancora un po’ di benzina nel serbatoio e riesce prima ad eseguire un poderoso Knee Strike all’angolo e poi la 2008! Holliday alza la spalla al due e tre quarti rischiando di arrendersi alla sua stessa manovra risolutiva! Medina vuole lanciare il rivale sulla parte scoperta del turnbuckle, ma Holliday ribalta l’Irish Whip ed è lo sfidante a rischiare, riuscendo ad evitare l’impatto gravoso e mettendo poi a segno l’Enzeguiri. Holliday è stordito all’angolo e allora Gino opta per un attacco in corsa; mai scelta fu più sbagliata, con il “Most Marketable” che si scansa all’ultimo istante, facendo sbattere la faccia di Medina sull’angolo scoperto, andando poi a chiudere la pratica con la 2008.

VINCITORE E ANCORA CAMPIONE CARAIBICO DEI PESI MASSIMI IWA: RICHARD HOLLIDAY

Vediamo i Von Erichs con Marshall ridotto in stampelle a causa dell’infortunio (Clicca QUI per saperne di più) rimediato nel Chain Ropes match contro i Violence is Forever. Spunta fuori Kevin Von Erich; il padre degli ex campioni di coppia MLW comunica ai due che un suo vecchio amico, Kenji Muto (attuale campione mondiale della Pro Wrestling NOAH), gli vorrebbe insegnare qualcosa per migliorare le loro abilità in-ring. Ma Kevin dice a Marshall di concentrarsi unicamente sul recupero dall’infortunio, poichè se quel ginocchio dovesse avere una ricaduta non riuscirà mai a riprendersi del tutto. Dunque sarà il solo Ross a partire per il Giappone.

Alex Hammerstone si rivolge a Mil Muertes dicendo che è stufo di tutta questa fanfara riguardo a chi sia “il vero campione”; ora basta con le distrazioni e i giochetti, stasera sarà chiaro a tutti chi è il campione, quando la sua mano sarà alzata al cielo sopra al corpo privo di sensi di Mil.

Alicia Atout intervista (nuovamente) TJP; la ”Interview Queen” dice all’atleta filippino che Bu Ku Dao ha ottenuto il via libera dei medici per tornare a combattere e settimana prossima è in programma lo scontro “Allievo contro Maestro” tra lui e Dao, già saltato a causa dell’attacco che ha portato alla sospensione dell’ex campione dei pesi leggeri WWE. TJP risponde con grande arroganza alle domande della ragazza, dicendo che Bu ku Dao dovrà pregare che non lo chiuda in una sottomissione o che non lo prenda con il Mamba Splash, perché, nel primo caso, lo spezzerà in due senza rimorso e, nel secondo caso, lo schiaccerà come uno scarafaggio.

MLW WORLD TAG TEAM CHAMPIONSHIP MATCH: LOS PARKS (C) [W/SALINA DE LA RENTA] VS. DIRTY BLONDES [W/ARIA BLAKE]

Salina e Aria si prendono a male parole prima della campana e mentre i due team cercano di calmarle ne approfittano i Dirty Blondes, che assaltano alle spalle i messicani (molto curioso se pensiamo al fatto che i Parks sono soliti attaccare alle spalle prima della campana n.d.r.). Gli sfidanti sono in controllo, anche grazie alle scorrettezze di Aria Blake, ma i campioni riescono a tornare in partita grazie ad uno Slingshot Splash di LA Park. I messicani gonfiano Leo Brien a suon di calci e tentano una manovra combinata, ma Michael Patrick e la solita Aria li sgambettano e li trascinano fuori dal quadrato. L’inerzia si è nuovamente spostata a favore dei Dirty Blondes, almeno fino a quando non si torna sul quadrato dove i Los Parks stendono nuovamente gli sfidanti. Hijo de LA Park sale assieme a Patrick sulla seconda corda ma l’arbitro è costantemente distratto da Salina e il membro dei Dirty Blondes coglie l’attimo con un Low Blow, seguito da uno Splash. L’arbitro sta per contare il tre vincente ma arriva LA Park a bloccargli il braccio; “The Destroyer” lancia poi Brien addosso all’arbitro, con il “ref bump” che viene evitato di un soffio, ma Patrick mette a segno un altro Low Blow e va per lo schienamento su Hijo: LA Park infastidisce il conteggio e abbiamo solo un conto di due. Nel frattempo però, il membro di Azteca Underground che accompagna Salina de la Renta va a chiamare LA Park Jr. sotto al ring; il secondogenito dell’ex WCW esegue un doppio Low Blow sui Blondes, che intanto si stavano lamentando con l’arbitro, permettendo al fratello e al padre di inchiodarli entrambi con un doppio Roll-up, mantenendo così le cinture di coppia.

VINCITORI E ANCORA CAMPIONI MONDIALI DI COPPIA MLW: LOS PARKS

Nel post-match, Salina a Aria vengono alle mani, come era prevedibile, con i due team che a fatica riescono a dividerle.

Mads Krügger parla di Alex Hammerstone: Hammer ha perso la sua scintilla dopo il Baklei Brawl, mentre lui si sta divertendo a dargli la caccia nell’attesa di una chance al titolo National Openweight.

