in ,

SmackDown Report 10-01-2020

SmackDown Report 10-01-2020: “Welcome back to the Usos Penitentiary”!

SmackDown Report 10-01-2020

SmackDown Report 10-01-2020: La Road to Royal Rumble sta diventando sempre più intensa anche per lo show blu. A raccontarvi l’episodio in diretta c’è il direttore Yuri “Thearchitect” Martinelli.

Ora è possibile acquistare la prima rivista dedicata al wrestling italiano. CLICCA QUI!

Siamo in diretta dal Ford Center per un nuovo episodio di SmackDown! Ad aprire le danze è The Miz per una nuova puntata del MizTv!

Mizanin cerca di redimersi per l’aggressione perpetrata ai danni di Kofi Kingston sette giorni fa ma prova a giustificare il fatto, spiegando che quando uno ha avuto una pessima giornata, sentirsi dire che bisogna comunque sorridere, ti fa innervosire di più. L’ex WWE Champion sceglie di chiosare il tutto con delle scuse sincere a Kofi Kingston. The Miz vuole andare avanti per un momento più importante, ovvero presentare il grandissimo ospite odierno del MizTv, un membro della sua famiglia, The Shaman of sexy, John Morrison!

L’ex IMPACT! Wrestling ritorna su un ring WWE e lo fa con tutto lo stile del caso! La reazione del pubblico è abbastanza mite ma la WWE invece ci tiene a ricordare quanto fatto dal fu Johnny Mundo e manda in onda un recap della carriera di Morrison.

Dopo l’abbraccio tra i due ex partner ed il video, l’ospite di The Miz ci tiene a spiegare quanto lui sia deluso dal disappunto del pubblico per quanto fatto dal suo amico sette giorni fa. Morison dice che a tutti può succedere di avere un brutta giornata e bisogna essere in grado di capire i problemi e rispettare il fatto che Miz ha sempre dato tutto per il business e non capisce questo atteggiamento. Morrison poi sposta l’attenzione verso Kofi Kingston ma non ha nemmeno il tempo dato che KK accompagnato da Big E raggiunge il ring. il ghanese sembra trovare un punto d’incontro inizialmente ma appena The Miz schernisce il suo interlocutore riportando alla memoria di tutti la sconfitta di Kingston in 8 secondi contro Brock Lesnar, allora il membro del New Day non si fa scrupoli nel dire a The Miz che secondo lui fa schifo.

La regia ci ricorda che i due più tardi avranno un rematch.

SINGLES MATCH: KOFI KINGSTON VS THE MIZ

The Miz e Kofi Kingston iniziano la contesa mentre John Morrison e Big E si siedono al tavolo di commento per osservare il match ma anche per schernirsi tra di loro. Sul quadrato intano, dopo un Roll up subito, Mizanin cerca di reagire ma subisce una Back Elbow seguita da un Suicide Dive spettacolare. La contesa si sposta fuori dal ring; Miz scaglia l’avversario contro Big E facendo scaldare gli animi. Dopo lo spot vediamo che KK tenta la SOS a più riprese e dopo due tentativi riesce a connetterla. Mizanin evita la sconfitta per un pelo e poco dopo ha un confronto con Big E fuori dal ring. John Morrison interviene e salta addosso al fu Langston, stendendolo. Kingston si distrae per cercare di intervenire e cade vittima della Skull Crashing Finale di Miz che vince la contesa.

VINCITORE: THE MIZ

Torna la FireFly Fun house! Bray Wyatt ci chiama vicino a lui per dirci che ci vuole bene e ribadisce quanto l’amore sia importante.Il WWE Universal Champion poi parla direttamente a Daniel Bryan e cerca di fargli ricordare quante cose sono cambiate dalla Royal Rumble che vide Bryan soggiogato da Wyatt a questa edizione che sta per arrivare. L’ombra di The Fiend è sempre la e si percepisce ma come i soliti deliri di Bray, il segmento si chiude di getto con il campione che ripete “I love you” ma specifica che non valgono per Daniel Bryan queste parole.

Mandy Rose e Sonya Deville sono nello spogliatoio pronte per il loro match. La Deville è molto esaltata mentre la sua compagna sembra abbastanza distratta. Poco dopo la ragazza apre una grande scatola ma non si capisce cosa ci sia dentro.

Elias è al centro del ring per cantare una canzone a tema Royal Rumble assieme al WWE Universe. The Drifter nomina tanti dei protagonisti della rissa reale creando un breve brano niente male.

Mandy Rose raggiunge Otis e Tucker e scopriamo che la scatola vista prima non era nient’altro che il contenitore di una torta che l’ex concorrente di Tough Enough ha preparato per scusarsi di quanto accaduto la settimana scorsa per colpa di Dolph Ziggler.

Zayde Wolfe è l’autrice di “Rumble” la theme song ufficiale di questa edizione di Royal Rumble

SINGLES MATCH: MANDY ROSE(W./SONYA DEVILLE) VS ALEXA BLISS(W./NIKKI CROSS)

Mandy Rose provoca fin da subito Alexa Bliss, spingendola e schernendola. L’ex campionessa non ci sta e colpisce la nemica con due schiaffi potentissimi. La Rose però riesce a reagire e carica all’angolo l’avversaria. Poco dopo la partner di Sonya Deville sfrutta una distrazione causata da quest’ultima e colpisce Little Miss Bliss con una Bycicle Knee ma senza riusce ad eseguire il pin. La distrazione più importante la causa l’ingresso di Otis e Tucker. Alexa Blis non capisce cosa c’entrano i due ex NXT e soprattutto cosa ci faccia il fu Dozovic con una torta in mano. Troppe domande, che mandano fuori fase Alexa e permettono a Mandy di vincere grazie ad un Roll Up.

