Anteprima No Surrender- IMPACT! Wrestling
Anteprima No Surrender- IMPACT! Wrestling

Anteprima No Surrender- IMPACT! Wrestling

dopo il successo di Hard to Kill, torna IMPACT! con No Surrender

Anteprima No Surrender- IMPACT! Wrestling. Dopo Hard to Kill, IMPACT! torna in scena con il secondo PPV dell’anno, No Surrender. Analizziamo la card e come si è arrivati a questi match.

SIX PERSON TAG TEAM MATCH: DECAY (CRAZZY STEVE, BLACK TAURUS & ROSEMARY) VS XXXL (ACEY ROMERO & LARRY D) & TENILLE DASHWOOD

Questa storia sta prendendo una piega inaspettata…e mi piace. Da un parte la Dashwood che, dopo la buona prova ad Hard to Kill, si trova in faida con Rosemary che ha “riesumato” un nome storico della federazione come Decay insieme a Crazzy Steve , dall’altra un gruppo che sembra campato in aria ma che ha una sua logica: il punto focale di questa nuova Decay è Rosemary e non la coppia di uomini come accaduto anni fa con Abyss. L’ingresso nel gruppo di Black Taurus, stella della AAA, sposta decisamente gli equilibri come il messicano ha fatto vedere letteralmente distruggendo Kaleb nell’ultima puntata, pertanto dico che Decay vincerà la sfida, ma dovranno sudare e non poco…

SIX-WOMEN TAG TEAM MATCH: JORDYNNE GRACE, JAZZ & ODB VS DEONNA PURRAZZO, KIMBER LEE & SUSAN

Stavolta la faida è ancora più accesa. La Grace e Jazz sono in aperto contrasto con la Virtuosa che continua a proclamarsi la migliore Knockouts del roster (a bene vedere non ha tutti i torti) ma il ritorno di ODB ad Impact dopo circa un anno di assenza ed altrettanti dal ritiro fa ben sperare. ODB è a tutti gli effetti una veterana del roster ed, in assenza di candidate valide, una buonissima #1 Conteder al Titolo della Purrazzo. Questo match è stato ufficializzato solo di recente e dopo che le 6 donne se le sono date di santa ragione nell’ultimo episodio, sono curioso di vedere le varie interazioni nel gruppo della Grace avendo 2 potentissime Alpha Woman che concorrono per il Titolo ma anche come Susan e Kimber Lee lavoreranno per proteggere la Purrazzo; per questo motivo credo vincerà il gruppo della Grace giusto per dare risalto ad ODB e lanciarla come prossima sfidante.

SINGLES MATCH: JAKE SOMETHING VS DEANER (w/ERIC YOUNG & JOE DOERING)

La storia tra Jake (Deaner, anche se ha perso il cognome) ed i VBD (Violent By Design, il gruppo di Eric Young) sta assumendo contorni sempre più macabri. Dopo la vittoria ad Hard to Kill, il World Class Maniac sta continuando a tormentare Jake arrivando non a sfidarlo ma bensì ad offrirgli la possibilità di entrare nel gruppo, al costo di perdere però la propria identità come successo al cugino Cody e diventare soltanto Jake; ma nell’ultima puntata Jake si è ribellato a questa occasione (da qui il nome ring-name, Something cioè qualcuno anziché Nothing, cioè nessuno) finendo però per essere messo KO e quasi infortunato con una sedia intorno al collo. E’ però in quel preciso momento che Deaner ha chiesto al suo leader di poter lottare contro Jake ed il match è stato ufficializzato; dal mio punto di vista tifo Jake anche perchè rivedere Cody di nuovo se stesso libero dalle catena mentali di Young e Doering sarebbe una bellissima scena, ma i VDB sono sempre più in rampa di lancio e Jake all’interno del gruppo alzerebbe tantissimo l’asticella. Chi vincerà? Lo spettacolo.

