RAW Reunion 22-07-2019 | Fan del Wrestling ma soprattutto di The Shield Of Wrestling, questa notte assisteremo in diretta ad un vero e proprio scontro generazionale. All’Amelie Arena, la vecchia e la nuova guardia della WWE si confronteranno durante la puntata di RAW. A raccontarvi tutto, c’è il Direttore Yuri”Thearchitect”Martinelli

La puntata parte come meglio non ci potevamo aspettare! Torna a casa sua uno dei volti più iconici della federazione, John Cena!

Cena è super gasato e da bravo presentatore, annuncia le leggende che ci saranno oltre a lui : Hulk Hogan, Ric Flair, la DX Stone Cold Steve Austin e tanti altri. Il bostoniano poi ci tiene a ricordare quanto sia felice di essere qui ogni volta, a casa sua, dove tutto è cominciato.

L’ex Doctor of Thuganomics viene interrotto dagli Usos. I gemelli entrano nel ring e stuzzicano “Johnny Boy” per una mini sfida rap. Il pubblico lo vuole e Cena allora li accontenta, punzecchiando Jimmy e Jey sul loro arresto. Il clima però è tutt’altro che ostile e a proposito di musica, i tre ne approfittano per introdurre il samoano più ritmato di tutti, Rikishi!

Il padre dei gemelli Uso, dice di rispettare John Cena ma non riesce ad andare avanti perchè i Revival lo interrompono ma non sono soli. Compare sullo stage anche D-Von Dudley!

Prima di andare in pubblicità vediamo Jimmy Hart ed Hulk Hogan meravigliarsi per tutte le leggende presenti oggi.

Dopo lo spot assistiamo al ritorno di Booker T come commentatore.

TAG TEAM MATCH : THE USOS(JIMMY&JEY)(W./RIKISHI) VS THE REVIVAL(SCOTT DAWSON&DASH WILDER)(W./D-VON DUDLEY)

Inizio migliore per i Revival ma ben presto gli Usos trovano la reazione e rendono orgoglioso Rikishi, saldamente fermo al loro angolo. Dash Wilder sfiora la vittoria con un Fisherman Suplex su Jey, Jimmy però salva tutto. I wrestler escono fuori dal ring ma rientrano subito, questo crea un faccia a faccia d’altri tempi, infatti Rikishi e D-Von si guardano a brutto muso. Scott Dawson fomenta la rissa ma non si avvede del Superkick di Jey che fa da assist allo Splash di Jimmy. I Samoani trionfano!

VINCITORI : THE USOS

Più tardi vedremo sia il Moment of Bliss che il MizTv ma soprattutto la regia annuncia un nuovo confronto tra AJ Styles e Ricochet

Nel backstage avviene una piccola riunione di vecchie glorie, Mentre Alicia Fox parla con Dana Brooke, la raggiungono, Torrie Wilson, Kaitlyn e sopratutto Santino Marella con il suo cobra!

Tutti quanti sono la per parlare amabilmente ma il clima idilliaco viene distrutto da Drew McIntyre che li guarda con sdegno e se ne va.

Dopo lo spot, Charly Caruso è con Carmella ed R-Truth per un’intervista. assistiamo a quanto accaduto durante il Comic-on. Prima Hurricane e poi Drake Maverick hanno provato a schienare Truth, senza successo. Durante l’intervista, appare Renee Michelle che vuole parlare con il 24/7 Champion ma è solo una scusa per favorire il pin di Maverick. Abbiamo un nuovo campione!

Charly viene lasciata da sola ma per molto poco dato che The Godfather compare per un breve stacchetto de suoi!

Sul ring dovrebbe iniziare un nuovo confronto tra Drew McIntyre e Cedric Alexander ma ciò non accade proprio regolarmente. Lo scozzese infatti aggredisce Alexander prima della campana e supera la scarsa difesa dell’ex 205 live, riuscendo a schiantarlo con il volto contro l’apron ring.

Drake Maverick corre nel backstage ma vive un vero e proprio incubo, davanti a lui si palesa The Boogeyman. L’essere mostruoso fa cadere a terra dalla paura il campione 24/7 che incredibilmente viene visto e schienato da Pat Patterson.

Al tavolo di commento fa la sua apparizione Christian mentre come annunciatrice, per questa notte, torna Lilian Garcia! L’annunciatrice dall’emozione sbaglia a chiamare Ivar dei War Riders. A parte tutto l’esito dei match dei vichinghi resta sempre lo stesso. Nemmeno gli ex campioni di coppia, Zack Ryder e Curt Hawkins durano più di 5 minuti e vengono sconfitti senza diritto di replica.

Dietro le quinte c’è una festa. Maria Kanellis redarguisce Mike che sta parlando con Eve Torres. A questo punto compare anche Eric Bischoff, il quale cerca di ascoltare i deliri di Maria. Dopo l’ennesima figuraccia di Mike, appare Ron Simmons per dire il suo solito “Daaaamn” ma stavolta con tanto di megafono.

