NXT UK Report 19-11-2020
NXT UK Report 19-11-2020

NXT UK Report 19-11-2020

Kay Lee Ray difende lo NXT UK Women's Championship nel primo Falls Count Anywhere Match!!!

NXT UK Report 19-11-2020. Benvenuti al report settimanale di NXT UK. Alla tastiera c’è Giacomo “Geck” Della Vecchia

Viene annunciato il main event della serata: Kay Lee Ray contro Piper Niven con in palio l’NXT UK Women’s Championship nel primo Falls Count Anywhere Match della divisione femminile d’oltremanica. Ma passiamo subito nel ring per il primo match della serata

SINGLES MATCH: JOE COFFEY VS SAM GRADWELL

Dopo le prime fasi di studio tra i due Coffey colpisce con una Shoulder Tackle ma subisce una Back Elbow Strike; lo scozzese si riprende dopo un Basement Dropkick ed uno Shin Breaker, l’avversario prova a reagire ma subisce una Single Leg Boston Crab. Si libera The Thunderstorm che applica una Headlock, risponde The Iron King che continua ad applicare pressione sul ginocchio precedentemente infortunato dell’avversario; reazione di Gradwell con un Bodyslam, risponde Coffey con un altro Dropkick ma subisce un improvviso STO che per poco non chiude il match. Si riprende il membro dei Gallus che colpisce con la Glasgow Send-Off e chiude poi il match dopo la Best For The Bell

VINCITORE: JOE COFFEY

Sis Scala è in compagnia dell’NXT Cruiserweight Champion Jordan Devlin ed annuncia di volerlo riconoscere come tale ma tuttavia decide di sanzionarlo; The Irish Ace non capisce il perchè della sanzione anche perchè vincendo il Titolo a Worlds Collide ha dato lustro al territorio di sviluppo inglese, pertanto chiede di poterlo difendere. Si fa avanti Kenny Williams ma Amir Jordan fa presente all’amico di essere infortunato, mentre lui è sano e vorrebbe tantissimo un’opportunità

Rivediamo alcune immagini dello splendido match tra WALTER ed Ilja Dragunov che ha visto Der Ringgeneral mantenere l’NXT UK Championship mentre lo sfidante, incosciente, è stato trasportato fuori dal ring. Al rientro nel backstage Alexander Wolfe che sta parlando ma viene interrotto dai chiassosi festeggiamenti dei Gallus (Joe Coffey, Mark Coffey & Wolfgang); l’ex SaNItY va a parlare con i disturbatori dicendo che, nonostante la vittoria, The Iron King sta sanguinando…pertanto non ha realmente vinto. Quest’ultimo si ricorda di quanto successo a NXT UK TakerOver: Blackpool e sfida il tedesco

TAG TEAM MATCH: PRETTY DEADLY (SAM STOKER & LEWIS HOWLEY) VS ASHTON SMITH & OLIVER CARTER

Subito Smith con un Wrist Lock, Stoker riesce a dare il cambio ad Howley che ribalta la situazione; rientra il compagno che viene colpito con un Suplex, entra Carter che connette la Silly Strenght e va vicino alla vittoria. Ancora l’atleta nativo del Ghana che colpisce con un‘Arm Drag ma non si accorge del cambio, riesce comunque a ribaltare la situazione con un Crossbody; Smith viene colpito, reagisce e rientra sul ring distraendo l’arbitro che non vede la manovra illegale che permette ai supermodelli di guadagnare il controllo del match. Howley si lancia contro l’avversario ma subisce un Backbody Drop che lo lancia fuori dal ring, rientra giusto in tempo per evitare che Carter dia il cambio e di nuovo lo chiude insieme al compagno al proprio angolo; Smith riesce ad entrare e si scatena facendo piazza pulita, Judo Toss su Howley seguita da una Blue Thunder Bomb ma Stoker interviene giusto in tempo. Carter però lo butta fuori, lo colpisce con un Suicide Dive e si concentra poi sull’avversario colpendolo con una Assisted 450 Splash ma di nuovo Stoker interviene, stavolta mettendo il piede del compagno sulla corda ed annullando il conteggio; Carter viene lanciato contro il paletto, Smith prova a chiudere ma viene spinto verso le corde dove subisce un European Uppercut ed un successivo Roll-Up che regala la vittoria agli avversari

VINCITORI: PRETTY DEADLY (SAM STOKER & LEWIS HOWLEY)

Mark Andrews e Flash Morgan Webster sono letteralmente furiosi per l’attacco dei The Hunt (Primate & Wild Boar) di un paio di settimane fa; Andrews ricorda che l’attacco orchestrato da Eddie Dennis nei suoi confronti gli ha tolto 8 mesi di carriera mentre Webster ricorda i trascorsi con Boar, dicendo che ha rotto 15 anni di fraterna amicizia tra i due…adesso, i due gallesi dovranno rompere i loro ex amici

