Ads

Report G1 Climax 29 06-07-2019 | Day 1: Popolo di The Shield Of Wrestling, benvenuti! Alla tastiera Alessandro “Jin” Leone per dare il via ad uno dei tornei più importanti del mondo del wrestling: il G1 Climax della NJPW!

Vi invitiamo a leggere la nostra preview del G1 Climax 29 per sapere a grandi linee cosa accadrà nel torneo più importante del puroresu.

Questi sono i risultati degli incontri non appartenenti al torneo avvenuti durante il Day One.

Tag Team Match: Guerrillas Of Destiny (Tama Tonga & Tanga Loa) sconfiggono Roppongi 3K (SHO & YOH)

Tag Team Match: Jeff Cobb & Ren Narita sconfiggono Tomohiro Ishii & Shota Umino
Dopo l’incontro, scatta una rissa tra il NEVER Openweight Champion e l’hawaiano.

Tag Team Match: CHAOS (YOSHI-HASHI & Hirooki Goto) sconfiggono Bullet Club (Chase Owens & Jay White)

3 vs 3 Tag Team Match: Jushin Thunder Liger, Juice Robinson & Toru Yano sconfiggono Los Ingobernables De Japon (BUSHI, Shingo Takagi & Tetsuya Naito)

G1 CLIMAX BLOCK A MATCH: LANCE ARCHER VS IWGP JUNIOR HEAVYWEIGHT CHAMPION WILL OSPREAY

Archer (che ha cambiato look) prova ad attaccare Ospreay mentre l’incontro non è ancora partito, ma l’IWGP Jr. Heavyweight Champion lo blocca con un fantastico Spanish Fly e subito fa impazzire il pubblico con i suoi voli. Il membro del Suzuki-Gun però è decisamente resistente e pochi suoi colpi equivalgono a molti di Ospreay. L’inglese riprova a volare, ma Archer lo prende al volo e lo schianta con una Chokeslam su un tavolo a bordo ring. Will comincia a sanguinare dal naso, mentre la metà della Killer Elite Squad spadroneggia. Dopo diversi minuti, Ospreay prova una reazione disperata che può concretizzarsi grazie ad un Handspring Mule Kick. 619 e Springboard Elbow per un conto di due. A vuoto un tentativo prematuro di Storm Breaker, l’Aerial Assassin prova a tenere la situazione in mano ma Archer lo schianta malamente. Jacknife Powerbomb ed Ospreay esce dal ring. Lance lo raggiunge e riesegue la manovra sull’apron. Archer porta Ospreay sulla rampa e prova una terza per ottenere poi il conto di venti, ma Will lo ferma con una Sunset Flip Powerbomb. Ospreay è arrivato in tempo, Archer lo spinge all’ultimo, entra ma l’inglese lo prende al volo. Shooting Star Press, ma due per pochissimo. OsCutter bloccata la prima volta, ma non la seconda che comunque per poco non vale la vittoria. Muscle Buster, ma Ospreay si libera all’ultimo. Anche Blackout, ma è ancora due. Ospreay è l’unico ad esserne uscito. Archer vuole provare una Super Chokeslam ma Ospreay con una magia riesce con un Super Spanish Fly a liberarsi e a quasi ottenere la vittoria. I tempi non sono ancora maturi per la Storm Breaker, tentativo di Super OsCutter fermato in anticipo all’angolo. “Everybody dies”, dice Archer, che con una Super Blackout chiude il match. Vince però schienandolo con l’Iron Claw.

VINCITORE: LANCE ARCHER

Archer continua a sfogarsi ed esegue l’Iron Claw anche all’arbitro Tiger Hattori.

