WWE: 5 Superstar che sono finiti in ospedale dopo un match
WWE: 5 Superstar che sono finiti in ospedale dopo un match

WWE: 5 Superstar che sono finiti in ospedale dopo un match

La lista di Sportskeeda sugli imprevisti che hanno costretto alcune superstar WWE ad una corsa in ospedale

WWE: 5 Superstar che sono finiti in ospedale dopo un match. La lista fornita da Sportskeeda delle 5 superstar WWE che son finiti in ospedale subito dopo un loro match a causa di incidenti e imprevisti.

La professione del lottatore professionista richiede una vita di sacrifici e sforzi immani. Si viaggia molto e si lotta praticamente ogni sera esponendo il proprio corpo a dei rischi elevati. A lungo andare l’eccessiva usura del corpo porta, per forza di cose, ad alcuni infortuni più o meno gravi. Ma c’è anche un fattore molto importante: gli incidenti sul ring. In molti hanno subito dei gravi infortuni durante un match per via di un colpo subito “realmente” e che, solitamente, richiede una immediata visita in ospedale. Ecco quindi alla lista, fornita da Sportskeeda, delle 5 Superstar WWE che sono corsi in ospedale dopo un match.

1: John Cena

Il 16 volte Campione del Mondo, nonostante la sua risaputa forza fisica, ha subito tanti e importanti infortuni come quello capitato nel 2015 durante un match contro Seth Rollins a RAW nel quale subì una seria frattura al setto nasale a causa di una ginocchiata dell’allora Architetto. Per il resto del match, Cena registrò forti problemi respiratori oltre la grossa emorragia dal naso rotto. Ciononostante, Cena riuscì a vincere il match per poi correre in un vicino ospedale per un controllo medico.

2: Joey Mercury

Uno degli incidenti più famosi di sempre e spesso inserito nelle classifiche degli infortuni peggiori in WWE. Il membro degli MNM fu vittima di un grave incidente durante il Fatal 4 Way Tag Team Ladder Match di Armageddon 2006. Durante uno degli spot del match, Mercury non fece in tempo a pararsi il volto con le mani dallo spigolo di una scala che lo colpì duramente sul volto rompendosi gravemente il naso con ematoma sull’occhio sinistro. La sua immagine nella diretta durante il Pay Per View è ancora impressa nella memoria dei fan. Mercury venne subito allontanato dall’incontro e venne portato in ospedale. Il lottatore saltò solo qualche settimana prima di poter tornare con una maschera protettiva.

3: Eddie Guerrero

Una delle superstar più amate di tutti tempi, Latino Heat era amato dai fan per il suo carisma ma, sopratutto, per le sue doti atletiche e la sua spericolatezza in alcuni momenti molto rischiosi come quello accaduto a Judgment Day 2004 durante il match contro JBL nel quale Eddie, intento ad eseguire un Bladejob, la tecnica utilizzata per sanguinare, andò troppo a fondo con la lametta sulla sua fronte causando un sanguinamento ingestibile. Il match vide Guerrero col volto ricoperto di sangue e col ring completamente sporco di sangue. L’allora Campione WWE riuscì comunque a finire il match e a conservare il titolo. La storia parla di una reazione poco diplomatica di Vince McMahon nel backstage nel dopo match verso il lottatore di origini messicane mentre veniva trasportato in ospedale per marginare la ferita.

4: Steve Austin

Anche Stone Cold, una delle superstar più gloriose di tutti i tempi, entra nella lista con un altro famoso incidente accaduto durante l’edizione di SummerSlam del 1997. Austin era impegnato in un match contro Owen Hart valevole per il Titolo Intercontinentale. Durante l’incontro, Hart eseguì in maniera errata una Piledriver facendo impattare in maniera poco sicura Austin con la testa causandogli un infortunio al collo ed una temporanea paralisi. Austin riuscì comunque a vincere il match con un successivo roll-up e venne immediatamente trasportato in ospedale per degli accertamenti. Quell’incidente rischiò di compromettere il futuro di una delle star più importanti di sempre: il texano si operò solo due anni dopo a causa degli eccessivi dolori causati da quell’infortunio.

5: The Undertaker

Chiudiamo con The Phenom, la bandiera della WWE. L’episodio in questione lo lega ad uno dei momenti più tristi della sua carriera: la fine della Streak di Wrestlemania. Durante l’episodio 30 dello Showcase of Immortals, Taker subì una forte commozione cerebrale nei primi minuti di match. Lo stesso lottatore, nel documentario pubblicato recentemente, ammette di non sapere come fosse riuscito ad andare avanti e ha rivelato di non ricordarsi niente di quanto successo quella sera. Alla fine del match, Taker perse i sensi e venne portato in ospedale d’urgenza dallo stesso Lesnar e da Vince McMahon in persona.

Concludiamo questa bella cavalcata ricordandovi che tutte le storie raccontate in questa lista sono facilmente reperibili sul web per ogni approfondimento e, ovviamente, non imitate le mosse dei lottatori, se non siamo allenati in maniera appropriata, limitiamoci ad osservarle.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Ora è possibile acquistare la prima rivista dedicata al wrestling italiano. CLICCA QUI!

Seguici su Facebook Seguici su Google News

Altre storie
Tyson Kidd tornerà a lottare?
Tyson Kidd tornerà a lottare?