Chris Jericho: concerto dei Fozzy associato ad un focolaio di Coronavirus
Chris Jericho: concerto dei Fozzy associato ad un focolaio di Coronavirus

Chris Jericho: concerto dei Fozzy associato ad un focolaio di Coronavirus

Critiche per l'ex Campione AEW

Secondo un recente studio, il raduno che includeva anche il concerto della band di Chris Jericho è la causa principale dell’aumento di positivi al COVID-19 in South Dakota.

Si temeva per il peggio sin dall’annuncio del Sturgis Rally, raduno annuale di motociclisti in South Dakota, che includeva anche i Fozzy, la band di Chris Jericho, adesso la sfortuna ha pagato il suo conto trasformando il criticato raduno in un pericoloso focolaio di Coronavirus raggiungendo il terrificante numero di 250.000 nuovi casi di positività al COVID-19.

Lo studio che ha confermato il numero dei positivi

Secondo quanto rivelato da Andrew Friedson, economista sanitario dell’Università di Denver, il raduno, che aveva nella scaletta anche la band di Jericho, ha contribuito in maniera decisa alla diffusione del COVID-19 nella zona in questione.

Stimiamo che più di 250.000 dei casi riportati tra il 2 agosto e il 2 settembre provengano dallo Sturgis Rally. Si tratta del 19% dei casi registrati in questo periodo in tutta la nazione.

Nessuna responsabilità diretta, ovviamente, per Chris Jericho e i Fozzy i quali sono stati criticati ampiamente per aver deciso di esibirsi lo stesso al raduno.

Le critiche ai Fozzy

In un comunicato rilasciato qualche settimana fa lo stesso Chris Jericho aveva spiegato le ragioni di questa decisione: il basso numero di positivi aveva convinto la band ad esibirsi col minimo rischio di contagio. Tuttavia, dopo aver scoperto della positività di parte dei motociclisti presenti al raduno, la tendenza è gravemente invertita arrivando a toccare numeri molto pericolosi. Lo stesso concerto era stato oggetto di critiche per le mancate precauzioni minime contro il contagio. Una serie di negligenze gravi che hanno portato a questo risultato.

Si attendono ulteriori approfondimenti nelle prossime ore quindi restate connessi su The Shield Of Wrestling per tutti gli aggiornamenti.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Ora è possibile acquistare la prima rivista dedicata al wrestling italiano. CLICCA QUI!

Seguici su FacebookSeguici su Google News

Altre storie
Cesaro parla del suo nuovo contratto con la WWE
Cesaro parla del suo nuovo contratto con la WWE
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: