Report NXT TakeOver: Toronto II 10-08-2019 | Diretta. Popolo di The Shield Of Wrestling, benvenuti! Alla tastiera Alessandro “Jin” Leone per raccontarvi quanto accadrà durante l’attesissimo evento dello show giallo che potrebbe cambiare il futuro del brand: NXT TakeOver: Toronto II!

NXT TakeOver: Toronto II segna un importante punto di svolta per lo show. V’invitiamo a leggere la preview per sapere cosa accadrà questa sera.

Nel preshow, c’è un momento di spiccato interesse. William Regal ha annunciato la terza stipulazione del Main Event: Barbed Wire Steel Cage Match, del tutto inusuale.

NXT TAG TEAM CHAMPIONSHIP MATCH: STREET PROFITS (ANGELO DAWKINS & MONTEZ FORD) (C) VS UNDISPUTED ERA (BOBBY FISH & KYLE O’REILLY)

Prima parte in grande controllo gli Street Profits, grazie a Montez Ford che ha mostrato diversi bei spot. La seconda fase del match ha visto tornare anche gli UE, dopo che Ford ha tentato la People’s Elbow e colpito con la Rock Bottom, con un lavoro alle gambe di O’Reilly sempre su di lui. Dawkins ha passato gran parte del match all’esterno, tranne all’inizio dove ha fatto notare il suo strapotere fisico contro Kyle. Ultima parte del match, equilibrio. Diversi voli da parte di Ford, che ha reso il match ancora più bello grazie alla sua mimica facciale. Vittoria e riconferma dei campioni. dopo due Spear di Dawkins su entrambi ed una bellissima Frog Splash di Ford su O’Reilly.

VINCITORI ED ANCORA CAMPIONI: STREET PROFITS

Il promo prima del prossimo incontro riassume la situazione della faida alla perfezione. Ormai è odio pure tra Io Shirai e Candice LeRae.

SINGLES MATCH : IO SHIRAI VS CANDICE LERAE

Candice LeRae entra per ultima e scatta subito all’assalto. Io Shirai trattiene la furia come può e ben presto si crea una vera e propria rissa senza quartiere. L’azione torna sul ring. Shirai manca un volto fondamentale e qualche minuto dopo Candice acquista punti con una BrainBuster micidiale. LeRae connette una Octopus Hold e tiene la giapponese immobilizzata. La joshi crolla sulla prima corda e si salva. Con una magia la giapponese fa finire l’avversaria al proprio posto ma non riesce a mettere a segno la 619
Candice nonostante l’impegno è spesso in difficoltà. La Shirai esegue una Crossface e poco dopo mette a segno un colpo al volto in corsa, micidiale. La moglie di Gargano è molto stanca ma si concede uno Snap Suplex. Io accetta la gara e risponde con un Bridging German Suplex. L’intensità è elevatissima, Io solleva l’avversaria in posizione di Fireman’s Carry ma LeRae connette una Frankensteiner mostruosa. Shirai è nel match, LeRae sembra andare avanti con la forza d’inerzia. Spanish Fly clamorosa della nipponica seguita da una Double Underhook Backbreaker e dal Moonsault che l’ha resa famosa ma non basta, non basta ancora!
LeRae è esausta e poco può fare quando Io Shirai esegue la Koji Clutch che le immobilizza la testa e le braccia ed infatti perde momentaneamente i sensi.

VINCITRICE : IO SHIRAI

Matt Riddle chiama sul ring Killian Dain per risolvere i loro problemi. The Beast Of Belfast si presenta e parte una rissa violentissima. Arriva la security, che ricorre ad una violenza inusuale per separare l’ira dei due, ma non basta. In tutto questo caos, sembra l’irlandese ad uscirne meglio.

Siamo in Canada e la WWE ha concesso un tributo ai Toronto Raptors, vincitori dell’ultima stagione NBA. Tributo strettamente legato a Velveteen Dream, che entra subito dopo insieme a dei ballerini con la maglia dei Raptors.
Dopo il campione entrano Roderick Strong e l’ex compagno di tag team, Pete Dunne.

NXT NORTH AMERICAN CHAMPIONSHIP TRIPLE THREAT MATCH: VELVETEEN DREAM (C) VS RODERICK STRONG VS PETE DUNNE

Roderick Strong ha qualcosa da dire ma il campione lo silenzia. Il Messia dello spezzaschiena non ci sta e fa letteralmente piazza pulita. Pete Dunne torna in gara ma Dream se ne sbarazza per poi vedersela da solo con Strong. Poco tempo per i due, perché l’ex WWE UK Champion torna sul ring e si allea momentaneamente con Dream per togliere di mezzo Strong. Scambio di prese tra Pete e Velveteen che si conclude con una Armbar chiusa in volo dal Bruiserweight. Torna Strong che mostra agli avversari perché è chiamato The Messiah Of Backbreaker, sbattendo gli avversari su apron e barricata. Pete Dunne subisce un’altra dose di BackBreaker anche sul ring.  Dream non vuole perdere la cintura e torna in grande spolvero. Il campione caccia Pete Dunne dal quadrato e poi stende Strong con una BackBreaker seguita dalla Sharpshooter (altro tributo ai fan canadesi).

La contesa rallenta ulteriormente.

I tre contendenti finiscono sopra al turnbuckle dal quale catapultano a terra. Pete Dunne sorprende Roderick Strong con una presa a triangolo sul braccio sinistro ma Velveteen Dream interrompe tutto con una gomitata in Coast To Coast. La situazione si mette male per il campione che viene schiantato a terra. Pete sta per schienare Strong ma, senza alcun senso logico, Dream ferma il conteggio del direttore di gara invece di assalire gli avversari.
Nonostante questa cosa assurda, Dream mostrerà di nuovo la sua scaltrezza. Death Valley Driver del campione su  Dunne che subisce anche la Gut Buster dell’appena Roddy. Sembra finita ma Dream risorge nuovamente e con una gomitata mette fuori causa il membro dell’Undisputed ERA e schiena definitivamente Dunne.

VINCITORE E ANCORA CAMPIONE: VELVETEEN DREAM

NXT WOMEN’S CHAMPIONSHIP MATCH: SHAYNA BASZLER (C) VS MIA YIM

Ad un ritmo molto lento assistiamo ad una banale dimostrazione di differenza di stili, quasi scordandosi della storia fin qui costruita. Mia prova alcune manovre acrobatiche e Shayna risponde con delle prese. Tutto qui, nessuna logica, nessun momento da ricordare, nessuna storia particolare. Uno scorrere lento di un match monotono. La Baszler chiude la sfidante nella Kirifuda Clutch. Mia si libera, ma viene richiusa in una Armbar e poi nuovamente nella Kirifuda Clutch. La Yim prova a colpire le dita per liberarsi, ma la ex Fighter chiude anche le gambe e la costringe alla resa.

VINCITRICE ED ANCORA CAMPIONESSA: SHAYNA BASZLER

Giungiamo all’ultimo atto, diviso in tanti piccoli capitoli vista la stipulazione.

Il primo ci ricorda la rivalità tra i due. Ormai NXT è letteralmente caratterizzato da questa faida nel bene e nel male.

Entra prima lo sfidante, da Cleveland Ohio, Johnny Gargano. L’ultimo ingresso dell’evento spetta al campione massimo di NXT, il Panama Boy, Adam Cole.

NXT CHAMPIONSHIP TWO-OUT-OF-THREE FALLS MATCH: ADAM COLE (C) VS JOHNNY GARGANO

SINGLES MATCH

Il match parte come una classica contesa, Gargano sembra più riflessivo e sfrutta una falsa partenza dell’avversario per iniziare a lavorare alle gambe. Lo sfidante esegue alcune prese e poi stordisce Cole con un calcio alla testa. L’NXT Champion non ci sta e trascina Gargano fuori dal ring per poi schiantarlo contro l’apron con un Wheelbarrow Suplex.
Cole entra in controllo della contesa ed esegue un NeckBreaker.
I due rivali sono già molto provati ma nonostante ciò, Johnny Wrestling mette a segno un poderoso Overhead Belly to Belly Suplex. Gargano ne ha di più e connette anche un Fisherman Driver tecnicamente bello da vedere. Il marito di Candice LeRae continua a martoriare la gamba destra di Adam Cole.

Il campione si libera con una bella gomitata alla quale segue un altro Wheelbarrow Suplex.

Gargano dimostra di avere sempre la situazione in pugno anche quando blocca un attacco dell’avversario e lo trasforma in una Sunset Driver ma ancora non basta. Cole sembra riuscire a recuperare terreno ma Gargano non sembra mollare di un centimetro e mette a segno un Thunderstruck DDT, Adam risponde con un Ushigoroshi ma la situazione resta invariata. Cole prende una sedia dalla Time Keeper Area e finge di voler colpire Gargano. L’arbitro toglie l’oggetto ma si distrae ed Adam be approfitta per connettere un Low Blow ma ancora non basta!
Il campione prende in giro Johnny che torna in piedi con un recupero incredibile e decide di perdere il primo round, colpendo l’avversario con una sedia.

Johnny è consapevole, ora può continuare a colpire Cole con la sedia ma è una strategia rischiosa.

STREET FIGHT MATCH

La contesa si sposta sugli spalti. Gargano trascina l’avversario ovunque, lo colpisce e si scatta anche un selfie. Il Panama Boy è esausto ma prova comunque a reagire. Inutile dire che Gargano resiste agli attacchi e travolge la barricata, lanciandosi contro Cole.
La sfida si sposta sui tavoli di commento. Gargano lancia l’avversario su uno di essi e poi cerca di riportare il confronto sul ring. Cole approfitta della breve perdita di tempo e sorprende Johnny Wrestling con una Ushigoroshi sulla sedia. Johnny “non molla così facilmente” e risponde lanciando Adam contro una sedia posta tra la terza e la seconda corda. Lo sfidante ottiene la vittoria grazie alla GargaNO Escape.

Come da pronostico la sfida si risolverà all’ultima caduta. Scende una gabbia piena di oggetti, l’ultimo incontro è un…

BARBED WIRE NO ESCAPE STEEL CAGE MATCH

I due entrano subito nello spirito della contesa ed iniziano a massacrarsi con i primi oggetti. Gargano tramortisce Cole con un Superkick. Lo sfidante deve fare di più e decide di aprire un tavolo ma non si accorge di Cole che lo colpisce con delle sediate. Gargano viene messo sul turnbuckle ma beffa il nemico utilizzando il vapore di un estintore e connettendo una DDT.
L’ex partner di Tommaso Ciampa prende un martello ma non riesce ad utilizzarlo perché il campione lo sorprende con dei Superkick. Gargano ha la forza di evitare una scala che gli viene lanciata contro ma non può schivare la Panama Sunrise e nemmeno quella successiva avvenuta grazie al balzo di Cole dalla scala.

Nonostante tutto, Johnny Wrestling è ancora in grado di lottare.

Il pubblico continua a chiedere ai due di lottare per sempre non capendo che anche se i colpi sono belli da vedere, la narrazione si è persa probabilmente qualche minuto dopo la campana. Gargano stende l’avversario con un Flip Piledriver dal turnbuckle e poi “ha un’illuminazione”. Johnny prende un pezzo di filo spinato ed una catena e decide di inseguire Cole su un tavolo sospeso sulla cima della gabbia. Senza pensare troppo i due si lanciano sopra ai tavoli, giù dalla gabbia. Il campione ha la forza di poggiare il braccio sul corpo di Gargano ed ottenere la vittoria che mette fine a questo Thriller.

VINCITORE ED ANCORA CAMPIONE : ADAM COLE (2-1)

Lo show finisce con l’Undisputed Era che raccoglie ciò che rimane di Adam Cole e lo riporta insieme alla cintura nel backstage.