in , ,

WWE TLC 2019 Report

WWE TLC 2019: Ultimo PPV del 2019 in casa WWE

WWE TLC 2019 Report:  Tavoli, scale e sedie caratterizzeranno l’ultimo PPV dell’anno in casa WWE. Onore, difesa della famiglia e titoli saranno in ballo questa notte. A raccontarvi l’evento ci sarà il Direttore Yuri”Thearchitect”Martinelli

Se volete prepararvi al PPV potete recuperare la preview dell’evento QUI

Potete trovare questa notizia e tutti i nostri contenuti anche sulla nostra app. SCARICALA QUI!

L’ultimo PPV dell’anno comincia con il consueto Kickoff. Al panel ci sono Charley Caruso, Booker T, David Otunga ed ovviamente Jonathan Coachman. Fin da subito si inizia a discutere della card ed ovviamente dei principali match che caratterizzeranno la serata. Viene pubblicizzata la theme song ufficiale di TLC “Do you feel me” cantata da Kevin Rudolf.

Dal panel riescono a collegarsi con Lana e Bobby Lashley per una breve intervista. La ragazza ed il suo nuovo compagno rispondono in maniera scostante alle domande ed ogni volta che qualcuno del panel provi ad insinuare di una possibile sconfitta di Lashley e delle conseguenze di essa, sia l’ex moglie di Rusev che l’All Mighty farfugliano risposte. Addirittura Lana punzecchia Charley Caruso, facendo finta di scambiarla per Renee Young e dispiacendosi del fatto che la Caruso non sia brava come la compagna di Jon Moxley.

Il panel passa la linea al tavolo di commento dove Samoa Joe e Jerry”The King”Lawler sono pronti a commentare il match del kickoff.

ANDRADE(W./ZELINA VEGA) VS HUMBERTO CARRILLO

Il match è molto simile a quello che abbiamo visto a RAW, lunedì scorso. Andrade viene mandato subito fuori dal ring ma è abile a far scivolare Humberto Carrillo durante un tentativo di Moonsault verso l’esterno. La contesa torna sul quadrato e vediamo come nonostante non si tratti di un dominio netto, Carrillo sembri convincere di più con la propria prestazione. L’ex 205 Live sfiora la vittoria con uno spettacolare Missile Dropkick ma ancora non basta per sopraffare l’ex La Sombra. Come spesso accade, Andrade si toglie da una situazione piuttosto complicata con una risposta netta e connette un Double Foot Stomp su Carrillo, che si trovava in posizione di Tree of Woe verso l’esterno del ring. Andrade non sembra in forma come al solito e dopo un ennesimo passo falso, si fa beffare da Carrillo che trova il pin dopo un grandissimo Moonsault dal paletto

VINCITORE: HUMBERTO CARRILLO

Dopo le ultime considerazioni sul PPV finalmente può iniziare ufficialmente WWE TLC.

A fare gli onori di casa è Bray Wyatt con un’edizione speciale della Firefly Fun House. Il WWE Universal Champion, mentre addobba l’albero di Natale, ci presenta la card dell’evento che includerà anche lui nella sfida che avrà contro The Miz.

Il primo incontro è subito titolato

SMACKDOWN TAG TEAM TLC CHAMPIONSHIP MATCH: THE REVIVAL(SCOTT DAWSON & DASH WILDER) VS THE NEW DAY(BIG E & KOFI KINGSTON)(C)

Il New Day è in difficoltà fin da subito e subisce la brutalità dei Revival che prima isolano Kofi Kingston e poi lo colpiscono ripetutamente con la scala. Big E torna nel momento più utile e dà man forte al compagno. Dash Wilder e Scott Dawson si dimostrano un duo indissolubile e nonostante le difficoltà riescono a non permettere al New Day di raggiungere le cinture. Nella fase finale del match Kofi Kingston si trova da solo contro due ma nonostante ciò non demorde e con classe e spettacolarità stende Wilder e Dawson. Double K è diretto verso le cinture ma I Revival lo tirano giù e connettono una Shatter Machine al volo. Gli sfidanti applicano un’altra delle loro manovre d’Isolamento, questa volta su Big E e finiscono per stenderlo con un Suplex di Dawson ed uno splash di Wilder. Poco dopo la contesa si sposta sulle scale; Kingston affronta gli avversari ad alta quota ma Big E non abbandona il compare nemmeno stavolta e stende Dash Wilder con una super Big Ending, lasciando a Double K il compito di abbattere Dawson e prendere le cinture. Missione compiuta!