VINCITRICE: MANDY ROSE

Lacey Evans raggiunge il ring pronta ad affrontare Sasha Banks. La Bo$$ però non si presenta ed al suo posto appare, sul titantron, Bayley. La campionessa dice che la Banks è a Los Angeles, definita da lei, una città più importante. La Evans udite queste parole, non ci mette molto a farsi amico il WWE Universe una volta di più facendo notare come lei sia pronta a lottare anche oggi in quello che lei definisce il centro degli Stati Uniti. Bayley sbeffeggia la Evans per le su parole e la invita a raggiungerla davanti al proprio spogliatoio. L’ex Marine non si fa pregare e si dirige sul posto. L’ex Hugger sorprende Lacey alle spalle ma poco dopo viene sopraffatta e costretta a scappare.

Daniel Bryan vine intervistato da Kayla Becker a proposito della faida che lo vede contrapposto a The Fiend. A questo punto Ramblin Rabbit appare sullo schermo e cerca di rivelare a Bryan come sconfiggere The Fiend ma sul più bello giunge Wyatt che lo zittisce e dice all’avversario la fatidica frase…“Let Me In”.

SINGLES MATCH: BRAUN STROWMAN VS SHINSUKE NAKAMURA(W./CESARO & SAMI ZAYN)

Braun Strowman fa letteralmente quello che vuole con Nakamura. Il giapponese fatica a trovare un buco nella difesa del gigante e trova respiro solo grazie all’intervento di Cesaro e Sami Zayn. Dopo la pubblicità sembra di vedere quasi un match diverso: Nakamura riesce a stendere Strowman con un calcio e poi mette a segno anche una ginocchiata poderosa. The monster among man si rialza ed in barba alle intromissioni del team di Nakamura, riesce a stendere il giapponese con la Running Powerslam ed a trovare la vittoria.

VINCITORE: BRAUN STROWMAN

Sheamus appare nel backstage per farci capire di essere tornato alle origini; il Celtic Warrior è pronto a mietere vittime.

Daniel Bryan trova un pacco nello spogliatoio; all’interno trova Ramblin Rabbit con il volto mozzato.

Roman Reigns appare per la prima volta quest’oggi. Il Big Dog ci tiene a far sapere al WWE Universe che il 2020 sarà il suo anno e che comincerà alla grande vincendo la Royal Rumble. Dopo la premessa iniziale, Double R ammette di aver avuto bisogno della propria famiglia per la battaglia contro King Corbin e soci e proprio i suoi cugini entrano in scena e salgono sul ring. Jimmy e Jey rimarcano quanto detto da Reigns, facendo capire che se si offende uno di loro allora si offende tutta la famiglia e poi se ne dovranno pagare le conseguenze. A questo punto entrano in scena King Corbin e Dolph Ziggler. Il Re se la prende prima con Roman Reigns per essergli costato un match per il WWE Universal Championship e poi stuzzica gli Usos, che rispondono stendendo Ziggler ed il bodyguard di Corbin con uno stereo Suicide Dive.

C’è una contesa in programma per oggi però, gli Usos sono pronti ad affrontare Ziggler e Corbin, dunque Reigns torna nel backstage e si passa al match.

It’s Time for the Maaaaaaain Eveeeeeeent!

TAG TEAM MATCH: THE USOS(JIMMY & JEY USO) VS KING CORBIN & DOLPH ZIGGLER

King Corbn si rende protagonista delle prime azioni del match, non riuscendo però a mettere a segno nessun colpo decisivo. Gli Usos prendono il controllo della situazione ma a questo punto entrano i Revival, che distraggono Jimmy e Jey e permettono a Corbin e Ziggler di recuperare. Entra in scena Roman Reigns, che stende Dash e Dawson e si piazza a bordo ring. La contesa continua a subito dopo la pubblicità termina effettivamente per squalifica; infatti Roman Reigns dopo essere stato attaccato, stende King Corbin con una Spear

VINCITORI VIA DQ: DOLPH ZIGGLER & KING CORBIN 

Roman Reigns ha la meglio sul Re ma ritorna sulla scena Robert Roode, che stende Roman con il Glorious DDT. King Corbin e Dolph Ziggler fanno il resto ed abbattono i gemelli Uso.

Per terminare al meglio la puntata Robert Roode schianta Roman Reigns sul tavolo di commento con una Spinebuster mentre Dolph Ziggler distrugge direttamente il tavolo connettendo una Elbow Drop sull’inerme samoano.

Scopri tutti gli episodi di SmackDown

Se volete far parte della nostra community entrate nel gruppo Telegram mentre per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie seguite il nostro canale Telegram

Per partecipare alle nostre periodiche chiacchierate entrate a far parte del nostro server Discord.

What do you think?

Written by Yuri Thearchitect Martinelli

Oltre ad essere il direttore di The Shield Of Wrestling,sono un giornalista da sempre appassionato di calcio.
Mi faccio largo in un mondo molto competitivo come quello del giornalismo sportivo,creando da me la mia figura,attraverso i vari progetti ai quali partecipo o che ho creato da me,come il sito che state visitando proprio ora.
Metto mano su tanti diversi pezzi e news che potete trovare nel sito e do la voce ai due programmi radiofonici del sito,Over The Top Rope e What's Next.

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

AEW vs NXT: Dynamite sconfigge la WWE anche in Canada

SmackDown Risultati 10-01-2020