SINGLES MATCH: LEVI MUIR VS SAXON HUXLEY

Subito Huxley con una serie di colpi, blocca l’avversario in una Cravate Lock e colpisce con alcuni Knee Strike; Muir subisce una Spinebuster ed una serie di Elbow Drop, Huxley continua con un Big Boot fuori dal ring e lo blocca poi in una Headlock. Arriva a bordo ring Jack Starz ed il giovane pare rinfrancato tanto da connettere un Dropkick, continua però Huxley con una serie di Forearm Smashes e, dopo un Corner Big Boot ed un Lariat, il gigante chiude la pratica

VINCITORE: SAXON HUXLEY

Vediamo un video che ci presenta la finale per l‘Heritage Cup Tournament che si svolgerà settimana prossima tra A-Kid e Trent Seven; entrambi analizzano il loro percorso nel torneo, con lo spagnolo che dice di aver sconfitto un ex Campione del roster e la sua nemesi per eccellenza, Noam Dar. Entrambi vogliono vincere il torneo: Seven per confermare la sua storia di wrestler d’eccellenza, A-Kid per cominciarla. Chi vincerà tra i due? Appuntamento a settimana prossima per scoprirlo!!!

NXT UK WOMEN’S CHAMPIONSHIP FALLS COUNT ANYWHERE MATCH: PIPER NIVEN VS KAY LEE RAY (c)

Prima ancora dell’inizio del match è la Niven a prendere il sopravvento, colpisce con un Suicide Dive e va vicina alla vittoria; reazione della Ray che però viene spedita contro le balaustre e subisce un Belly-to-Belly Suplex. Ancora la Niven che colpisce con una sedia, risponde la Campionessa che prende la campanella ma la sfidante evita l’impatto; la Niven prende un pezzo di metallo e colpisce il ginocchio della connazionale precedentemente infortunato, porta sul ring un bidone dell’immondizia ma subisce un Superkick. La Campionessa prova a dare continuità all’azione ma subisce un’Headbutt, si riprende e colpisce con un bastone da kendo usando poi una catena d’acciaio cercando di strangolarla; si rialza la sfidante che schianta l’avversaria sul bidone dell’immondizia, si riprende la Ray che colpisce con un Rope Hung DDT fuori dal ring ma il conteggio non si chiude. Fisherman Buster da parte della sfidante, entrambe versano però in condizioni disperate ma ecco arrivare Jinny che si accanisce sulla Niven ma viene lanciata oltre la balaustre, prova poi a chiudere con un Backslide ma non basta; lo scontro si sposta nel backstage dove le due non si risparmiano colpi, la Ray prende una chitarra e lo usa come arma ma di nuovo il match continua. Piazza poi una sedia, si prepara a chiudere con la sua mossa risolutiva ma l’avversaria risponde con un Piper DriverMA DI NUOVO NON BASTA!!!! La Niven prende un tubo di metallo e colpisce il ginocchio della Campionessa che risponde con un secondo Superkick e lancia l’avversaria contro delle casse, Backbody Drop da parte della sfidante sulle stesse che poi si porta sulla cassa più alta, pronta per chiudere il match su un tavolo posto sotto di essa….MA DI NUOVO JINNY!!!! Con una sedia!!!! La Niven cade, si trascina la Ray che le cade sopra e l’arbitro può chiudere il match con la vittoria della Campionessa!!!

VINCITRICE ED ANCORA NXT UK WOMEN’S CHAMPION: KAY LEE RAY

Nel post-match, mentre Kay Lee Ray viene proclamata vincitrice, Jinny guarda soddisfatta Piper Niven a terra dolorante dopo il volo sul tavolo; la Campionessa realizza che la Fashionista ha intenzione di prenderle il Titolo in un prossimo futuro

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Ora è possibile acquistare la prima rivista dedicata al wrestling italiano. CLICCA QUI!

Seguici su Facebook Seguici su Google News

NXT UK Report 19-11-2020
NXT UK Report 19-11-2020
buona puntata che aggiunge un tassello importante alla divisione femminile
puntata tutto sommato buona; i Pretty Deadly continua a crescere come heel della federazione mentre Jinny si inserisce prepotentemente nella corsa al titolo femminile
buoni match e grande attenzione nel continuo di alcune storyline
il main event, nonostante l'interferenza di Jinny, è stato abbastanza buono
i Pretty Deadly crescono sempre di più
molto emozionale il promo di Andrews & Webster che continua la faida con Eddie Dennis
poco spazio ai grandi nomi e match pre-main event assolutamente inutile
piccole apparizioni di WALTER, Ilja Dragunov, A-Kid e Trent Seven e soltanto con dei video; troppo poco per creare attesa
Saxon Huxley vs Levi Muir assolutamente evitabile, nonostante sia stato un buon match
6.5

Altre storie
Risultati BOSJ 27 – Day 4
Risultati BOSJ 27 – Day 4