Report SmackDown 13-11-2020 - WWE
Report SmackDown 13-11-2020 - WWE

Report SmackDown 13-11-2020 – WWE

Report SmackDown 13-11-2020 - WWE: Continua la costruzione dello show blu verso a Survivor Series

SmackDown 13-11-2020
Data di uscita
13 Novembre 2020
Luogo
WWE ThunderDome (Orlando, Florida)
Orario
02:00 (Italia), 20:00 (USA)
Luogo della messa in onda
D-Play Plus (Italia), FOX Sports (USA)

SmackDown 13-11-2020 Report : Bentornati al consueto report dell’odierna puntata di Friday Night SmackDown on FOX Sports. Survivor Series ci attende la prossima settimana e allo show blu, a differenza della sua controparte del lunedì sera, deve ancora ultimare i preparativi in vista dell’imminente Big Four. A farvi compagnia durante questa puntata, come di consueto, c’è il vostro amichevole Alex Bruno di quartiere.


L’odierna puntata di SmackDown si apre con l’ingresso del campione Universale “The Tribal Chief” Roman Reigns e del consigliere Paul Heyman. Il Big Dog, dopo aver ribadito di trovarci nella sua “isola della rilevanza”, ci ricorda cosa ha fatto al cugino Jey Uso e di come lo abbia migliorato in due settimane, avendo battuto prima Daniel Bryan e poi Kevin Owens, per poi affermare che a Survivor Series batterà il campione WWE Randy Orton. Inaspettatamente fa il suo ingresso Drew McIntyre, altro atleta di Monday Night RAW, il quale afferma che non avrebbe voluto interromperlo ma, avendo nominato Orton, dice al Tribal Chief che a Survivor Series non affronterà The Viper ma egli stesso, affermando che batterà Orton lunedì prossimo, arrivando anche a ricordare la sua vittoria a WrestleMania contro un altro cliente di Heyman: Brock Lesnar. Lo Scottish Psychopath finisce la sua arringa dicendo che uscirà da Survivor Series come vincitore, ricevendo come risposta dal Big Dog il fatto che non gli importa di RAW né dello stesso McIntyre. Il precedente campione WWE, di tutta risposta, ribadisce il fatto che batterà prima Orton e poi lo stesso Reigns ma ad unirsi alla conversazione ci pensa Jey Uso, il quale sfida l’atleta di RAW per un match stasera ricevendo come risposta uno spintone, gesto non gradito da Reigns che guarda storto lo scozzese prima di allontanarsi insieme al cugino ed al consigliere.

Dopo il break pubblicitario, nel backstage, Reigns sgrida Jey Uso per essersi permesso di sfidare McIntyre.

INTERCONTINENTAL CHAMPIONSHIP MATCH: SAMI ZAYN (c) VS APOLLO CREWS

Il primo match di stasera addirittura vede messo in palio il titolo Intercontinentale, dato che il campione Sami Zayn è pronto a difendere la cintura contro Apollo Crews, al suo debutto effettivo nello show blu. Dopo le lamentele del Great Liberator e l’ingresso del precedente campione degli Stati Uniti il match ha ufficialmente inizio. Zayn parte subito all’attacco spingendo l’avversario all’angolo, finendo poi per essere bloccato egli stesso nell’angolo e colpito con una Military Press da Apollo, il quale inizia a dominare il match senza troppi problemi. L’Underdog from the Underground scopre l’apron dal suo telo, facendo sbattere il contendente contro tale parte e facendogli incastrare le gambe, aggiudicandosi il match per count-out.

VINCITORE E ANCORA CAMPIONE: SAMI ZAYN

La visuale si sposta su Adam Pearce Drew McIntyre, i quali sono intenti a discutere del match contro Jey Uso che avverrà più avanti in serata.

Un altro cambio di visuale vede Kayla Braxton intenta ad intervistare Rey Mysterio, con la famiglia al seguito, il quale dimostra subito il suo odio per i metodi del “Messiah” Seth Rollins affermando che per lui non è un messia ma il Diavolo, oltre che ad affermare che stasera spedirà Rollins da dove è venuto.

Torniamo al WWE ThunderDome dove fa il suo ingresso la campionessa femminile di SmackDown Sasha Banks che, dopo un filmato riassuntivo del match della scorsa settimana, si rivolge subito a Carmella per ciò che quest’ultima le ha fatto lo scorso venerdì ma l’ingresso dell’ex-migliore amica Bayley la distrae, permettendo alla già citata Carmella di attaccare nuovamente la Legit Boss.

La visuale si sposta su Otis intento a mangiare, ritrovandosi poi a sentire ed a reagire alle prese in giro di Dolph Ziggler & Robert Roode, ribaltando il tavolo per la rabbia.

La regia manda in onda un filmato dedicato al Tribute to the Troops.

SINGLES MATCH: DOLPH ZIGGLER (w/ROBERT ROODE) VS OTIS

Il prossimo match di stasera vede scontrarsi due vecchi rivali, Dolph Ziggler ed Otis. Lo Show Off schiaffeggia subito l’avversario, facendo infuriare ancora di più questi che inizia a dominare il match senza problemi. A causa dell’interferenza di Robert Roode, il Dozer finisce vittima della Zig Zag ma riesce ad evitare il Superkick ed a mettere a segno il Caterpillar, chiudendo il match con la Vader Bomb.

VINCITORE: OTIS

La visuale si sposta brevemente sul “Messiah” Seth Rollins ed il “Disciple” Murphy.

Dopo il break pubblicitario la visuale si sposta su Otis, il quale viene raggiunto da Chad Gable che gli propone di fargli da mentore e ricevendo una risposta affermativa dal Dozer.

La regia manda in onda un filmato dedicato alla rivalità tra Seth Rollins Rey Mysterio.

NO HOLDS BARRETT MATCH: “MESSIAH” SETH ROLLINS (w/”DISCIPLE” MURPHY) VS REY MYSTERIO (w/FAMIGLIA MYSTERIO)

E, dopo tale filmato, è arrivato il momento del match che vede contrapposti proprio il “Messiah” Seth Rollins Rey Mysterio, la contesa che sembra essere il capitolo finale della rivalità. I due iniziano subito a battagliarsi, il ritmo è molto veloce e la situazione, almeno per il momento, è di perfetto equilibrio ma in seguito ad una scorrettezza del Messia sembra portarsi a favore di questi, il quale prende una sedia e cerca di colpire il luchador ma quest’ultimo la evita e tenta una 619, per poi ripiegare su una Tornado DDT sull’apron. Mr. 619 inizia quindi a dominare il match, riuscendo a mettere a segno una Sunset Flip Powerbomb su Rollins contro la barricata, prima di subire un Suplex contro il tavolo dei commentatori da parte del Kingslayer. Il Beastslayer torna ad avere il controllo della contesa, non mostrando alcuna pietà per il rivale arrivando ad incastrare una sedia sull’angolo con l’intento di farci sbattere il mascherato, ma questi passa al contrattacco ed inizia a recuperare lo svantaggio venendo, però, spedito fuori dal ring poco dopo colpito da Rollins con dei gradoni d’acciaio. L’ex-Shield prende altri gradoni e ci poggia Rey, tentando il Curb Stomp dopo aver provocato la Famiglia Mysterio e tale gesto non è gradito dal rivale, il quale evita lo Stomp per poi atterrare sul suo avversario con uno Splash sopra l’oggetto contundente. Dopo il break pubblicitario, però, Rollins torna a dominare il match e dopo aver aperto un tavolo cerca di farci schiantare sopra il messicano, mettendo a segno i Three Amigos del compianto Eddie Guerrero ma Rey non accetta tale affronto, evitando il terzo Suplex e bloccando il Messia all’angolo, cercando una Frankensteiner sul tavolo prima di essere scagliato sopra tale oggetto con una Powerbomb. Rollins prende nuovamente la sedia, togliendole i piedini protettivi e cercando di accecare totalmente l’avversario, gesto impedito da Dominik che di tutta risposta subisce un Superkick del Messia. Murphy, da bravo discepolo, sembra assistere Rollins aiutandolo a riposizionare la sedia prima di colpirlo con un Knee Strike e facendolo mettere nella posizione della 619, perfettamente seguita da Rey che, dopo aver reso omaggio ad Eddie Guerrero, mette a segno la Frog Splash decisiva.

VINCITORE: REY MYSTERIO

Nel post-match Rey, dopo aver fermato la figlia Aalyah, chiede a Murphy se l’abbia aiutato per avere la sua benedizione, ricevendola sotto forma di stretta di mano sia di Rey che di Dominik, condividendo poi un abbraccio con la famiglia Mysterio.

La visuale si sposta su Adam Pearce, il quale comunica a Natalya che prenderà parte ad un altro Triple Threat di qualificazione non curandosi delle proteste di quest’ultima. Poco dopo l’inquadratura si allarga e dietro di Pearce si materializza la nuova arrivata nello show blu: Chelsea Green.

La visuale si sposta su Seth Rollins che, furioso, discute con Adam Pearce riguardo all’ingratitudine di Murphy per poi chiedergli di affrontarlo.

