Austin Aries

Austin Aries: "Ecco perchè Jim Cornette mi odia"

Austin Aires: “Ecco perchè Jim Cornette mi odia”. Durante un’intervista, il lottatore ha spiegato le ragioni dietro l’astio di Cornette nei suoi confronti.

Potete trovare questo report e tutti i nostri contenuti anche sulla nostra app. SCARICALA QUI!

Nel mondo del pro-wrestling in pochi sono più famosi di Jim Cornette. Il booker da poco rilasciato dalla NWA è noto per i suoi pareri talvolta piuttosto coloriti su alcuni colleghi (vedi la rivalità con Vince Russo) e su lottatori di ogni epoca. Recentemente Cornette non si è risparmiato nel criticare l’ex campione TNA e ROH Austin Aries.
Durante una recente intervista concessa a Chris Van Vliet, Austin Aries ha provato a spiegare il perchè di questo astio da parte di Cornette
Ecco alcuni estratti dell’intervista:

“Io son cresciuto guardando lui [Cornette]. Ero molto eccitato quando seppi che avremmo lavorato assieme. Ma subito dopo rimasi deluso notando com’era fatto, con la sua mentalità da vecchia scuola. Lavora con tutti tutto il tempo ed è sempre disponibile. Quando parla è anche divertente, parla anche di quanto odi Trump. Il problema è che usa la stessa tattica per arruffianarsi le persone. Una m****a di basso livello.”
“Non ha motivi per odiarmi, semplicemente non gli piaccio. Penso sia tutto qui. Una volta ho fatto un’intervista e mi chiesero sulla Ring of Honor. Io risposi: ”Quale Ring of Honor?”. Avevo detto che le idee di Gabe (Sapolsky) erano diverse da quelle di Adam Pierce. Aggiunsi che sarebbe stato ulteriormente diverso includendo Cornette nel booking e dissi che per me era una sorta di Smokey Mountain of Honor. Non appena lo seppe, s’infuriò. Ecco perchè penso che ce l’abbia con me. Perché ho detto Smokey Mountain of Honor. Pensavo fosse una citazione intelligente, mi piaceva molto la Smokey Mountain, stavo solo cercando di onorarlo. Volevo solo precisare le differenze tra l’idea originale della Ring of Honor con quella di Jim Cornette.”
“Perciò se mi chiedi qualcosa sulla Ring of Honor ti chiederò sempre di specificare di quale stai parlando. Tutto qua. Lui però si è offeso e ha iniziato a parlare male di me. Mi scuso, anche se non so se è per questo o se è per la relazione che ho sviluppato sullo schermo con questa cosa della Banana, che forse gli faceva paura. Tranquillo, Jim, siamo solo amici.”

Austin Aries e il bump nella gabbia criticato da Cornette

Negli anni, Cornette ha usato parole forti verso Austin Aries per un bump fatto male. Aries ha provato a spiegare anche questa controversia raccontando quanto successo durante un Cage Match contro Colt Cabana nel 2009.

“Penso di sapere di quale bump parlasse Jim ma non ho sentito l’intervista. Ho solo letto qualche tweet ed alcuni commenti […] Era un match contro Colt Cabana, un Cage Match a Chicago. Ci trovavamo sull’angolo nella seconda corda. Eravamo in posizione per una Fireman’s Carry, e pensammo di farmi cadere sulla gabbia. Dissi che sarebbe stata una bella cosa.”
“Perciò salimmo sulla terza corda con la gabbia alle spalle ,in modo da avere un equilibrio. Quello di cui non tenni conto era che la gabbia era vicina e dunque non avrei potuto mettermi in verticale e stendermi per cadere. Quando mi fece cadere finii con la terza corda in mezzo alle gambe. Uno dei dolori più forti della mia vita. “
“Vedi Jim, tu non sai cosa vuol dire fare una cosa simile, l’hai fatto una volta e di poco ti spezzavi la schiena. Non sai probabilmente cosa vuol dire farlo ogni sera, quindi non dovresti parlarne. Quel livido rimase per una settimana, e non ne ho mai visto uno così grande, l’avevo pure fotografato. Era assurdo.”

Se volete far parte della nostra community entrate nel gruppo Telegram mentre per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie seguite il nostro canale Telegram

Per partecipare alle nostre periodiche chiacchierate entrate a far parte del nostro server Discord.

Altre storie
Fight Forever
ICW Fight Forever 15 Cast Away Risultati