Report The Great American Bash 2020 - Night 1
Report The Great American Bash 2020 - Night 1

Report The Great American Bash 2020 – Night 1

Report The Great American Bash 2020 Night 1: The Great American Bash fa il suo trionfante ritorno

Report The Great American Bash : Bentornati al consueto report settimanale di NXT on USA Network. Andando a competere con Fyter Fest della AEW sia questa settimana che la prossima, lo show giallo-nero passa al contrattacco con questa puntata speciale che rievoca un PPV del passato. A farvi compagnia durante questo episodio, come di consueto, c’è il vostro amichevole Alex Bruno di quartiere.

L’odierna puntata dello show giallo-nero, intitolata The Great American Bash, si è aperta con un filmato dedicato al ritorno della stipulazione mostrando sia dei filmati attuali che dei momenti che hanno fatto la storia dell’omonimo pay-per-view.

NXT WOMEN’S CHAMPIONSHIP NUMBER #1 CONTENDER FATAL 4-WAY ELIMINATION MATCH: TEGAN NOX VS MIA YIM VS DAKOTA KAI VS CANDICE LERAE

Il primo match di questo episodio speciale è il Fatal 4-Way Match con in palio il posto di contendente numero uno al titolo femminile di NXT, opportunità contesa tra Tegan Nox, Mia Yim, Dakota Kai Candice LeRae. L’inizio della contesa vede le due face iniziare a darsi battaglia, dato che le altre due contendenti si fanno momentaneamente da parte, per poi subire la dominanza delle stesse LeRae e Kai. Nonostante una breve ripresa, ad avere il pieno controllo della contesa è la moglie di Johnny Gargano, riuscendo anche a mettere al tappeto la rivale Mia Yim, prima di lasciare brevemente il campo alle ex-migliori amiche e, dopo breve tempo, Candice LeRae viene eliminata dalla contesa dopo la Protect Ya’ Neck dell’ex-Jade. Proprio quest’ultima inizia ad avere il dominio della contesa, alleandosi con la gallese contro la sola Dakota che, stavolta, non può contare sull’aiuto di Raquel Gonzales. Messa momentaneamente fuori-uso la neozelandese, le due face si danno battaglia ritrovandosi ad annullare la loro momentanea alleanza, e l’ex-TNA ne approfitta per colpire entrambe le avversarie con due diversi Suicide Dive per poi venir eliminata tramite un roll-up dalla Kai. Le due ex-migliori amiche si ritrovano ormai faccia a faccia e l’alleata di Raquel Gonzales blocca l’avversaria in una Headlock, dalla quale però la nemica si libera ben presto. Le contendenti si danno una battaglia senza esclusione di colpi, sembra prevalere Dakota ma Tegan stoicamente resiste ai colpi e passa al contrattacco iniziando ad avere la contesa in pugno colpendo la precedentemente alleata più volte all’angolo. La gallese sale sulla terza corda, ma subisce una Running Knee da parte della neozelandese che ribalta in poco tempo la situazione, per poi tornare nuovamente a subire i colpi della rivale. Tega cerca la Shiniest Wizard, ma viene bloccata dalla rivale in una manovra di sottomissione prima di mettere finalmente a segno la Shiniest Wizard decisiva.

VINCITRICE E NUOVA CONTENDENTE NUMERO #1: TEGAN NOX


La visuale si sposta su Damian Priest intervistato nel backstage, ricordando a Cameron Grimes che si pentirà di ciò che gli ha fatto sfidandolo in un match dove non dovrà usare alcun trucco per vincere.

La visuale si sposta sulle campionesse femminili di coppia  Sasha Banks & la campionessa femminile di SmackDown Bayley.