G1 CLIMAX BLOCK A MATCH: BAD LUCK FALE VS EVIL

Contesa che si sposta subito sulla rampa, dove entrambi si scambiano duri colpi. All’ultimo secondo EVIL torna nel ring, ma l’incontro è in mano a Fale. Bodyslam del membro dei LIDJ per rimettere in pari l’incontro. EVIL prende delle sedie e le posiziona sull’apron, Fale prova ad usarne una ma viene anticipato. Senza incappare in una squalifica, dato che non la usa direttamente, lancia il membro del Bullet Club contro una sedia. Fale si riprende e vorrebbe usare le serie in ogni modo, ma perdendo tempo a discutere con l’arbitro subisce. Non basta però un Lariat per la vittoria di EVIL. Granade di Fale, solo conto di due. Bad Luck Fall non a segno, Lariat ma cade anche l’arbitro. EVIL vuole approfittare ed usare le sedie. Prima colpisce Fale allo stomaco, poi lo colpisce in testa mentre ha al collo un’altra sedia ma Fale risponde con un Low Blow e risponde con il colpo al collo uguale al precedente. L’arbitro si riprende e Bad Luck Fall a segno.

VINCITORE: BAD LUCK FALE

G1 CLIMAX BLOCK A MATCH: REVPRO UNDISPUTED BRITISH HEAVYWEIGHT CHAMPION ZACK SABRE JR. VS SANADA

Come prevedibile, prese e leve sono la sostanza dell’incontro. Nella parte iniziale, SANADA soffre molto lo stile del britannico. La sua incredibile agilità gli permette di tenere il passo. La precisione di Sabre gli permette di evitare la temibile Paradise Lock, ma i due comunque sono alla pari. Svariati minuti d’incontro che sono nient’altro che una dimostrazione, una sfida di abilità tra i due. L’inglese porta la contesa sul tattico, rimanendo a lungo fuori dal ring per rifiatare. I tentativi di Paradise Lock continuano a non funzionare ed uno di questi diventa un’Armbar non decisiva. Gli spunti di SANADA iniziano a venire meno al lavoro meticoloso di ZSJ. Riesce però a chiudere la Paradise Lock usando una corda ed il Submission Master non può crederci. Octopus Hold passata in una particolare Armbar, con SANADA che cerca le corde con i piedi. Ci arriva, ma con tremendi dolori. Sabre continua con le transizioni, ma il membro dei LIDJ ha ancora qualche spunto ed ottiene un due con una TKO. A vuoto però il Moonsault. Secondo tentativo dopo aver sfiancato il nemico con una Skull End che viene catturato in una Triangle Choke. Continue reverse e tentativi di prese tra i pin, ma un Bridge eccezionale regala la vittoria a SANADA.

VINCITORE: SANADA

ZSJ è una furia ed attacca l’arbitro ed altri addetti ai lavori.

G1 CLIMAX BLOCK A MATCH: KENTA VS KOTA IBUSHI

Chain poco tradizionale da parte dei due. Dopo un po’, infatti, si passa ai calci, pur non abbandonando del tutto le prese. KENTA però è famoso proprio per il suo durissimo striking. Anche i ceffoni tra i due sono violentissimi. Kota prova a rispondere ai calci mantenendo anche il suo stile, ma quando l’ex WWE colpisce lo fa davvero duramente. Ibushi risponde al dominio dell’ex NOAH, ma non riesce per nulla a stare al passo. Potenza ed atletismo tengono il Golden Lover in gara e riescono anche a dargli un momento di offensiva. La stanchezza si fa sentire, ma non quando ci sono manovre come il suo Deadlift German Suplex tra le corde. Stavolta non va a segno, ma certi calci non hanno niente da invidiare a quelli di KENTA. A vuoto però un Pescado, fermato da una ginocchiata. Posizionato Ibushi sulle barricate, l’ex Hideo Itami lo colpisce con un Double Foot Stomp dall’apron. Aggiunge la rapidità, ma non basta ad ottenere la vittoria. KENTA vuole la sua iconica GTS, ma Ibushi ne ha paura e con tutte le sue forze cerca di evitarla, riuscendoci. Sit-Out Last Ride Powerbomb, ma solo due. Kamigoye a vuoto, idem la GTS ma Running Double Knee Strike di KENTA. Classica gara di Elbow Strike da inginocchiati, simbolo di resistenza. Scambio di calci, High Kick di KENTA ma solo due. Continua il suo duro lavoro, ma ancora kick-out di Kota. GTS a segno, buonanotte Ibushi.

