SmackDown Live Quick Report 10-09-19 | Eccoci pronti per uno SmackDown Live Quick Report: un recap di quanto successo stanotte durante l’ultima puntata dello show blu targato WWE.

Potete trovare questa notizia e tutti i nostri contenuti anche sulla nostra app. SCARICALA QUI!

Prima di tutto la redazione di The Shield Of Wrestling ci tiene a scusarsi con i propri lettori. Purtroppo non è stato possibile realizzare il report in diretta della puntata di SmackDown Live come è nostra abitudine fare. Questo, infatti, è un semplice recap veloce  di quanto successo stanotte nello show blu. Potrete comodamente trovare il report dell’episodio di SDL del 10 Settembre 2019 nel pomeriggio. Ma ora iniziamo a parlare della puntata, grazie a questo SmackDown Live Quick Report.

Grandi aspettative

C’erano tutte le premesse per assistere ad un grande episodio dello show blu e così è stato. Lo show blu è infatti tornato al Madison Square Garden, una location storica per il mondo del wrestling. Non a caso è stato pubblicizzato tanto il ritorno di The Undertaker che ha preso parte all’episodio. A pochissimi giorni da Clash Of Champions, poi, era attesissimo l’ultimo “face to face” tra Randy Orton e il WWE Champion in carica Kofi Kingston. Andiamo a scoprire cosa ci ha regalato la puntata.

La puntata: cosa è successo?

Qui di seguito lo SmackDown Live Quick Report.

  • L’opener se lo prende, come prevedibile, The Undertaker. Il Deadman parla della location della serata, il Madison Square Garden, e di tutte le cose che ha fatto nell’arena. Ad interromperlo, però, arriva uno strafottente Sami Zayn che gli dice di uscire dal ring e passargli ‘la torcia’. The Undertaker fa per andarsene, ma poi stende il canadese con una Chokeslam, mandando il pubblico in delirio sotto le note della sua theme song.
  • Poco prima dell’inizio dello show, la WWE ha annunciato su Twitter l’infortunio di Elias. Chad Gable, semifinalista del King Of The Ring, dice che grazie all’infortunio di Elias andrà direttamente in finale contro Baron Corbin. Ad interromperlo, però, c’è Shane McMahon che gli dice che troverà un avversario per lui, che potrebbe essere di RAW o proprio dello show blu.
  • The Miz vs Andrade. Al commento c’è un ospite speciale: Shinsuke Nakamura, che risponde in giapponese alle domande dei telecronisti. Match che inizialmente viene dominato da Andrade grazie all’aiuto di Zelina Vega, ma non tarda ad arrivare la reazione di The Miz. L’A-Lister si fa distrarre però dal giapponese al commento, riuscendo comunque a vincere il match. Dopo la fine dell’incontro, Nakamura sale sul ring e colpisce Miz con la Kinshasa, esultando con il titolo intercontinentale.
  • Shane McMahon trova uno sfidante per Chad Gable: se stesso. Il “Best in the wooooooorld” avrà l’opportunità di guadagnarsi la finale del King Of The Ring.
  • Mandy Rose vs Nikki Cross. Prima del match c’è un rapido promo di Mandy che offende la rivale. Nikki Cross riesce comunque a vincere grazie ad un roll-up.
  • La campionessa femminile Bayley discute con Ember Moon nel backstage. Le due si affronteranno uno contro uno più tardi.
  • Gli Heavy Machinery battono due talenti locali in pochi secondi grazie alla loro finisher.
  • Ancora Shane McMahon: questa volta con Kevin Owens. Il figlio di Vince McMahon fa una proposta al canadese: non gli farà pagare la salatissima multa di qualche settimana fa, se Owens accetterà il ruolo di arbitro speciale nel match tra lui e Chad Gable. Shane prova a convincerlo dicendogli di fare la cosa giusta per lui e per la sua famiglia, e poi gli passa la casacca da arbitro consigliandogli di aiutarlo a vincere.
  • Erick Rowan fa il suo ingresso sotto le note della sua nuova theme song. Il barba rossa viene interrotto subito da Roman Reigns e tra i due scatta la rissa che finisce tra il pubblico. Tra Spear, Superman Punch e tutto il resto, Rowan riesce ad atterrare Roman Reigns per poi iniziare ad urlare “SUNDAY, SUNDAY!” mentre torna nel backstage. Reigns, in ginocchio a leccarsi le ferite, fa sì con la testa.
  • Ancora Erick Rowan negli spogliatoi continua a sussurrare “ROMAN, ROMAN, ROMAN…”
  • Ember Moon vs Bayley. Altro ospite al tavolo di commento: Charlotte Flair. Il match viene vinto dalla SmackDown Live Women’s Champion, con Charlotte che sale sul ring e ironicamente batte le mani verso Bayley, dicendole di volere la cintura. Bayley se ne va, con la Flair che fa il gesto “10” con le mani.
  • Il WWE Champion Kofi Kingston sale sul ring. Viene mostrato un video di quanto successo tra lui e Randy Orton 10 anni fa proprio al Madison Square Garden. Orton interrompe il tutto urlando il classico ‘stupid, stupid, stupid‘. Mr. RKO offende il rivale, dicendo che il suo accento giamaicano è finto che la Power Of Positivity fa schifo. Tra i due scatta una violenta rissa che vede coinvolti anche sedie e tavoli. Il tutto si chiude con Kofi che colpisce Randy Orton con la sedia e festeggia sul suo corpo ormai inerme.
  • Viene aggiunta una stipulazione ad un match di Clash Of Champions: Roman Reigns vs Erick Rowan sarà un No DQ match.
  • Main Event! Semifinale del King Of The Ring Tournament: Chad Gable vs Shane McMahon. Arbitro Speciale: Kevin Owens. Il match dura pochissimi secondi, con Chad Gable che schiena McMahon grazie all’aiuto di Owens che effettua un conteggio velocissimo. Shane McMahon, furioso, prende il microfono e dice che il match sarà al meglio delle tre cadute. Nonostante un arbitraggio da parte del canadese completamente a favore di McMahon, Chad Gable sottomette il rivale con la Ankle Lock e vince il match. A Clash Of Champions sarà finalissima: Chad Gable vs Baron Corbin.
  • Dopo il match, Shane McMahon attacca alle spalle Kevin Owens. Shane prende un microfono e licenzia Owens.

Si conclude così una bellissima puntata di SmackDown Live. L’appuntamento è per Domenica notte: Clash Of Champions ci aspetta!

 

Se volete far parte della nostra community entrate nel gruppo Telegram.

Per partecipare alle nostre periodiche chiacchierate entrate a far parte del nostro server Discord.