IMPACT! 24-11-2020 Report
IMPACT! 24-11-2020 Report

IMPACT! Report 10-11-2020

Ultima puntata prima di Turning Point

IMPACT! Report 10-11-2020. Popolo di The Shield Of Wrestling, benvenuti! Alla tastiera Giacomo “Geck” Della Vecchia per il report dell’ultima puntata di IMPACT! Wrestling

Rivediamo quanto successo settimana scorsa, compresa la vittoria di Eric Young & Sami Callihan contro Eddie Edwards & Rich Swann che getta inquietanti ombre sul futuro del roster.

TAG TEAM MATCH: TENILLE DASHWOOD & MADISON RAYNE VS HAVOK & NEVAEH

Partono Neaveh e Madison Rayne con la Locker Room Leader che comincia il match in modo aggressivo, subisce però un Neck Whip e dà il cambio; l’australiana con un’Headlock, cambio per Havok che viene chiusa in una Sleeper Hold. Si libera la Kaisu Queen che subisce anche un Corner Crossbody, rientra la Killer Queen che subisce l’offensiva delle avversarie riuscendo però a colpire con uno Step-Up Enzuigiri; prova a connettere la Cross Rayne, ribalta la situazione l’ex Knockouts Champion che chiude con la Tombstone Piledriver.

VINCITRICI: HAVOK & NEVAEH

Vengono annunciati altri match per Turning Point, esclusiva della piattaforma IMPACT+, che andrà in onda questo sabato: Rich Swann dovrà difendere il World Heavyweight Championship contro Sami Callihan, The North (Josh Alexander & Ethan Page) vs The Good Brothers (DOC Gallows & Karl Anderson) con in palio i World Tag Team Championship, Brian Myers vs Swoggle e Moose vs Willie Mack. Gia Miller intervista proprio gli ex Bullet Club con The Machinegun che promette che vinceranno questo sabato ma ecco arrivare All Ego; i tre hanno una discussione riguardo il karate, Page schiaffeggia Anderson ma subisce il solito colpo.

Tommy Dreamer continua le sue indagini, stavolta aiutato da una macchina della verità. Il primo a sottoporsi alla pratica è Larry D ma a precisa domanda l’ex ECW non rileva segni di nervosismo e lo lascia andare. Il prossimo è Cody Deaner che appare abbastanza nervoso; ce l’ha con l’arbitro, con Johnny Swinger per il match di settimana scorsa, con Cousin Jake…e The Innovator Of Violence gli ricorda che ha detto di voler uccidere John E. Bravo

X-DIVISION CHAMPIONSHIP MATCH: TJP VS ROHIT RAJU (c)

Il match non è ancora partito che TJP colpisce con un Suplex sulla rampa, si focalizza sulla gamba dell’indiano continuando con un Backbody Drop. Reazione di Rohit con un Back Elbow Strike, Hurricanrana dell’ex WWE che però si deve fermare quando l’avversario mette in mezzo l’arbitro; questa distrazione porta ad un Legsweep ed un Double Stomp che rovescia le sorti del match. Si riprende il Campione con una serie di calci ed uno Snap Suplex; continua con un’Arm Bar ed una Single Arm DDT, colpisce con una Swinging Neckbreaker ma subisce una Tornado DDT. L’ex Manik reagisce con una serie di colpi, blocca l’avversario in una Surfboard e va poi per il conteggio ma non basta; dopo uno Slingshot Dropkick, il veterano prova una mossa dalla terza corda ma l’avversario rinviene, i due si scambiano alcuni colpi con Rohit che pare avere la meglio con un Pump Kick, continua con una Hammerlock DDT ma ancora non basta. Si riprende lo sfidante con un Gutbuster, prova poi la Mamba Special ma Rohit riesce ad evitare ed a bloccarlo in una Crossface, ennesima reazione di TJP con una Kneebar ma il Campione riesce a prendere la cintura, l’arbitro gliela strappa di mano e si distrae non vedendo il Low Blow! Dopo il Running Knee Strike, Rohit si conferma Campione….e TJP non avrà più opportunità fin quando l’indiano non perderà il Titolo!

VINCITORE ED ANCORA X-DIVISION CHAMPION: ROHIT RAJU

Fallah Bahh sta aspettando il suo turno per l’interrogatorio di Tommy Dreamer quando dalla stanza esce Hernandez. Il veterano chiede a gran voce i suoi soldi ed accusa il testimone ma ecco arrivare Kiera Hogan e Tasha Steelz a difendere l’atleta di origine filippina; le due ragazze distraggono il gigante e gli sfilano dal taschino della camicia il malloppo di denaro.

I The Rascalz (Trey Miguel, Zachary Wentz & Dezmond Xavier) si trovano nel loro covo segreto ed hanno con loro una lettera. Hanno una settimana di tempo per lasciare il covo, altrimenti dovranno abbandonarla e, di conseguenza, lasciare la federazione.

