Il Mae Young Classic Tournament è ormai giunto alle battute finali e difatti oggi vi racconterò i quattro match che hanno fatto da cornice ai quarti di finale. Buona lettura! 

•La voce narrante di Mauro Ranallo ci offre un recap generale di ciò che vedremo quest’oggi. Dopodiché, siamo pronti ad immergerci nell’azione più totale!

•QUARTI DI FINALE: MEIKO SATOMURA V. LACEY LANE

Sportiva stretta di mano e si parte. Le due si studiano per bene e poi passano ai colpi duri. Lacey si becca un Roundhouse Kick che fa da upset ad un Armbreaker, rotta successivamente grazie alle corde. Lacey ha momentaneamente la meglio con alcuni strike e cerca il pin, ma il conteggio resta al 2. Meiko va con il Roundhouse e archivia la pratica con la Death Valley Bomb!

VINCITRICE: MEIKO SATOMURA

Passiamo immediatamente al secondo incontro della serata!

•QUARTI DI FINALE: IO SHIRAI V. DEONNA PURRAZZO

Gradevole fase di studio fra le due. Io dimostra tutta la sua atleticità con un rapidissimo Suicide Dive: solo 2. La Virtuosa continua a subire incessantemente, ma poi riesce ad applicare la Fujiwara ArmBar dalla quale Io esce miracolosamente. La Shirai rende pan per focaccia e applica una Crossface, seguita da una 619 e uno Springboard Dropkick: ancora 2. Deonna va a segno con una serie di German Suplex che non le concedono la vittoria; applica poi la Fujiwara ArmBar, che viene successivamente ribaltata in una Crossface. La Purrazzo si rialza, ma subisce una doppia ginocchiata all’angolo e il Diving Moonsault definitivo: 1…2…3!

VINCITRICE: IO SHIRAI

Abbraccio finale e la Shirai si prende l’ovazione generale.

•QUARTI DI FINALE: RHEA RIPLEY V. TEGAN NOX

Tegan riesce ad eseguire immediatamente un Suicide Dive, ma subisce un colpo al ginocchio precedentemente infortunato. L’incontro prosegue, i medici cercano di far ragionare Tegan, ma non c’è verso. Proseguiamo nuovamente, ma per poco, dato che la Nox è costretta a fermarsi definitivamente.

VINCITRICE PER ABBANDONO: RHEA RIPLEY

Passiamo al main event della settima puntata, che vede contrapposte due delle migliori wrestler all’interno del torneo.

•QUARTI DI FINALE: MIA YIM V. TONI STORM

Vige uno straordinario equilibrio per la prima fase del match. Le due iniziano a fare sul serio, tant’è che Mia applica una Bow and Arrow, quasi congeniale alla sua vittoria. L’ex TNA continua sulla linea sottomissiva, varia con dell’ottimo striking, e poi collassa al suolo insieme a Toni in seguito ad una doppia testata. Le due continuano a battagliare senza sosta: Toni esegue un violento Release German Suplex, Mia risponde con un Bridging Back Drop: 1…2…NO! Dopo una fase assai concitata, Toni fa breccia nella difesa di Mia e connette la Ground Zero! 1…2…3!

VINCITRICE: TONI STORM

Il livello continua ad alzarsi ed è evidente. Vi dò appuntamento a settimana prossima, dove scopriremo chi saranno le fortunate 2 che dovranno scontrarsi ad Evolution. Goodbye, folks!