CI SIAMO! Comincia il Kickoff di Backlash, esattamente un’ora prima dell’inizio dello show. Al panel come sempre dirige le operazioni Renée Young, insieme a lei per parlare del PPV ci sono Booker T, David Otunga e Pete Rosenberg.
Come sempre il pre show viene caratterizzato dalle varie opinioni e previsioni sui match ma non solo dato che abbiamo la possibilità di vedere la reunion di The Miz con il Miztourage e l’ennesimo faccia a faccia tra Sasha Banks e Bayley.

A proposito della Hugger, come annunciato in settimana sarà lei una delle protagoniste del match che vedremo nel Kickoff, mentre l’altra sarà la leader della Riott Squad, Ruby Riott.

•BAYLEY VS RUBY RIOTT

Superata la prima fase di lock up le due si scambiano una serie di takedown e counters.
Ruby Riott prende il controllo del match dopo aver colpito l’avversaria con una ginocchiata al volto.
L’incontro prende per poco una piega unilaterale, fin quando Bayley non trova la reazione che però viene smorzata da una distrazione generata da Sarah Logan.
Ruby dunque può vantare dell’assistenza delle sue alleate a differenza della Hugger che ha solo un ex amica che la osserva dal backstage. La natia della California trova una decisa reazione con una gomitata ed un crossbody in Springboard.
Bayley si libera della Logan con una hurricanrana, poi torna sul ring ma a distrarla questa volta è Liv Morgan che serve l’assist per il Riott kick vincente.

VINCITRICE: RUBY RIOTT

Termina così il Kickoff e si può finalmente dare inizio allo show.

Benvenuti a WWE Backlash!

Partiamo subito con il primo match della serata!

•INTERCONTINENTAL CHAMPIONSHIP MATCH:
SETH ROLLINS(C) VS THE MIZ

Inizio tutto per Seth che sfrutta la sua agilità e il suo essere più tecnico, dalla sua The Miz come al solito sfrutta le tattiche scorrette per prendersi un vantaggio, il campione per ricucire lo svantaggio mette a segno il solito comeback e successivamente va vicinissimo alla vittoria con un Frog Splash ma poi sbaglia il Revolution Knee sull’apron colpendo il palo del ring, Miz applica subito la Figure 4 ma il campione tocca le corde, il magnifico riesce addirittura nel mettere a segno la Skull Crushing Finale ma non basta, nel finale The Miz mette a segno l’ennesima Skull Crushing Finale reversando la combo Superplex-Falcon Arrow ma incredibilmente Rollins si salva ancora e riesce a chiudere il match poco dopo con il Curb Stomp nonostante i dolori al ginocchio.

VINCITORE E ANCORA CAMPIONE INTERCONTINENTALE: SETH ROLLINS

Signori, che match! uno dei migliori dell’anno!

•RAW WOMEN’S CHAMPIONSHIP MATCH:
NIA JAX(C) VS ALEXA BLISS

L’incontro inizia con Alexa che colpisce la sua avversaria alle gambe e cerca di sfiancarla, tanta dose di trashtalking da parte della sfidante che però non fa altro che risvegliare la forza bruta della campionessa, Alexa riesce a buttare Nia fuori dal ring facendola cadere male e addirittura usa i gradoni d’acciaio per la sua DDT, nel finale però Nia Jax trova di nuovo le forze ed esegue il Samoan Drop che chiude il match.

VINCITRICE E ANCORA CAMPIONESSA FEMMINILE DI RAW: NIA JAX

Intervista post match in cui Nia dice che adesso il cosiddetto Moment Of Bliss è finito e la sua era è iniziata.

Intervista nel backstage con Samoa Joe, quest ultimo afferma che stasera distruggerà il mastino perché non è abbastanza uomo e non è al suo livello, stasera Roman Reigns scoprirà il vero dolore e che tutta la sua carriera è un fallimento.

•US CHAMPIONSHIP MATCH:
JEFF HARDY(C) VS RANDY ORTON

Inizio con Jeff che fa valere la sua agilità con un volo dall’apron, ma lo sfidante passa subito ad uno stile più statico facendo anche leva sulla sua potenza, Jeff cerca la reazione con un comeback ed esegue il Whisper In The Wind che però non basta, Orton evita una manovra tipica dell’avversario ed esegue la Silver Spoon DDT che è il preludio alla RKO, finisher che però viene reversata nella Twist Of Fate e poi Swanton Bomb definitiva.

VINCITORE E ANCORA CAMPIONE DEGLI STATI UNITI: JEFF HARDY
IT’S ELIAS TIME!