SINGLES MATCH: ACEY ROMERO (w/LARRY D) VS CHRIS SABIN

Subito Romero prende un discreto vantaggio, lancia fuori l’avversario dove Larry D lo colpisce con alcuni pugni; European Uppercut dell’ex MLW che subisce alcuni pugni ma risponde con un Running Crossbody. Il gigante continua con un’Headlock ed una Bodyslam, prova poi un Elbow Drop che non trova il bersaglio; si riprende Sabin con una Pescado fuori dal ring, connette un Crossbody a sua volta ma non basta. Acey Baby colpisce con un’Uranage Slam, risponde l’avversario con un Missile Dropkick e chiude poi con una Shining Wizard.

VINCITORE: CHRIS SABIN

Nel post-match, Larry D salta sul ring e colpisce il vincitore lasciandolo a terra; gli urla addosso che nessuno scherza con gli XXXL.

Chris Bey viene raggiunto da Sami Callihan e subito l’ex oVe offre il suo aiuto nel match contro Eddie Edwards stasera, ma The Ultimate Finesser dice che non ha bisogno del suo aiuto, a meno che non gli dia qualcosa in cambio…

“Father” James Mitchell viene interrogato ed analizza la sua situazione: aveva l’opportunità, il movente e persino gli strumenti per farlo, ma le pistole sono così rozze, fanno rumore… e poi non avrebbe mai sprecato tutto quel sangue di vergine. Dreamer dice che la macchina della verità avverte del nervosismo e delle falsità ed il reverendo dice che non ha fatto nulla, ma ha un sospetto su chi possa essere stato.

SINGLES MATCH: CHRIS BEY VS EDDIE EDWARDS

Edwards parte con una Chop ed un Shoulder Tackle, Hurricanrana seguita da un Dropkick di Bey ma il bostoniano risponde con una Clothesline. Continua l’ex World Champion con un Inverted Atomic Drop seguito da un Belly-to-Belly Suplex ma The Ultimate Finesser risponde con una Senton Bomb. Ancora l’ex X-Division Champion con uno Spinning Heel Kick, prende un discreto vantaggio ma il bostoniano reagisce con una serie di colpi. Bey colpisce con un Capoeira Kick, prova uno Springboard Cutter ma l’avversario riesce a schienarlo con un Roll-Up.

VINCITORE: EDDIE EDWARDS

Nel post-match, Chris Bey prende una sedia e si prepara a colpire Eddie Edwards ma si spengono le luci, e quando si riaccendono ecco Sami Callihan che, armato di mazza da baseball, mette KO il bostoniano. Ecco arrivare anche Rich Swann che manda al tappeto The Ultimate Finesser e va poi a battagliare con l’hacker ma all’improvviso sale sul ring Ken Shamrock. Nel frattempo Bey si è ripreso e colpisce con la sedia, passa poi l’arma all’ex oVe che sta per usarla proprio contro il World Champion, ma dal backstage intervengono i The Rascalz (Trey Miguel, Zachary Wentz & Dezmond Xavier) che li mettono in fuga.

Tenille Dashwood è insieme a Kaleb, il suo fotografo, e parlano con Jordynne Grace. L’australiana chiede tramite il suo assistente di essere la sua Tag Team Partner nel torneo, la texana non pare molto contenta dopo il rifiuto ed il rimpiazzo di settimana scorsa ma dà comunque un’opportunità all’australiana per Turning Point, dove vedrà se può fidarsi.

Nel backstage, Rich Swann ringrazia i The Rascalz per l’aiuto e, mentre parlano, salta fuori la questione dell’avviso di sfratto. Il Campione ha una grande idea: lui e Trey Miguel contro Zachary Wentz & Dezmond Xavier per settimana prossima. La proposta viene accettata.

Gia Miller intervista Deonna Purrazzo e Kimber Lee a pochi giorni dal match a Turning Point; la Virtuosa dice di non essere tranquilla, i No Disqualification Match sono le stipulazioni dove Su Yung eccelle… ma lei è la prima Iron Woman di IMPACT, e troverà un modo. Rivolgendosi poi alla sua compagna, non la trova e va a cercarla… nota su una finestra la scritta “Penso che tu sia sola al momento” col sangue e, dall’altra parte del vetro, Kimber Lee viene sbattuta violentemente sullo stesso e viene messa KO. L’Undead Bride ha colpito!

Tommy Dreamer è ancora in compagnia di “Father” James Mitchell ed ammette che non riesce a fidarsi di lui, ma terrà conto del suo aiuto. Arriva Havok e subito The Innovator Of Violence la mette di fronte alla realtà: ha aiutato Rosemary a riportare in vita Mitchell contro la sua volontà, questo l’ha resa rancorosa a tal punto da uccidere Bravo. La Kaisu Queen smentisce e suggerisce all’ex ECW di fare queste domande alla Demon Assassin… l’uomo gliele farà, ma settimana prossima, dato che l’ex Decay ha un match a Turning Point questo sabato e vuol farla concentrare.

TAG TEAM MATCH: RENO SCUM (ADAM THORNSTOWE & LUSTER THE LEGEND) VS FALLAH BAHH & CRAZZY STEVE

Subito Luster con un Big Boot, risponde Bahh con un Crossbody ed entra Steve che continua con una Senton Bomb; cambio per Thornstowe, i due colpiscono l’ex Decay mentre Thornstowe mette a segno uno Standing Moonsault. Gli hooligans isolano Steve che riesce a dare il cambio, si scatena l’atleta filippino che connette un Belly-to-Belly Suplex ed un Samoan Drop ma non basta. Nel frattempo, Steve si lancia su Luster fuori dal ring ma viene bloccato e scagliato contro il paletto di sostegno. Dopo la Double Stomp, gli alleati di Hernandez chiudono il match.

VINCITORI: RENO SCUM (ADAM THORNSTOWE & LUSTER THE LEGEND)

Chris Sabin è nel backstage e chiede aiuto ad un misterioso interlocutore. Dopo quanto successo stasera, non può permettersi di perdere di nuovo ed ha bisogno di una persona che conosca la divisione Tag Team tanto quanto lui. Dall’altra parte c’è James Storm che accetta, e a Turning Point i due faranno coppia.

Willie Mack si sta facendo visitare dal medico dopo l’attacco di settimana scorsa quando interviene di nuovo Moose che prova di nuovo a strangolarlo; reagisce l’ex Lucha Underground che dà appuntamento a Mr IMPACT per Turning Point.

Vengono annunciati ulteriori match per Turning Point: Eddie Edwards affronterà Daivari mentre Tenille Dashwood & Jordynne Grace affronteranno Taya Valkyrie & Rosemary a pochi giorni dall’inizio del torneo che assegnerà gli IMPACT Knockouts Tag Team Championship.

SINGLES MATCH: JOSH ALEXANDER (w/ETHAN PAGE) VS KARL ANDERSON (w/DOC GALLOWS)

Parte Anderson con un Wrist Lock, ribalta Alexander che prova una Ankle Lock bloccata però dalle corde; serie di colpi da parte del canadese, reazione dell’avversario che butta fuori The Walking Weapon. Il Campione ribalta di nuovo la situazione, blocca l’ex Bullet Club in una Headlock e continua a colpire con una serie di calci; dopo aver colpito con uno Snap Suplex, continua ad applicare pressione colpendo con un Back Suplex. Reazione da parte di The Machinegun con una Neckbreaker, i due si scambiano alcuni pugni ma ad avere la meglio è l’ex WWE che colpisce con alcune Clothesline ed una Senton Bomb; colpisce con una Spinebuster ma non basta, porta poi l’avversario sulla terza corda che riesce però a ribaltare la situazione ed a colpire con un Running Big Boot. I due sono sfiniti ma continuano a colpirsi con pugni e calci, Anderson prova poi la Gun Stun ma Page interviene ed entra nel ring colpendolo; l’arbitro dichiara il No Contest.

VINCITORE: NO CONTEST

Dopo l’ingresso di Page, anche DOC Gallows salta sul ring ed i quattro atleti ingaggiano una battaglia preventiva in vista di Turning Point; devono intervenire gli addetti alla sicurezza per dividerli a fatica.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff, ci sono diverse posizioni disponibili, se sei interessato CLICCA QUI

Ora è possibile acquistare la prima rivista dedicata al wrestling italiano. CLICCA QUI!



Seguici su Google News

IMPACT! 24-11-2020 Report
IMPACT! Report 10-11-2020
buona puntata di transizione
Ottima mossa quella di nascondere molte carte per proporre al momento più opportuno questo sabato a Turning Point; match godibili e molto veloci senza particolari acuti
molti match e molti spunti futuri
una card con molti match che continuano varie storyline con l'acuto del main event
il match di coppia femminile apre molte porte ad un'eventuale vittoria delle vincitrici nel torneo, mentre il personaggio di Tenille Dashwood risulta ancora meglio caraterizzato
la rivalità tra Swann e Callihan assume connotati sinistri
poca concordanza con lo show di settimana scorsa
l'assenza di Eric Young si è fatta sentire in termini di storyline
il match di Edwards, per quanto bello, non ha una storia da cui attingere se non quella con Callihan e Shamrock
6

Altre storie
Risultati NJPW World Tag League 2020 – Day 6
Risultati NJPW World Tag League 2020 – Day 6