MWF Gold Rush Preview: Il 12 ottobre 2019 nell’ormai frequentatissima palestra di Pero in provincia di Milano, la Milan Wrestling Federation, MWF presenterà il suo secondo evento ufficiale denominato Gold Rush. Io sono Donato Nesta ed oggi vi presenterò questa spericolata corsa per il titolo targata MWF.

Sabato andrà in scena una corsa all’oro che sarà il leit motiv della serata, difatti verrà consegnato il titolo di campione della promotion meneghina a chi vincerà il torneo durante la serata. Il torneo ha un format classico con quattro quarti di finale, due semifinali e per finire la Finale. Ad accompagnare la competizione della MWF ci saranno anche due match “NO TOURNAMENT” annunciati, il primo è la sfiziosissima sfida fra Lupo ed Andres Diamond e l’altro è la contesa tra AB Knight e Larry Demon contro il duo di d’oltreoceano Shane Sabre e Kody Lane.

Quarto di Finale – Singles Match: Akira vs Marcio Silvia

Il primo match sulla card si presenta come un Davide contro Golia, in più versanti; è vero che il gigante carioca può far valere anni di esperienze e centimetri sul piccolo talento bergamasco, ma il fuoco oramai incandescente del giovane Akira sapientemente alimentato da Tajiri in AJPW rende questo incontro parecchio interessante. Akira sceglie il ring della MWF per ritornare nel bel paese dopo la fine del suo secondo Tour alla corte di Akiyama in AJPW. Possiamo dire che centimetri ed esperienza pendono a favore di Marcio Silva trainer della scuola MWF, ma il fuoco di Akira può abbattere qualsiasi montagna.

Quarto di Finale – Singles Match: Matt Disaster vs Brutus

Incontro dagli stili contrapposti, Disaster è nettamente favorito per l’incontro a meno che non si vada a intrappolare nello stile hardcore del più esperto Brutus, di recente tornato a calcare i ring italiani di wrestling grazie alla MWF. Disaster, membro della stable più girovaga d’Italia ossia i Rebel Souls, ha una grandissima occasione per mettersi sulla cartina dei migliori talenti italiani e se dovessi gettare i miei fatidici 5 euro punterei su questo ragazzo per il titolo.

Quarto di Finale – Singles Match: Steve Mckee vs Pasquale O’Malamente

Altro giro a bordo delle motociclette targate Rebel Souls, stable che nei prossimi mesi metterà a ferro e fuoco i ring della MWF e non solo. Steve Mckee si presenta a questo evento finale del 2019 con uno score altalenante in giro per l’Italia, dopo l’ottima sfida con Andy Manero per il titolo Rising Sun a Gennaio, rischia di completare l’anno con un po’ di amaro in bocca. Amaro che sicuramente non ha il super eroe napoletano, Pasquale O’Malamente che ha all’attivo una vittoria in MWF ai danni del Trainer Marcio Silva. Staremo a vedere chi uscirà vincitore da questo scontro fra Nord e Sud

Quarto di Finale – Singles Match: Karim Brigante vs Kronos

Se il Kronos che il 12 ottobre 2019 salirà sul ring della MWF sarà quello visto  all’evento Rising Sun di Settembre, beh Karim Brigante, attuale campione dei pesi massimi IWA, avrà da sudare le proverbiali sette camice per buttare giù il suo avversario e continuare la sua corsa al titolo MWF. KB Violence è sicuramente tra i favoriti in questo torneo sia per via del suo fisico imponente che per la sua esperienza internazionale tanto per citarne una, Brigante è stato presente al 70esimo anniversario della NWA. Incontro che meriterebbe il Main Event in qualsiasi promotion Italiana, ma per il 12 ottobre è solo un altro quarto di finale, il che fa capire il valore del torneo.

Tag Team Match: Larry Demon & AB Knight vs Shane Sabre & Kody Lane

Si erano un po’ perse le tracce del giovane talento Larry Demon tanto che rivederlo su un ring di wrestling mi rende parecchio curioso. AB Knight invece, in questo 2019 lo abbiamo visto in tutte le salse, singolo, coppia, trio ed è sempre ben figurato, ma nel 2020 dovrà fare un ulteriore salto di qualità. Gli avversari del duo MWF saranno i canadesi Shane Sabre e Kody Lane, nonostante alle nostre orecchie possano sembrare degli esordienti questi due hanno messo piede nelle migliori promotion americane e canadesi A1, AAW, IWA MS e CZW tanto per citarne qualcuna. I due stranieri ora sono in arrivo dal Regno Unito dove hanno combattuto in Riptide e nella promotion Gallese Attack Pro.

Singles Match: Andres Diamond vs Lupo

Un Dream match, ma anche la possibilità per Lupo di portarsi sul 5 a 5 negli scontri diretti contro il diamante del wrestling italiano. Fa strano pensare che il loro primo scontro non è stato neanche sul suolo italico bensì nella IWA Switzerland nel 2005 con vittoria di Diamond. Lo scontro seguente è avvenuto in Francia dove è uscito di nuovo vincitore l’attuale Voce di Radio Deejay. Il terzo match è avvenuto finalmente sul suolo italico con la vittoria ancora una volta di Diamond, ma Lupo non dovrà aspettare molto perche il giorno dopo aver subito il 3 a 0 rifila il primo punto sempre in ICW. Da quel giorno li non ci sono più stati match 1 vs 1 fra Lupo e Diamond anche se in svariati incontri multipli il Maschio Alfa ha condotto il suo score alla situazione descritta sopra. Il 12 ottobre a Pero, sarà un po’ come tornare nei primi anni 2000 per vivere uno scontro epico.

Conclusioni

La card è molto convincente ed il torneo ben equilibrato, i nomi forti sono Matt Disaster, Akira e Karim Brigante, ma se dovessi puntare su un nome mi lancerei sul ragazzo meneghino membro dei Rebel Souls. Il giovane ha stoffa e meriterebbe di essere il volto della promotion e sicuramente uscire con il titolo alla vita con i nomi presenti in questo torneo sarebbe un bel biglietto da visita.

I no tournament match sono parecchio interessanti e sulla carta sembrerebbero mescolarsi bene con lo scenario. Detto ciò sarò veramente curioso nel vedere chi fra Rising Sun Wrestling Promotion, MWF e Mayhem Wrestling riuscirà ad uscire dalla tana di Pero in avanscoperta di nuovi territori da conquistare.