SINGLES MATCH: TIMOTHY THATCHER VS ONEY LORCAN

Ma adesso passiamo al secondo scontro della serata, che vede affrontarsi Timothy ThatcherOney Lorcan. La contesa si incentra immediatamente sul lato tecnico, dove in un primo momento sembra prevalere Lorcan sebbene Thatcher riesce a stare al suo passo, dominando molto lentamente la contesa grazie a diverse leve e manovre di sottomissione. Più volte l’ex-sostituto campione di coppia di NXT ricorre a diverse varianti della Kimura Lock, per poi dare vita ad uno scontro decisamente più fisico con l’avversario dato che iniziano a colpirsi senza ricorrere alle sottomissioni, dove Lorcan viene addirittura fatto cadere fuori dal ring. L’ex-Ringkampf torna ad avere il controllo della contesa, ricorrendo sempre alle sottomissioni, ma il rivale decide di usare il suo fidato European Uppercut per tornare in vantaggio e restituirgli ogni colpo per poi bloccarlo in una Single Leg Boston Crab. L’ex-tag team partner di Matt Riddle, dopo essersi liberato dalla sottomissione citata poc’anzi, facendo cedere il tag team partner di Danny Burch in una devastante Fujiwara Armbar.

VINCITORE: TIMOTHY THATCHER


La regia manda in onda un filmato dedicato a Karrion Kross e la compagna Scarlett, confermando il loro prossimo bersaglio.

HANDICAP MATCH: RHEA RIPLEY VS ROBERT STONE BRAND (ROBERT STONE & ALIYAH)

Ed è arrivato il momento per Rhea Ripley di affrontare contemporaneamente Aliyah & Robert Stone, dato che in caso di sconfitta sarà costretta ad entrare nel Robert Stone Brand. L’inizio della contesa vede l’ex-BroMans tentare di farsi avanti per poi venir colpito molto forte, permettendo all’assistita di mettere a segno un Helluva Kick dopo un tentativo di roll-up. L’ex-campionessa femminile di NXT riesce a riprendere il controllo della situazione, dato che a nulla serve il tentativo di Crossbody di Stone al contrario dell’attacco di Aliyah che le permette di far tornare la situazione nuovamente a suo favore. L’ex-Robbie E più volte permette all’alleata di dominare la contesa, dato che Rhea non riesce in un primo momento a contrastarli in maniera efficace. I due del Robert Stone Brand si ritrovano più volte a mettere a segno manovre in tag team, ma la rivale li contrattacca con un Double Suplex tornando a dominare la contesa e a restituire agli avversari ogni colpo, poi Stone tenta un roll-up fallendo e insieme ad Aliyah cade vittima di una doppia sottomissione dell’australiana.

VINCITRICE: RHEA RIPLEY

STRAP MATCH: DEXTER LUMIS VS RODERICK STRONG

Dopo un breve filmato riassuntivo, per Roderick Srong è arrivato il momento di affrontare le sue paure in uno Strap match contro l’incarnazione di esse: Dexter Lumis. Prima che possa essere legato al suo avversario, il membro dell’Undisputed ERA lo attacca prima di essere legato a forza al suo avversario. Lumis spedisce il rivale fuori dal ring e domina ala contesa, schivando anche un tentativo di frustata da parte dell’ex-campione Nordamericano per poi colpirlo più volte nel ring. L’ex-ROH riacquista un po’ di coraggio colpendo il nemico, ma questi lo fa esitare fissandolo tornando ad avere il controllo della contesa dopo aver lanciato il marito di Marina Shafir all’interno del quadrato. L’ex-TNA, nonostante le brevi riprese di Strong, non accusa alcun colpo e, con l’aiuto della cintura di cuoio, lancia Roderick oltre i gradoni d’acciaio per poi spostarsi sullo stage, dove l’ex-Shaw apre il bagagliaio di un’auto della scenografia. L’ex-campione di coppia di NXT non ha nessuna intenzione di rivivere il trauma, riuscendo a tornare fuori dal ring trascinando l’avversario per poi colpirlo a colpi di cinghia. Il membro dell’Undisputed ERA tenta più volte uno schienamento ed addirittura una Headlock, ma ben presto torna a subire i colpi di Lumis venendo poi atterrato da un Lariat di questi. L’ex-alleato di Velveteen Dream restituisce i colpi di cinghia al rivale, poi subisce addirittura un devastante Superplex da parte di questi che, subito dopo, lega i piedi dell’avversario e tenta una manovra di sottomissione dalla quale Dexter si libera, ma l’interferenza di Bobby Fish permette a Strong di colpire l’avversario con una Running Knee. Ciò si dimostra nuovamente inefficace dato che, dopo essersi sbarazzato di Fish, Lumis mette a segno la sua finisher aiutato dalla cinghia e si aggiudica la contesa.