Solito segmento di Elias, il quale cerca di deliziare il pubblico con una magnifica performance, ma il tutto viene interrotto da quelli del New Day che vogliono camminare con Elias facendo una loro performance, quest ultimo sembra non apprezzare ma ecco che arrivano anche Aiden English e Rusev, Elias sembra sempre più indispettito e viene ancor più preso in giro dall’arrivo di No Way José, il tutto crea un momento davvero esilarante che si chiude con la GLORIOUS DDT di Bobby Roode che colpisce alle spalle prendendosi una piccola rivincita.

•DANIEL BRYAN VS BIG CASS

Big Cass sin da subito sfrutta la sua potenza per avere un vantaggio, ma Daniel Bryan ovviamente non ci sta e mostra parte del suo repertorio di calci e voli, la potenza di Cass però come prevedibile prende il sopravvento e gli permette di gestire il match a suo piacimento, nel finale Cass cerca di andare a segno con il suo Big Boot ma viene messo nella Yes Lock e cede poco dopo.

VINCITORE: DANIEL BRYAN

Assalto di Big Cass post match, il quale distrugge letteralmente Daniel Bryan e gli rifila il Big Boot.

•SMACKDOWN WOMEN’S CHAMPIONSHIP MATCH:
CARMELLA(C) VS CHARLOTTE FLAIR

Si comincia subito con una buona dose di trashtalking e mocking da parte di entrambe, Charlotte cerca di imporre la sua tecnica abbinata alla potenza mentre Carmella usa delle prese statiche per prendere tempo, la sfidante poi cerca una reazione e mette a segno la Spear, successivamente Big Boot e quasi vittoria, Charlotte esegue il Moonsault ma atterra male con il ginocchio e Carmella né approfitta per un roll-up vincente.

VINCITRICE E ANCORA CAMPIONESSA FEMMINILE DI SMACKDOWN: CARMELLA
•NO DISQUALIFICATION WWE CHAMPIONSHIP MATCH:
AJ STYLES(C) VS SHINSUKE NAKAMURA

Styles comincia subito lanciando il suo avversario contro le barricate e il tavolo di commento, poi lo stesso Styles sbaglia uno Splash sulle barricate e Nakamura prende un vantaggio consistente, combo ginocchiata e Knee Drop sull’apron ma solo 2, lo sfidante continua con il suo trashtalking e infierisce a suon di ginocchiate, il nipponico va vicino alla vittoria con una Michinoku Driver e poi effettua il suo Inverted Expolder Suplex sulla sedia, la stessa sedia che il campione usa per colpire Nakamura alla gamba poco dopo, CALF CRUSHER DAL NULLA!, poi reversata in Triangle Choke, la sequenza si chiude con un Phenomanel Forearm che però non basta, LOW BLOW TIME! LOW BLOW TIME! colpi bassi da parte di entrambi e l’arbitro comincia il conteggio che alla fine arriva a 10! dunque Styles rimane campione.

NO CONTEST: ANCORA CAMPIONE WWE AJ STYLES
•BRAUN STROWMAN E BOBBY LASHLEY VS KEVIN OWENS E SAMI ZAYN

Classico match di coppia con i due heel che isolano Bobby Lashley dopo un inizio a suo favore, il vento dell’incontro cambia con l’entrata di Braun Strowman che distrugge i suoi avversari a suon di spallate, fuori dal ring Kevin e Sami cominciano a discutere dato che Kevin non vuole abbandonare e Sami addirittura lo schiaffeggia, poi si becca il Delayed Vertical Suplex di Lashley che vale la vittoria.

VINCITORI: BRAUN STROWMAN E BOBBY LASHLEY

Nel post match Owens e Sami Zayn si beccano anche la Running Powerslam, forse sono state messe le basi per un feud futuro tra i due?

•SAMOA JOE VS ROMAN REIGNS

L’inizio è davvero incredibile con i due che non si risparmiano, Samoa Joe effettua addirittura una Uranage su Roman attraverso il tavolo dei commentatori che si distrugge, la Samoan Submission Machine passa poi alle manovre statiche per sfiancare l’avversario, Reigns tenta un comeback ed effettua una Spinebuster che però non basta, successivamente va anche a segno con un Superman Punch ma ancora non basta, incredibilmente esegue anche la Spear ma Joe tocca le corde con lo stivale, quindi è costretto a riprovare ma viene chiuso nella Coquina Clutch che per poco non costringe Roman al cedimento, nel finale SPEAR DAL NULLA E VITTORIA PER ROMAN REIGNS!

Chi l’avrebbe mai detto, tutto ciò è diventato davvero patetico e scontato.

VINCITORE: ROMAN REIGNS

Su un Roman Reigns distrutto ma vincitore di questo main event si chiude l’evento Backlash 2018, al prossimo appuntamento!