IMPACT KNOCKOUTS TAG TEAM CHAMPIONSHIP MATCH: FIRE N FLAVA (KIERA HOGAN & TASHA STEELZ) VS HAVOK & NEVAEH

L’avevo detto ed è successo: Tasha Steelz e Kiera Hogan hanno vinto i Knockouts Tag Team Champioship battendo proprio Havok & Nevaeh (ma non avete un nome del Tag team? Vabbeh…) in finale. Da quel momento, però, ne sono successe di cose: la celebrazione della vittoria è stata peggio di un fiasco cinematografico, con un “catering” da fare invidiare alla mensa dell’ospedale e con uno champagne meno alcolico di una gazzosa, ma ha centrato il punto. La Hogan e la Steelz sono due ragazze odiose, piene di sé e per niente amichevoli…in fondo hanno un titolo, cosa possono chiedere di più? Sicuramente, non difenderlo con un team che mescola alla perfezione potenza, tecnica e brutalità. Nevaeh si è data molto da fare nella costruzione del match, interrompendo la celebrazione e mettendosi in gioco in prima persona, facendo risplendere la potenza della compagnia e togliendosi dalla sua ingombrante ombra di ex Knockouts Champion. Difficile dire chi vincerà, le Campionesse pare abbiano sempre un marcia in più ma le sfidanti hanno dimostrato di poter compensare; una sconfitta della Fire N Flava è molto difficile, ma mai dire mai…

TRIPLE TREATH REVOLVER MATCH PER IL #1 CONTEDERSHIP ALL’IMPACT X-DIVISION CHAMPIONSHIP: ACE AUSTIN VS BLAKE CHRISTIAN VS CHRIS BEY VS DAIVARI VS JOSH ALEXANDER VS SUICIDE VS TREY MIGUEL VS WILLIE MACK

Otto atleti, un obiettivo: diventare #1 Contender e sfidare l’X-Division Champion. Ma non con un match normale, bensì in un Triple Treath Revolver Match. Ennesima invenzione di Impact che dimostra una volta di più che a livello di inventiva non li batte nessuno. Le regole sono semplici: 3 atleti sul ring, le regole seguono le normali di un Triple Treath Match (nessuna squalifica ed il primo ad essere schienato vince) ma una volta che si ha un’eliminazione entrerà un altro contendente in base al numero che ha pescato. Potenzialmente, uno dei primi wrestler può arrivare a schienarne 6 in un unico match dove la posta in palio è enorme; prevedo tante interferenze, specie da parte di Madman Fulton che accompagnerà a bordo ring Ace Austin ma mi aspetto anche un colpo gobbo di Sami Callihan che nell’ultima puntata si è rivolto al rientrante Trey Miguel ormai orfano dei The Rascalz (passati ad NXT col nome di MSK) dicendogli di abbandonare per sempre il wrestling…insomma, ne vedremo delle belle. Stando alle ultime settimane, Chris Bey potrebbe uscirne vincitore…ma mai dire mai.

TAG TEAM MATCH: EDDIE EDWRDS & MATT CARDONA VS BRIAN MYERS & HERNANDEZ

Alzi la mano chi si aspettava Matt Cardona in Impact dopo quanto fatto vedere in AEW…perchè io proprio non me lo aspettavo! Cardona contro Myers potrebbe essere un match assolutamente insensibile data la grande amicizia tra i due anche fuori dal ring, ma Myers mi sta piacendo come heel della federazione. Tutto comincia dopo Hard To Kill quando Edwards si sta facendo curare dopo il Barbed Wire Match contro Sami Callihan, entra in infermeria l’ex Curt Hawkins che lamenta un dolore all’occhio e tra i due scatta anche un battibecco. Nelle settimane successive Myers assolda Hernandez in quello che potenzialmente potrebbe essere un tag team da urlo per metterlo proprio contro Edwards ma Cardona corre in soccorso dell’ex World Heavyweight Champion. Chi la spunterà? La saccenza di Myers ed Hernandez o l’energia e la lealtà di Edwards e Cardona? Personalmente preferisco la seconda opzione

IMPACT X-DIVISION CHAMPIONSHIP MATCH: TJP VS ROHIT RAJU (w/MAHABALI SHERA)

