Report Being The Elite 222 Sue
Report Being The Elite 222 Sue

Report Being The Elite 222 Sue

Sue, madre di Trent, è la grande protagonista dell'ultimo episodio di Being The Elite

Being The Elite 222 | Popolo di The Shield Of Wrestling, benvenuti all’episodio 222 di Being The Elite! Io sono Francesco D’Onofrio e vi proporrò il report della puntata. Buona lettura!

Being The Elite 222 inizia con Brandon Cutler che cerca di fare un nuovo vlog con gli Young Bucks, prima di un nuovo episodio di AEW Dynamite. Tuttavia, gli Young Bucks non vogliono parlare e, anzi, Nick Jackson si rivolge alla telecamera con un dito medio. Perciò, il regista Brandon Cutler decide di tagliare.

Sigla!

John Silver mostra ad Alex Reynolds la sua imitazione di Robert De Niro in Taxi Driver, ma il suo compagno non indovina l’attore in questione. Subentra Dr. Britt Baker DMD, per cui il tag team le propone di entrare a far parte del Dark Order. L’atleta sembra interessata, ma i due membri del Dark Order le propongono di partecipare come pasticcera (pensando che, chiamandosi Baker, sia effettivamente una pasticcera). Perciò, quando Britt Baker spiega di essere una dentista, se ne va, sentendosi insultata.

Brandon Cutler vuole prendere i 5.000$ di multa che gli Young Bucks hanno lanciato nello spogliatoio di Tony Khan, per cui chiede ad una persona di reggere la telecamera e di fare da “palo”. Se tutto andrà bene, i due divideranno i soldi che riusciranno a rubare. Quando il “palo” avvisa che Tony Khan sta per arrivare, Brandon Cutler fa partire la fuga, con l’ormai consueto: “RUN“.

Stu Grayson vuole uccidere John Silver, perché quest’ultimo ha provato ad incastrarlo nell’episodio della scorsa settimana. Evil Uno cerca di dissuaderlo, perché, altrimenti, avrebbe un grande quantitativo di scartoffie da compilare. Stu Grayson dice di non aver paura di nessuno in questa Federazione, ma poi viene interrotto e zittito (con tanto di tirata d’orecchi) da Anna Jay.

Colt Cabana chiede di nuovo aiuto al Dr. Samson per aggiustargli la faccia, ma, dato che lui non c’è, per disperazione, si rivolge anche un preparatore atletico.

Luchasaurus, in compagnia di Jungle Boy, è dietro ad un bar e spiega a Tay Conti la storia dei dinosauri. L’ex atleta di NXT cerca di attirare la sua attenzione, parlando dei draghi. Luchasaurus dice che i draghi non sono veri, sono soltanto un qualcosa di inventato, ma, quando poi capisce che Tay Conti si stava riferendo al drago vicino a lui, se ne scappa. Tuttavia, il personaggio in questione era solo Brandon Cutler, con una maschera da drago.

“Five” dice che non c’è niente di male nell’apprezzare i piedi, mentre Evil Uno dice di preferire l’ombelico. I due vengono interrotti da un gigantesco John Silver (sorretto da Alex Reynolds) che imita Brodie Lee, ma poi quest’ultimo si presenta ed ordina ad Alex Reynolds di mettere a terra il suo compagno.

La discussione viene interrotta da Sue, la madre di Trent, protagonista dell’ultimo episodio di AEW Dynamite. La donna ha portato il pranzo per tutti i membri del Dark Order, i quali, festanti, la ringraziano (tanto che alcuni di loro la chiamano mamma). Quando Sue se ne va, però, Brodie Lee getta a terra il pranzo, perché non è il momento di scherzare.

Sue ritorna nello spogliatoio e chiede spiegazioni, per cui Brodie Lee e tutti i membri del Dark Order danno la colpa a John Silver. Per punizione, il TNT Champion concede a Sue la possibilità di lanciare una pila di fogli addosso a John Silver, il quale è costretto a sellare il colpo ricevuto, tra le risate della madre di Trent.

La Cutler Cam mostra alcune immagini del Main Event dell’ultimo episodio di AEW Dynamite.

Colt Cabana ha subito un nuovo intervento al volto, ma, togliendo la fascia, scopre che il suo viso è diventato… quello di Michael Nakazawa.

Una persona misteriosa ha creato due bambole vudù con i volti di Santana e di Ortiz e inizia a punzecchiarli. I due membri dell’Inner Circle, perciò, avvertono forti dolori ai punti punzecchiati. La telecamera si allontana e mostra il volto della persona misteriosa… che è Sue! La madre di Trent si dà ad una risata tra il diabolico e il divertito.

Come già visto a AEW Dynamite, gli Young Bucks colpiscono l’arbitro con un superkick e danno altri 5.000$ direttamente a Tony Khan. Leggendo la notizia della multa, Matt Jackson apre la conversazione con il fratello Nick Jackson e, dopo aver notato che Matt aveva mandato la data del 5 gennaio 2016, leggiamo un vecchio tweet di Matt Jackson, il quale diceva: “Un giorno affronteremo i Revival e tutti gioiranno. Ricordate questo tweet“.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Ora è possibile acquistare la prima rivista dedicata al wrestling italiano. CLICCA QUI!

Scopri tutti gli episodi di Being The Elite

Seguici su Facebook Seguici su Google News

Altre storie
205 Live 23-10-2020 – Risultati
205 Live 23-10-2020 – Risultati