Il Club si vanta di essere l’unica squadra che sta facendo ciò che vuole a RAW e tra di loro si respira aria di superiorità e convinzione.

Le immagini inquadrano Pat Patterson a terra e Gerald Brisco che esulta. Non abbiamo visto il pin ma si intuisce che c’è un nuovo campione in città. Il regno dura pochissimo dato che una scaltra Kelly Kelly lo beffa e vince la cintura.

Esce allo scoperto Samoa Joe che si scatena contro chi apprezza queste puntate nostalgiche ed anche contro le stesse leggende. L’ex campione degli Stati Uniti vorrebbe dimostrare quanto dolore può infliggere ma non può farlo. Joe dice di non poterlo fare perchè dobbiamo vedere scene imbarazzanti come quelle degli Usos, Rikishi e John Cena.

Sbuca fuori Roman Reigns e come dice Corey Graves è inevitabile se si parla della sua “Blodline”.

Double R dice chiaramente a Joe che dovrebbe sapere cosa accade se si parla male della sua famiglia. La Samoan Submission Machine dice di saperlo ma evidentemente non gliene importa. Comincia una scazzottata tra i due, Joe sembra avere il sopravvento ed attacca, a più riprese, brutalmente, Roman Reigns. Il cugino di The Rock riesce a trovare la reazione solo diversi minuti dopo con un Superman Punch. L’ex TNA si allontana e non pare voler affrontare Reigns. Roman dice ai fans che non tutti i samoani sono codardi, Joe, una volta ferito nell’orgoglio, concede il match.

SINGLES MATCH : SAMOA JOE VS ROMAN REIGNS

La fase di studio è pura formalità, si comincia subito con le botte da orbi. Samoa Joe lancia fuori dal ring l’avversario e poi lo colpisce con un poderoso Suicide Dive. Poco dopo l’azione viene riprovata dall’ex TNA ma questa volta Double R si sposta ed assesta una Drive By all’avversario. Joe sembra stordito ma in breve tempo dimostra che non è così evitando un Superman Punch ed eseguendo la Coquina Clutch. Reigns con fatica si libera e manda l’avversario oltre la terza corda. L’ex Universal Champion rimbalza sulle corde e riesce a colpire Joe, che era rientrato sul ring di corsa, in pieno busto con la Spear. Roman la spunta con fatica.

VINCITORE : ROMAN REIGNS

Ora è giunto il momento di una puntata “dello show più visto in WWE” il MizTV! Mike Mizanin dice di non aver bisogno di promuovere la nuova stagione di Miz&Mrs e dunque passa subito ad introdurre Seth Rollins, l’ospite della serata.

The Miz, dopo aver visto un recap di quanto accaduto ad Extreme Rules, chiede a Seth Rollins perchè ride. L’ex campione Universale risponde facendo ridere anche noi con un imitazione di Brock Lesnar e delle sue apparizioni. Dopo aver sbeffeggiato la bestia, a difendere i diritti del campione ci pensa il suo avvocato, Paul Heyman. Paul si infastidisce molto ma Rollins gli dice che Lesnar vuole solo imitarlo infatti ha usato la valigetta contro di lui proprio come Rollins aveva fatto con Brock Lesnar a WrestleMania 31. Seth ora ne ha abbastanza e non fa parlare più l’avvocato anzi lo minaccia mettendolo letteralmente in fuga.

Nella sala del rinfresco, Sami Zayn interrompe Charly Caruso criticando tutte le leggende presenti e l’Attitude Era stessa, composta, secondo Zayn, da falso ed inutile entusiasmo. A questo punto si palesa Rey Mysterio che vuole rispetto per tutte le leggende. Kurt Angle si intromette e dice che da General Manager ha imparato che queste questioni si risolvono sul ring. Rey prende la palla al balzo e sfida Zayn.

Kelly Kelly, Candice Michelle, Naomi e Melina riaprono la puntata dopo lo spot. La nuova 24/7 Champion si vanta per la vittoria ma viene subito beffata da Candice che aveva preparato tutto. Infatti Melina ha una divisa da arbitro e conta lo schienamento della Michelle. Poco dopo compare anche Alundra Blayze che sfrutta la presenza dell’arbitro e sottomette la nuova campionessa.

Jonathan Coachman raggiunge il tavolo di commento per il prossimo match.

SINGLES MATCH : REY MYSTERIO VS SAMI ZAYN

Rey ha voglia di fare e di lottare ma Sami Zayn combatte con più scaltrezza e fa scivolare l’avversario in posizione di Tree of woe. Il canadese connette anche una Blue Thunder Bomb ma il match non termina. Poco dopo il messicano trova la chiave per eseguire la 619. Sami però  sfugge via e si allontana. A questo punto, come una schiera di eroi, si presentano sullo stage, Rob Van Dam, Sgt. Slaughter, Hurricane e Kurt Angle. Sami è costretto a tornare sul ring ed a subire la 619 e la Frog Splash con annesso tributo ad RVD.