VINCITORE: DEXTER LUMIS


La regia manda in onda un filmato dedicato al main event della prossima settimana, il Winner Take All tra il campione Nordamericano Keith Lee ed il campione NXT Adam Cole.

La regia inquadra la campionessa femminile di NXT Io Shirai.

La regia manda in onda un filmato dedicato a Finn Balor.

La visuale si sposta su Candice LeRae & Johnny Gargano furiosi per la sconfitta nell’opener, tanto che la prima attacca Mia Yim mentre Gargano si occupa di Isaiah “Swerve” Scott.

Fa il suo ingresso all’arena l’El Legado del Fantasma al completo, Raul Mendoza, Joaquim Wilde ed il campione ad Interim dei Cruiserweight Santos Escobar, il quale è infastidito del fatto che la lucha libre si sia trasformata in un mero spettacolo per gente non meritevole, promettendo che lui ed i suoi guardaspalle di riportare onore alla disciplina. Dopo ciò, Drake Maverick si prepara ad attaccare il trio ispanico venendo, dopo una situazione di 3 vs 1, ricevendo in seguito il supporto dei Breezango, sfidando i tre heel per un match la prossima settimana.

La visuale si sposta su Cameron Grimes che si lascia andare all’esageratezza, mostrandosi ancora una volta sicuro delle sue capacità.

La regia manda in onda un filmato dedicato a Mercedes Martinez.

SINGLES MATCH: IO SHIRAI VS SASHA BANKS (w/BAYLEY)

E finalmente arriviamo al main event di questo The Great American Bash, la campionessa femminile di coppia Sasha Banks, accompagnata dall’amica e campionessa femminile di SmackDown Bayley, dopo un’entrata a bordo di un’auto di lusso è pronta ad affrontare la campionessa femminile di NXT Io Shirai. L’inizio del match vede le due avversarie lottare alla pari, poi a passare in vantaggio è la nipponica dopo un Suicide Dive. La Legit Boss riesce a portarsi in una posizione di vantaggio grazie ad una distrazione di Bayley dopo aver suonato il clacson di un’auto sullo stage, dominando di fatto la contesa. L’ex-campionessa femminile di RAW, dopo una Meteora, cementifica il suo dominio ma si ritrova a subire una Frankensteiner della Genius of the Sky, seguita da una 619 e lo Springboard Dropkick. La sorella di Mio Shirai colpisce l’avversaria con un devastante German Suplex, ma viene bloccata nella Banks Statement per poi liberarsi e colpire la tag team partner di Bayley con una Running Double Knee Strike all’angolo. La cugina di Snoop Dogg si riporta in vantaggio, schivando il Moonsault dell’avversaria e ricorrendo ancora una volta alla Meteora. La campionessa femminile di NXT tenta una seconda 619 ed in seguito anche lo Springboard Dropkick, ma si ritrova a subire una Apron Powerbomb che le fa impattare la schiena sul plexiglass, cercando poi la Frog Splash ma finendo vittima della Crossface della nipponica che, però, finisce per essere colpita da Bayley. Ma a riportare la situazione in parità fa la sua comparsa anche la campionessa femminile di RAW Asuka, che colpisce Sasha con il suo Green Mist, permettendo ad Io prima di colpire la Role Model per poi finire la Legit Boss con il Moonsault che le vale la vittoria.

VINCITRICE: IO SHIRAI

Nel post-match Io Shirai festeggia insieme ad Asuka.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff, ci sono diverse posizioni disponibili, se sei interessato CLICCA QUI

Ora è possibile acquistare la prima rivista dedicata al wrestling italiano. CLICCA QUI!



Seguici su Google News

Altre storie
SIW Tuesday night System Review - Episodio 13
SIW Tuesday night System Review – Episodio 13
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: