Dopo una pausa durata un solo appuntamento, rieccoci con Burning Forever, rubrica settimanale contenente la storia – narrata tramite report – del miglior regno titolato che il mondo abbia mai visto. 

Burning Forever – Background

2 maggio 2003. Sono passati solo due mesi da quando due ex AJPW hanno messo in piedi quello che ancora oggi viene considerato il miglior match di sempre. Ciononostante, uno dei due si trova in territorio nemico, ovvero al Tokyo Dome, arena caratteristica della NJPW, per difendere il GHC Heavyweight Championship dall’assalto di un avversario decisamente ostico.

GHC HEAVYWEIGHT CHAMPIONSHIP MATCH: KENTA KOBASHI (c) V. MASAHIRO CHONO 

I due danno inizio al match mettendo in tavola una sfida basata sulla forza bruta, che varia da Chop a “semplici” prove di forza. Kobashi connette un Delayed Vertical Suplex, riuscendo a tenere fermi i 96kg del suo avversario per più di 10 secondi: solo 2, dice l’arbitro. Proseguiamo in maniera decisamente più statica con delle proiezoni al tappeto che fanno richiamo al wrestling classico. Kobashi esegue un bellissimo Superplex che gli concede un conto di 2.

Lo scontro si sposta sull’apron

Dopo i soliti convenevoli, è Kenta a cadere grazie ad un Big Boot, seguito poi dal Suicide Dive che stende entrambi. Ci spostiamo ancora, ‘sta volta sulla rampa d’ingresso, dove Il campione viene schiantato al suolo con una Frankensteiner. Per di più, Masahiro lo proietta all’interno del ring con un Suplex: solo 2. Kenta Kobashi decide che è finito il tempo di subire, dunque connette prima una Running Lariat, prontamente seguito dal Machine Gun Chop! Back Drop a segno da parte di Chono, il quale esegue la manovra per altre 2 volte: non è sufficiente! Kobashi esegue un Half-Nelson Suplex, dopodiché mette a segno anche il peculiare Lariat seguito da una Buckle Bomb, a sua volta susseguita da un Dragon Suplex: 1…2…NOOOO! Continua la tediosa offensiva di Kobashi, il quale non intende fermarsi con i suoi Half-Nelson Suplex. Arriviamo dunque ai titoli di coda, dove Chono tenta il tutto per tutto con un Abdominal Stretch ma viene battuto con una combo di 2 Lariat.

VINCITORE E ANCORA CAMPIONE: KENTA KOBASHI 

Si chiude su queste immagini la terza difesa titolata di Kobashi-San. L’appuntamento è rinnovato a settimana prossima!

さようなら