Nel backstage, Montez Ford Raggiunge Angelo Dawkins, che rivela al’amico di essersi divertito con Rob Van Dam senza aver avvisato Ford. Il membro degli Street Profits rimane male ma resta ancora più basito quando scopre la presenza di così tante leggende nella puntata.

Alundra Blaze esce sullo stage. La donna, cercando di rievocare un evento storico, fa per gettare il 24/7 Championship nel cestino ma a questo punto esce Million Dollar Man, Ted Di Biase che compra il titolo con una mazzetta di denaro.

Dopo la pausa pubblicitaria, raggiunge il tavolo di commento per l’occasione, Jerry”The King”Lawler.

SINGLES MATCH : AJ STYLES(W./KARL ANDERSON&LUKE GALLOWS) VS SETH ROLLINS

La contesa parte con AJ Styles molto aggressivo. Seth Rollins si riprende in fretta ma ben presto si ritrova fuori dal ring ed accerchiato dal Club. Incredibile! Ad affiancare Rollins giungono Triple H e Shawn Michales. I due della DX si mettono all’angolo di Seth ed assistono al match. L’ex campione Universale sembra poter avere la meglio ma nel momento decisivo, intervengono Gallows ed Anderson. La DX sale sul ring e difende il proprio ragazzo.

NO CONTEST

AJ chiede di fermarsi e propone di fare pace con un bel “Too sweet”. HBK ed HHH rifiutano. Il Club si arma di sedie ma arriva la cavalleria. Giungono sul ring : Kevin Nash, Scott Hall, X-Pac e Road Dogg. Loro dicono di essere gli originali e poi concedono il microfono a Seth Rollins per ricordare quali sono le due parole più famose del mondo, “Suck It”. Il tutto termina con un grande abbraccio di gruppo tra la Kliq e Seth Rollins.

Million Dollar Man entra in una limousine. Sentiamo un gran trambusto e vediamo Drake Maverick uscire con la cintura!

Mick Foley esce allo scoperto e sale sul ring. Foley è grato per tutto ciò che ha fatto a RAW. L’ex GM prima viene interrotto da Drake Maverick e dal trenino di pretendenti al titolo ma soprattutto viene sorpreso da uno spaventoso Bray Wyatt. L’ex divoratore di mondi appare sul ring e sottomette Foley con la Mandible Claw.

Alexa Bliss e Nikki Cross sono pronte per presentare A Moment Of Bliss. giunge l’ospite speciale, Becky Lynch. La calma dura pochi secondi perchè entra in scena Natalya. Dopo un recap del faccia a faccia tra le due, scatta subito una rissa che deve essere sedata dagli arbitri.

La regia ci annuncia che assisteremo ad una chiacchierata “spumeggiante” tra Hulk Hogan, Shawn Michaels, Ric Flair e Stone Cold Steve Austin.

Drake Maverick viene raggiunto da R-Truth prima di poter entrare nella limousine con sua moglie. Carmella aiuta il compare a schienare il 24/7 Champion. Truth sempre molto attento, si lancia nella limousine credendo che dentro ci fosse Carmella ma invece va via insieme a Renne Michelle.

Sul ring giunge Braun Strowman, pronto per un match. Il suo avversario per molti è un lottatore locale di nome Randy Rowe ma i più attenti e soprattutto i nostri fan, che sanno l’attenzione che diamo ai wrestler italiani, avranno riconosciuto. Si tratta del wrestler romano, D3, attualmente wXw Champion.

Tornando allo show, assistiamo alla facile vittoria di Braun Strowman.

Ora è tempo di “A Toast to” come lo ha annunciato la WWE. Tutti i presenti si mettono in fila sullo stage ed assistono all’entrata in scena di Ric Flair. Dopo il momento solenne è il tempo di Hulk Hogan, L’Hulkster fa notare a Foley, che prima lo aveva preso giocosamente in giro, di sapere bene dove si trova dato che è la sua città. Il terzo ad entrare è il Texas Rattlesnake, Steve Austin, il quale va diretto sul ring. Stone Cold si destreggia subito con qualche birra. SCSA è felice di essere qua con i suoi fratelli e sorelle e decide anche di dedicare qualche minuto a ripercorrere tutto ciò che si vive in un ring WWE. Sudore, lacrime, fatica e tutto questo, dice Steve Austin, lo si fa con e per il WWE Universe. L’ex arcinemico di Vince McMahon si rivolge ad alcuni dei membri storici presenti sullo stage e li omaggia in maniera personalizzata.

La festa sta volgendo al termine ma tutto deve finire in maniera giusta e quale se non con un brindisi alla maniera di Steve Austin mentre lui ringrazia nuovamente tutti e chiude lo show con un “Cheers Hell Yeah”.

Io vi ricordo, come sempre, l’appuntamento con gli Ups&Downs alle ore 16.00 per parlare ancora di RAW e tirare le somme.

Se volete far parte della nostra community entrate nel gruppo Telegram.

Per partecipare alle nostre periodiche chiacchierate entrate a far parte del nostro server Discord.