Il Leone d’India è tornato, Mahabali Shera è tornato ad Impact ed ha una missione: aiutare Rohit Raju a riconquistare l’X-Division Championship. Da quando il Desi-Hit Man ha perso il Titolo è talmente ossessionato da TJP/Manik da essere arrivato a smascherarlo ad Hard To Kill e, nonostante la sconfitta, ha costretto l’ex WWE a mettere di nuovo in palio il Titolo. Non fraintendete, TJP è un osso duro e se ha il Titolo con se un motivo c’è, ma al momento Rohit vuol fare terra bruciata intorno al quel Titolo e riconquistarlo; i numeri, specie con Shera dalla sua parte, ci sono…ma TJP è un ottimo atleta, uno di quelli che ti fa sintonizzare all’istante su AXS TV per vedere cosa farà. Sinceramente vorrei vedere un’altra grande difesa di TJP per aggiungere alla faida il vincitore del Triple Treath Revolver Match, ma chissà se l’indiano riuscirà a riprendersi il Titolo…

TRIPLE TREATH IMPACT WORLD TAG TEAM CHAMPIONSHIP MATCH: THE GOOD BROTHERS (KARL ANDERSON & DOC GALLOWS) VS PRIVATE PARTY (ISAIAH KASSIDY & MARC QUEN) (w/MATT HARDY) VS CHRIS SABIN & JAMES STORM

La storia parte subito dopo Hard to Kill quando Matt Hardy ed i Private Party vincono un match diventando #1 Contender agli Impact World Tag Team Championship, aiutati da Jerry Lynn e Toni Khan che erano tra il pubblico. Da una parte è un bene che i due giovani possano lottare per i Titoli fuori dalla AEW anche perchè lì sono molto chiusi e non possono risplendere, ma nelle ultime settimane si è assistito ad una tramutazione dei giovani: il martedì sono heel, il mercoledì face (anche se Hardy ci sta mettendo del suo a Dynamite). L’epilogo e l’aggiunta di Sabin & Storm, due che hanno molta esperienza nei Tag Team ad Impact, è avvenuta questa settimana quando i Private Party hanno interrotto il match tra gli altri due team con un Hardy che diceva dallo stage “non vi meritate il Main Event”; sarò ripetitivo, ma a me i Private Party piacciono, sono giovani e molto talentuosi anche se farebbe strano vedere un Team AEW vincere un Titolo di Impact e difenderlo in AEW. Credo vinceranno di nuovo i Good Brothers anche se dovranno faticare e non poco, e chissà se in futuro vedremo di nuovo questo scontro a Dynamite…bisogna comunque fare i complimenti sia ad Impact che alla AEW per questa collaborazione, stanno portando in scena specie al Martedì delle storie piene di suspence e questo non può che fare bene ad entrambe.

WORLD HEAVYWEIGHT CHAMPIONSHIP MATCH: RICH SWANN VS TOMMY DREAMER

Ok, lo ammeto…mi ha sorpreso. Molto. Tutto mi sarei aspettato tranne questo match; ok, No Surrender è un PPV di transizione, Dreamer non sarà il #1 Contender in eterno, Omega prima o poi si farà di nuovo vivo e Moose finalmente riceverà la sua chance…ma questo match ha significati più profondi. Dopo la sconfitta di Hard to Kill, Moose (che stranamente ha giocato un ruolo fondamentale, non tradendo come invece mi aspettavo) si è rivolto direttamente a Swann dicendo che il suo TNA World Heavyweight Championship vale più dell’Impact World Heavyweight Championship; eppure il disco di Moose sembrava essere di nuovo funzionante, a quanto pare mi sbagliavo….comunque sia nel mezzo della faida si è inserito Dreamer che nell’ultima puntata ha firmato il contratto per il match. Quello di Dreamer è stato un promo emozionale ed emozionante che ancora una volta ci fa apprezzare The Innavator Of Violence come uomo prima ancora che come wrestler e vederlo quasi alle lacrime dopo quello che detto mi ha fatto veramente commuovere. Vedremo come andrà a finire, ma di sicuro Moose non ha finito di cercare il World Heavyweight Championship…secondo me, una vittoria di Swann è quantomeno probabile.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Ora è possibile acquistare la prima rivista dedicata al wrestling italiano. CLICCA QUI!

Seguici su FacebookSeguici su Google News

Altre storie
Hell in a Cell 2021 - Anteprima WWE
Hell in a Cell 2021 – Anteprima WWE
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: