Ronda Rousey dovrà operarsi alla mano in seguito all’infortunio maturato durante il match di WrestleMania. 

La premessa è chiara: Ronda Rousey ha riportato un serio infortunio ad una mano durante il Main Event femminile di WrestleMania 35, dove ha perso, via pinfall, il proprio titolo in favore di Becky Lynch. Il futuro della ex-campionessa UFC nella federazione di Stamford sembra, a questo punto, dipendere solo da lei. Rousey era presente nel backstage dell’ultima puntata di RAW al Barclays Center, ma non è stata utilizzata on-screen non solo per il suo periodo di pausa già programmato, ma anche a causa della sua mano rotta.

L’importante novità a riguardo è che Ronda Rousey si sottoporrà ad un intervento chirurgico proprio alla mano infortunata questo martedì.

La WWE si augura che possa tornare verso la fine di quest’anno o comunque durante il prossimo. L’ex-campionessa femminile di RAW non ha ancora comunicato alla federazione le sue intenzioni al momento. E tutto infatti sembra tornare: a quanto pare il suo stint full-time era programmato soltanto fino a WrestleMania. Nonostante ciò, la scadenza del suo contratto è programmata al 10 aprile 2021.