HIAC 2020: Otis difende la valigetta del Money in the Bank contro The Miz
HIAC 2020: Otis difende la valigetta del Money in the Bank contro The Miz

Otis difende la valigetta del Money in the Bank contro The Miz a HIAC 2020

The Awesome One ha vinto il processo contro Otis

HIAC 2020 vede l’aggiunta di un nuovo match: The Miz potrà finalmente dare l’assalto alla valigetta del Money in the Bank, dopo aver vinto il processo contro Otis in un segmento parodia della serie Law & Order, che ha visto la partecipazione di molte guest star.

I lucchetti stanno per aprirsi, mancano poco più di 24 ore a Hell in a Cell e ormai, salvo aggiunte dell’ultimo secondo, la card sembra completa dopo l’aggiunta del match tra Otis e The Miz, valido per il possesso della valigetta del Money in the Bank.

La parodia di Law & Order a SmackDown

Durante l’episodio di SmackDown che ha preceduto HIAC 2020, è andato in scena il tanto atteso processo contro Otis, dopo la denuncia pervenutagli dal magnifico nelle settimane antecedenti al Draft WWE.

Il segmento andato in onda la scorsa notte è stato una chiara parodia della serie TV “Law & Order”, con tanto di richiamo al titolo, Law & Otis, e con l’utilizzo della soundtrack che da sempre accompagna le scene chiave degli episodi in tribunale.

Tucker, Rey Mysterio e Asuka testimoniano a favore di Otis

Il processo è stato diviso in tre mini episodi: nel primo abbiamo scoperto il giudice, JBL, accompagnato da Ron Simmons e il verbalizzatore in aula, Theodore Long.

L’accusa, The Miz, ha subito messo in chiaro la sua posizione sostituendosi alla sua avvocatessa nell’arringa. Poi è toccato alla difesa, Otis, che ha spiegato perchè meritava di restare in possesso della valigetta: “Io l’ho vinta!”.

Motivazione alle orecchie dell’avvocatessa di Miz più che convincente. Il magnifico non ci sta e la licenzia.

La palla passa successivamente ai testimoni, con John Morrison chiaramente in difesa del tuo compagno di tag a elencare le lesioni che Otis ha procurato non solo a The Miz, ma anche a lui.

Le testimonianze a favore di Otis arrivano da Rey Mysterio, Asuka (tradotta in simultaneo nel verbale da Teddy Long) e Tucker, il quale tradisce in minima parte le intenzioni del compagno con una testimonianza che nonostante tutto, non porta JBL a dichiarare Otis colpevole.

La sentenza finale a favore di The Miz che porta a HIAC 2020

La decisione finale di JBL è chiara, Otis in quanto WWE Superstar non ha commesso nessun reato, visto che lo scontro fisico è sostanzialmente parte descrittiva del suo lavoro, inoltre non dimostra negligenza nell’incasso dato che il contratto sottolinea come possa avvenire nell’arco di un anno dall’ottenimento della valigetta.

Ma proprio quando la causa sembrava chiusa, ecco che The Miz fornisce a JBL una nuova prova, una valigetta nera che, accompagnata dal suono dei soldi, lascia intendere come l’Awesome One abbia tentato la corruzione del giudice.

Corruzione che riesce e così JBL rende il match di HIAC 2020 ufficiale: Otis dovrà difendere la valigetta del Money in the Bank dall’assalto di The Miz a Hell in a Cell.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Ora è possibile acquistare la prima rivista dedicata al wrestling italiano. CLICCA QUI!

Seguici su Facebook Seguici su Google News

 

Altre storie
Shaquille O'Neal: standing ovation per gli Young Bucks ad AEW Full Gear
Shaquille O’Neal: standing ovation per gli Young Bucks ad AEW Full Gear