VINCITORI ED ANCORA CAMPIONI: THE NEW DAY

Kayla Becker è con Baron Corbin per una dichiarazione pre match. Il Re in maniera molto diretta afferma che dimostrerà a Roman Reigns di cosa è capace e soprattutto chi comanda

SINGLES MATCH: BUDDY MURPHY VS ALEISTER BLACK

Buddy Murphy mette la contesa sul piano della provocazione psicologica ed imita la taunt di Aleister Black. Il wrestler olandese si siede davanti a lui ed appena suona la campana il tempo dei giochetti mentali finisce e si comincia con i colpi duri. Buddy Murphy è costretto subito a riparare fuori dal ring e fatica a stare vicino all’avversario. Black sembra favorito ancora di più rispetto alla vigilia ma ecco che Murphy trova la reazione e causa anche un sanguinamento dal naso dell’avversario. Aleister torna a dominare e mette a segno in sequenza, un Basement Dropkick, uno Springboard Moonsault, una gomitata in girata ed una Bicycle Knee. Incredibile ma vero, Buddy Murphy rimane vigile e non subisce il pin, anzi poco dopo connette tre Superkick seguiti da una Powerbomb! Il wrestler australiano non ha finito di stupire, infatti successivamente fa rimanere tutti aggrappati alle sedie connettendo una Kamigoye seguita dalla Brainbuster! Black è frastornato e subisce un’altra offensiva del nemico ma al momento giusto penetra nel punto scoperto da Murphy e lo termina con la Black Mass.

VINCITORE: ALEISTER BLACK

Si torna nel backstage dove Charley Caruso è in compagnia di Rusev. Il bulgaro si dimostra super felice di avere la possibilità di liberarsi una volta per tutte di Lana e Bobby Lashley e ci tiene a ricordare che “Everyday is Rusev Day”

I Viking Riders raggiungono il ring e come promesso danno il via alla loro Open Challenge. A rispondere alla sfida sono Karl Anderson e Luke Gallows che sfilano con il trofeo vinto a Crown Jewel ed accettano la contesa per dimostrare che effettivamente sono i migliori al mondo.

RAW TAG TEAM CHAMPIONSHIP OPEN CHALLENGE: VIKING RIDERS(IVAR & ERICK) VS THE O.C.(KARL ANDERSON & LUKE GALLOWS)

I Viking Riders tengono a bada gli sfidanti nella fase iniziale del match ma poco dopo Anderson e Gallows iniziano a prendere sicurezza e connettono alcuni colpi importanti. Incredibilmente Luke Gallows riesce a salvare Karl Anderson dopo che quest’ultimo aveva subito la Viking Experience. Il match si sposta fuori dal quadrato. Ivar finisce oltre la barricata per mano dell’O.C. Ma i due subito dopo vengono travolti da Erick. L’arbitro stava contando intanto ed arriva a 10, dichiarando il match terminato per time limit.

PAREGGIO

Karl Anderson non ci sta e se la prende con gli avverarsi. L’ex NJPW poco dopo prende un tavolo dedicato alla sponsorizzazione di KFC e lo prepara per schiantarci sopra Ivar. Erick si riprende in tempo ed insieme al partner catapulta Anderson sopra al tavolo.

The Miz è con Charley Caruso ed è più deciso che mai a difendere la propria famiglia. Al magnifico non è andata giù la “violazione di domicilio” di Bray Wyatt e Mike si infuria ancora di più se pensa che il suo avversario ha raggiunto la cameretta di sua figlia

Finalmente è il momento della resa dei conti. The Miz raggiunge il ring e poco dopo viene seguito da Bray Wyatt, che come previsto entra in aspetto civile. Il campione sfila con la cintura per diversi minuti facendo innervosire Miz ma poi finalmente entra sul ring.

SINGLES MATCH: BRAY WYATT VS THE MIZ

The Miz parte subito in maniera aggressiva e non lascia respiro all’avversario. Bray Wyatt prova delle timide reazioni ma finisce steso a terra con la Skull Crashing Finale. Wyatt esce dal ring ed inizia a muoversi e ad autolesionarsi contro la barricata. The Miz lo raggiunge ma poco dopo rimane tramortito fuori dal quadrato. Mizanin torna sul ring, piuttosto stordito e si fa mettere fuori gioco con la Sister Abigail.

VINCITORE: BRAY WYATT

Wyatt osserva l’immagine di The Fiend sul titantron e poco dopo prende il martello gigante del maligno. A questo punto le luci si spengono ed a sorpresa compare Daniel Bryan Incappucciato. L’ex WWE Champion travolge Bray Wyatt e lo stende, poi si toglie il cappuccio e ci mostra il suo look con capelli e barba rasata. Bryan vorrebbe infierire sul nemico con il martello ma Wyatt sparisce nel nulla

Il triangolo amoroso made in WWE potrebbe finalmente finire dopo il match che sta per cominciare.

TABLES MATCH: RUSEV VS BOBBY LASHLEY(W./LANA)

Rusev e Bobby Lashley iniziano a darsele per bene senza troppi convenevoli. Il bulgaro non ha più le motivazioni di qualche settimana fa ma è comunque intenzionato a vincere la contesa. Il match si sposta fuori dal ring, dove i due cercano di schiantare l’avversario sul tavolo. Bobby Lashley prende il totale controllo dello scontro dopo aver catapultato Rusev su una transenna e non contento inizia anche a colpire il bulgaro con una kendo stick. Dopo diversi colpi subiti, finalmente il leader del Rusev Day blocca il bastone e cerca di reagire ma a questo punto interviene Lana che si aggrappa alle spalle dell’ex marito e permette a Bobby Lashley di infrangere un tavolo con il corpo di Rusev grazie ad un Belly To Belly Suplex Over The Head.

VINCITORE: BOBBY LASHLEY

Gli Street Profits sono pronti per il loro solito recap ma vengono interrotti dal Roster di SmackDown in rissa. A capo di questa baraonda ci sono ovviamente Roman Reigns e King Corbin.

And now it’s time for the Maaaaaaaaaaain Eeeeeeeeveeeeent!

WOMEN’S TAG TEAM TLC CHAMPIONSHIP MATCH: CHARLOTTE FLAIR & BECKY LYNCH VS KABUKI WARRIORS(ASUKA & KAIRI SANE)(C)

Becky Lynch e Charlotte Flair dominano la scena fin dai primi minuti mettendo subito fuori causa Asuka e colpendo senza sosta Kairi Sane sui tavoli di commento. Da questo momento in poi però assistiamo al delirio delle Kabuki Warriors che tra schiuma dell’estintore e corde iniziano a trasformare il match in una festa per bambini molto colorita. Le due atlete giapponesi proseguono con i loro modi di fare molto particolari e legano Becky Lynch ad una scala per poi scagliarsi contro Charlotte Flair. La figlia del Nature Boy prova a farsi giustizia da sola ma la situazione è complicata e dopo qualche minuto tenta di liberare la compagna di Tag. Becky Lynch e Charlotte Flair cercano di ripetere la strategia di inizio match ma le Kabuki Warriors non sono delle facili prede e riescono ad isolare le avversarie, attaccandole sempre in due; da sottolineare due gomitate cadenti di Kairi Sane sulle avversarie posizionate sui tavoli. Quando tutto sembra pendere verso le giapponesi, la Flair e la Lynch riescono a non rendere la vita così semplice ma solo per poco. Infatti dopo che Asuka ha schiantato Charlotte su un tavolo ed ha fatto carambolare giù dalla scala Becky grazie ad una corda legata ad essa; completa la scalata verso le cinture, senza problemi.

VINCITRICI ED ANCORA CAMPIONESSE: KABUKI WARRIORS

Non c’è tempo per vedere i festeggiamenti perché lo show finisce mentre assistiamo al proseguimento della rissa che sta coinvolgendo gran parte del roster di SmackDown

WOMEN’S TAG TEAM CHAMPIONSHIP MATCH: CHARLOTTE FLAIR & BECKY LYNCH(C) VS KABUKI WARRIORS(ASUKA & KAIRI SANE)

Per rimanere informati sul mondo del wrestling, continuate a seguirci sul nostro sito e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord, Twitter e Twitch

Se volete far parte della nostra community entrate nel gruppo Telegram

What do you think?

Written by Yuri Thearchitect Martinelli

Oltre ad essere il direttore di The Shield Of Wrestling,sono un giornalista da sempre appassionato di calcio.
Mi faccio largo in un mondo molto competitivo come quello del giornalismo sportivo,creando da me la mia figura,attraverso i vari progetti ai quali partecipo o che ho creato da me,come il sito che state visitando proprio ora.
Metto mano su tanti diversi pezzi e news che potete trovare nel sito e do la voce ai due programmi radiofonici del sito,Over The Top Rope e What's Next.

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

Usman vs Covington

Risultati UFC 245: Usman vs Covington

Marty Scurll

Marty Scurll ha scelto la prossima destinazione