VINCITORE: KENTA

KENTA aiuta lo stanchissimo avversario a rialzarsi e gli mostra rispetto con un applauso ed un abbraccio.

G1 CLIMAX BLOCK A MATCH: HIROSHI TANAHASHI VS IWGP HEAVYWEIGHT CHAMPION KAZUCHIKA OKADA

Atmosfera magnifica che accompagna i primi istanti ed il Chain. A mia sorpresa, l’inizio è molto rapido con tanti ribaltamenti di fronte e buone manovre. A differenza di altri incontri tra i due, conoscendoli, partono immediatamente con alcune mosse caratteristiche e subito alcuni bump non indifferenti. In vantaggio il Rainmaker, che mantiene il controllo ed esegue le manovre principali. Lanciando anche degli sfottò ad uno dei suoi più grandi rivali. Rubato il Dragon Screw e l’Ace inizia a soffrire danni alla gamba. Ripresa del vincitore del torneo dello scorso anno, proprio con il Dragon Screw. I primi dieci minuti sono passati e Tanahashi non riesce a controllare a lungo. L’Ace, anche se non domina, trova sempre il modo di eseguire un Dragon Screw e continuare ad indebolire la gamba. Dropkick al ginocchio tremendo per il campione, ma con un Neckbreaker Okada ottiene un conto di due. Body Slam ed Elbow Drop. Dallas chiama la taunt, ma Tanahashi prova un Roll-Up solo da due. Inverted Dragon Screw ed ora Cloverleaf. Okada raggiunge le corde, ma Tanahashi va con un altro Inverted Dragon Screw. Kazuchika è fuori dal ring ma Hiroshi lo prende con lo Standing High Fly Flow. L’Ace parte alla riscossa con una pulizia in queste situazioni che non si vedeva da tempo, ma un poderoso Dropkick di Okada lo taglia fuori. Tombstone Piledriver, ma Rainmaker bloccata da una Slingblade. Altro Standing High Fly Flow, prova poi il normale High Fly Flow per chiudere ma Okada alza le ginocchia. Il Rainmaker non riesce più ad eseguire il Tombstone Piledriver. Tanahashi prova una Slingblade, Backslide Driver a fermarlo e Short Rainmaker. Arriva poi la Rainmaker, prova una seconda ma Small Package che vale un due e tre quarti. Bridging Dragon Suplex di Tanahashi ed altro conto da mozzafiato.

Slingblade a vuoto, idem Rainmaker, la sequenza si ripete, scambi tra i due ma Okada non molla il polso.

Jumping Spinning Tombstone Piledriver del campione IWGP e chiusura finale con la Rainmaker.

VINCITORE: KAZUCHIKA OKADA

Mentre Tanahashi viene medicato, Okada prende un microfono. Si scusa per una frase giapponese, ma il pubblico apprezza comunque. Chiede com’è stata la giornata del G1 Climax è la risposta è calorosa. Questa sera è stata la prima del torneo negli Stati Uniti, ma sicuramente non l’ultima. Promette, con un po’ di titubanza in inglese ben comprensibile per la stanchezza, che quando tornerà a Dallas sarà il vincitore del G1 Climax e ancora IWGP Heavyweight Champion. Ringrazia e saluta, sia in inglese che in giapponese. I saluti del Rainmaker corrispondono ai miei.

BLOCK APUNTIVITTORIEPAREGGISCONFITTE
Lance Archer4200
KENTA4200
Kazuchika Okada4200
Bad Luck Fale2101
SANADA2101
Will Ospreay2101
EVIL2101
Kota Ibushi0002
Zack Sabre Jr.0002
Hiroshi Tanahashi0002
BLOCK BPUNTIVITTORIEPAREGGISCONFITTE
Juice Robinson4200
Jon Moxley4200
Tomohiro Ishii4200
Shingo Takagi2101
Toru Yano2101
Hirooki Goto2101
Taichi2101
Jeff Cobb0002
Jay White0002
Tetsuya Naito0002

Se volete far parte della nostra community entrate nel gruppo Telegram

Per partecipare alle nostre periodiche chiacchierate entrate a far parte del nostro canale Discord