In settimana, Lio Rush è stato intervistato da Alicia Atout riguardo alle future sfide titolate che attendono il M.O.T.H. nelle prossime settimane. Lio risponde che dimostrerà ancora una volta di essere il “25-Year Old Piece of Gold” (QUI l’intervista completa in lingua originale).

Myron Reed parla riguardo al suo rematch con Lio Rush per il titolo dei pesi medi. In tanti gli hanno chiesto se la MLW lo stesse tenendo lontano dall’attesa rivincita con l’ex WWE, ma Myron risponde che non è così. La CONTRA Unit era sulla sua strada e lui voleva essere certo che non avrebbero sabotato il suo rematch titolato. CONTRA lo ha reso più forte e affamato che mai e ora lui è pronto a riprendersi la sua cintura.

Attenzione attenzione, è stata pubblicizzata la presenza del CEO della Major League Wrestling Court Bauer per il prossimo episodio di Fusion, dove il “Boss” svelerà importanti aggiornamenti riguardanti un presunto accordo televisivo.

MLW NATIONAL OPENWEIGHT CHAMPIONSHIP MATCH: ALEX HAMMERSTONE (C) VS. MIL MUERTES (W/SALINA DE LA RENTA)

Hammer non perde tempo e connette subito un Bicycle Kick sul faccione di Muertes, portandolo all’angolo. L’ex Lucha Underground prova a rispondere, ma Hammerstone è una furia e dopo un Belly-to-belly Suplex spedisce il mascherato fuori dal quadrato con un Missile Dropkick. Il campione si avvicina alle corde ma viene trascinato fuori da Muertes, che lo schianta due volte contro l’apron e poi lo spedisce di faccia sul paletto. Mil Muertes tiene il pallino dell’incontro, concentrandosi prettamente sulla schiena di Hammerstone, mettendo a segno un Back Drop e poco dopo una DDT. Prosegue l’offensiva dello sfidante con una Clothesline e alcune spallate all’angolo, ma Muertes ha la pessima idea di attaccare in corsa un Hammerstone all’angolo che, all’ultimo secondo, si scansa facendo schiantare la spalla sinistra di Mil sul paletto. Il membro di Dynasty però non è più intelligente del suo avversario, andando a commettere lo stesso identico errore, per poi crollare al tappeto assieme a Muertes, a seguito di una doppia Clothesline. Il campione però sembra crederci di più e, dopo essersi rialzato, atterra Muertes con un’altra Clothesline e dopo alcuni colpi mette a referto un gran Pumphandle Suplex. Mil però non ha sparato tutte le sue cartucce e dal nulla tira fuori una Powerslam che per poco non gli vale la vittoria. Lo sfidante si carica Hammer sulle spalle, ma il campione sfugge alle intenzioni tutt’altro che amichevoli di Muertes, riuscendolo poi a stendere con la combo Discus Elbow-Superkick. Il mascherato risponde con una potente Backstabber, ma Hammer sventa la manovra successiva con un German Suplex da manuale, andando poi ad eseguire una tonante Sit-Out Powerbomb alla quale Muertes rischia di soccombere. Jawbreaker dello sfidante alla quale segue uno scambio di pugni ben assestati; Hammerstone colpisce con un altro Bicycle Kick  e cerca la Nightmare Pendulum, Muertes però sfugge e prova a sua volta la Straight to Hell, ma ad avere l’ultima parola è Hammerstone che si libera a suon di gomitate ed esegue la decisiva Nightmare Pendulum!

VINCITORE E ANCORA CAMPIONE NATIONAL OPENWEIGHT: ALEX HAMMERSTONE

Finito il match, Hammer prende un microfono e ci comunica che prossima settimana terrà una conferenza stampa, dove avrà importanti novità in serbo per noi. Su queste immagini si chiude la puntata 128 di Fusion! Io vi saluto e vi do appuntamento a settimana prossima con un nuovo report, sempre qui, su The Shield of Wrestling. Cheers!

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Abbiamo aperto il nostro canale Telegram! Rimani sempre aggiornato CLICCA QUI.

Seguici su Google News

Report - MLW Fusion #131 - Major League Wrestling
Report – MLW Fusion #128 – Major League Wrestling
Dynasty Detonation in Title Town
Signori, è successo: ho apprezzato un match di Mil Muertes in MLW. A parte gli scherzi, Main Event incredibilmente caruccio, con un risultato che difficilmente avrei pronosticato visto che davo per certo l'intervento di Mads Krügger. Buono lopener, con Holliday e Medina che hanno dimostrato di avere una buona chimica tra loro; non vedo l'ora di vedere cosa farà il "Dinastico" adesso. Neo della puntata il match di coppia, con il binomio "Los Parks - bordello pazzesco" che si è confermato tale anche a sto giro.
PRO
Opener solido con un'altra grande affermazione per Holliday
Main Event superiore alle aspettative con una buona prova di entrambi
CONTRO
Match di coppia troppo confusionario e "strano" (i Los Parks in alcuni tratti sembravano dei face, boh...)
6.8

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RICHARD HOLLIDAY (C) VS. GINO MEDINA
LOS PARKS (C) [W/SALINA DE LA RENTA] VS. DIRTY BLONDES [W/ARIA BLAKE]
ALEX HAMMERSTONE (C) VS. MIL MUERTES (W/SALINA DE LA RENTA)
Final Score

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altre storie
RAW 03-05-2021 - Risultati Live
RAW 03-05-2021 – Risultati Live
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: