ROH
ROH

ROH BEST OF WOH – 31-12-2018

Popolo di The Shield Of Wrestling, benvenuti! Alla tastiera AlexJin con il primo report del 2019, il Best Of della divisione femminile della ROH, le Womens Of Honor, al primo anno dalla creazione.

STACY SHADOWS & KELLY KLEIN VS MANDY LEON & TENILLE DASHWOOD – HONOR REIGNS SUPREME

Match di debutto dell’ex WWE Emma, che ora lotterà con il suo nome vero. L’incontro fa subito capire che l’australiana sarà un pezzo grosso della divisione da qui in poi. Infatti a lei appartengono alcuni dei momenti principali del match, tra cui il pin vincente.

VINCITRICI: MANDY LEON & TENILLE DASHWOOD

Abbiamo poi una clip della vittoria del titolo della prima campionessa Sumie Sakai nella finale del torneo contro Kelly Klein a Supercard Of Honor. Segue la sua prima difesa titolata.

JENNY ROSE VS SUMIE SAKAI (C) – WOH CHAMPIONSHIP

La Rose cerca di sfruttare alcuni stratagemmi alquanto scorretti per portarsi in vantaggio, uniti alla durezza dei suoi colpi tendenti al Powerhouse, con manovre come Spear e Suplex. Lo stile tipico del wrestling femminile giapponese della Sakai però può sempre riportarla in vantaggio. La vittoria è proprio della campionessa con un roll-up trasformato in una Smash Mouth.

VINCITRICE ED ANCORA CAMPIONESSA: SUMIE SAKAI

Il prossimo match viene dal tour inglese Honor United. Grazie a questa difesa, il titolo è diventato mondiale.

CHARDONNAY VS SUMIE SAKAI (C) – WOH WORLD CHAMPIONSHIP

Chardonnay è decisamente più grande della giapponese fisicamente e cerca subito di farlo notare con una dimostrazione di forza. Come detto prima però, lo stile della campionessa le permette di ribaltare sempre la situazione. Chardonnay ha comunque in mano gran parte del match grazie a manovre dure e potenti. Nel finale la campionessa sbaglia un Moonsault e viene colpita con una ginocchiata al volo. Interrompe però il pin per il rotto della cuffia e colpisce con la Smash Mouth.

VINCITRICE ED ANCORA CAMPIONESSA: SUMIE SAKAI

L’ultimo match vede partecipi anche quattro lottatrici della federazione femminile giapponese STARDOM.

WOH WORLD CHAMPION SUMIE SAKAI, TENILLE DASHWOOD, JENNY ROSE & MAYU IWATANI VS KELLY KLEIN & OEDO TAI (KAGETSU, HAZUKI & HANA KIMURA) – BEST IN THE WORLD

In dieci minuti, ognuna delle quattro lottatrici riesce a mettere in mostra le tecniche più caratteristiche del proprio parco mosse. Il pubblico inoltre pare abbastanza soddisfatto, visto che a circa 3/4 del match c’è il primo “This is awesome!” della serata. Uno spazio in PPV occupato abbastanza bene ed una buona pubblicità alla STARDOM. Nonostante ciò il livello lottato non è però eccellente, anzi è molto deludente considerando il livello medio della federazione giapponese. La vittoria va al primo team con il Bridging Dragon Suplex di Iwatani.

VINCITRICI: SUMIE SAKAI, TENILLE DASHWOOD, JENNY ROSE & MAYU IWATANI.

Primo anno della divisione di livello alquanto basso. I match femminili sono stati i meno interessanti in un anno terribile per la ROH e questo la dice lunga. Nessuno, anche il sottoscritto, si è interessato. Mi auguro in un miglioramento per il nuovo anno, in quanto le potenzialità ci sono.
Alla prossima! E ricordate, Honor Is Real.