SURVIVOR SERIES QUALIFYING FATAL 4-WAY MATCH: NATALYA VS LIV MORGAN VS TAMINA VS CHELSEA GREEN

Come anticipato da Pearce, il prossimo match è un Triple Threat Match con in palio un posto per il Team Femminile di SmackDown a Survivor Series conteso tra Natalya, Tamina Liv Morgan alle quali, però, si aggiunge anche Chelsea Green trasformando il match in un Fatal 4-Way. Tamina inizia a dominare il match nonostante una Sleeper della Morgan, la quale si sbarazza poco dopo della figlia di Jimmy Snuka che, poco dopo, viene messa ko da Natalya e Chelsea. L’atleta di terza generazione se la vede alla pari con la metà della Riott Squad, subendo l’offensiva di quest’ultima prima di cercare la Sharpshooter, per poi ripiegare con una Chinlock. Natalya è sul punto di far cedere Liv, ma quest’ultima si libera e tenta uno schienamento dopo aver atterrato l’avversaria, la quale tenta nuovamente la Sharpshooter subendo, poco dopo, un Codebreaker. Anche Tamina subisce un Codebraker che permette a quest’ultima di aggiudicarsi il match.

VINCITRICE E QUALIFICATA: LIV MORGAN

La visuale si sposta su Kayla Braxton intenta ad intervistare Drew McIntyre, il quale afferma che stasera Jey Uso non dovrebbe farlo arrabbiare poiché lo farà tornare al suo posto a calci senza problemi.

Un altro cambio di visuale vede Big E intento ad allenare un Prodoucer, prima di essere raggiunto dai campioni di coppia di SmackDown Street Profits che gli portano del cibo cucinato da loro. Dopo aver parlato dello scontro di lunedì sera tra New Day ed Hurt Business, Big E ribadisce la superiorità di Kofi Kingston & Xavier Woods.

UNSANCTIONED MATCH: DREW MCINTYRE VS JEY USO

Il prossimo match in programma, oltre che main event della puntata, vede un Drew McIntyre in trasferta da Monday Night RAW pronto ad affrontare Jey Uso in un Unsanctioned Match. Il membro degli Usos si lancia subito all’attacco dello Scottish Psychopath che, però, finisce inevitabilmente per soccombere alla dominanza di quest’ultimo. L’ex-campione WWE aumenta di aggressività colpo dopo colpo, riuscendo a stroncare diversi tentativi di contrattacco del samoano fatta eccezione per un calcio alle corde, che finisce per colpire all’inguine Drew, seguito da un Superkick. Dopo il break pubblicitario Jey inizia il proprio dominio, quasi stroncato da un McIntyre intento ad eseguire la Claymor prima di subire un Samoan Drop. Lo Scottish Warrior, però, passa al contrattacco annullando il dominio dell’avversario cercando una Future Shock, ripiegando poi su un Glasgow Kiss ed una Spinebuster prima di essere colpito da un Superkick prima di darsi battaglia con Jey all’angolo, arrivando a lanciarlo giù da esso e cerca di nuovo la Claymore ma Jey si scansa. Risuona la musica d’entrata del “Tribal Chief” Roman Reigns, il quale fa il suo ingresso accompagnato da Paul Heyman distraendo l’atleta di RAW che, poco dopo, viene fatto sbattare sui paletti e syi gradoni d’acciaio da Jey. Quest’ultimo riceve da Reigns l’ordine di fargli capire contro chi si sta mettendo, eseguendo alla lettere l’ordine prima di capitolare alla Claymore di McIntyre.

VINCITORE: DREW MCINTYRE

Nel post-match McIntyre e Reigns hanno un breve faccia a faccia che conclude la puntata.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff, ci sono diverse posizioni disponibili, se sei interessato CLICCA QUI

Ora è possibile acquistare la prima rivista dedicata al wrestling italiano. CLICCA QUI!



Seguici su Google News

Report SmackDown 13-11-2020 - WWE
Report SmackDown 13-11-2020 – WWE
Puntata a dir poco mediocre
Ad una settimana di distanza da Survivor Series, lo show blu non poteva offrire una puntata più mediocre. Qualcosina di salvabile c'è stato, ma per il resto è un episodio davvero da dimenticare
Fattori Positivi
Seth Rollins vs Rey Mysterio atto finale, una buona conclusione di una rivalità che si portava avanti da mesi
Fattori Negativi
Il match con in palio il titolo Intercontinentale, troppo breve e dimenticabile
Un altro match di qualificazione a più persone evitabile, il terzo in tre settimane
Il debutto di Chelsea Green, risultato praticamente un riempitivo inutile ai fini dell'episodio e della costruzione di Survivor Series
4.9

Altre storie
Rising Sun: Wrestling Together Review
Wrestling Together Review