WWE SmackDown e la guerra con Friends: il racconto di Chris Jericho
WWE SmackDown e la guerra con Friends: il racconto di Chris Jericho

WWE SmackDown e la guerra con Friends: il racconto di Chris Jericho

Il racconto di Jericho sulla guerra degli ascolti alla serie TV

La nascita di WWE SmackDown e l’obiettivo iniziale raccontato dall’ex Y2J riguardo la battaglia dei rating con la celebre serie tv.

WWE SmackDown ha raggiunto il 21esimo anno d’età diventando uno dei principali appuntamenti per grandi e piccini di tutto il mondo.  Lo show blu, nato nel 1999 a seguito della forte popolarità della compagnia nel pieno dell’Attitude Era, si inseriva in un palinsesto fortemente influenzato da Friends, la storica serie TV di NBC col quale si contendeva il dominio del giovedì sera di quei tempi. Ormai sappiamo come Vince McMahon è sempre stato in cerca di nuove sfide, secondo voi avrà avuto timore di affrontare un colosso dell’epoca?

Il racconto di Chris Jericho

Uno dei testimoni di quel tempo era Chris Jericho il quale, ospite del podcast dell’ex writer WWE Court Bauer, ha raccontato questa curiosa situazione che si lega all’arrivo dei primi scrittori provenienti da ambienti esterni dal mondo del wrestling.

La ragione dietro l’arrivo dei writer nel ’99 è dovuta a Vince e al suo motto per WWE SmackDown: diventare più grandi di Friends. La serie era al suo apice all’epoca e il coraggio di Vince lo portò a sfidarli negli ascolti giocando la loro stessa tattica. Se loro avevano degli autori, allora anche SmackDown doveva averli. Tutto ad un tratto sono apparsi 15 autori che non sapevano proprio nulla di come funzionava il business.”

Già da subito si può notare come la guerra si poteva definire già persa in partenza: la sesta e la settima stagione di Friends hanno avuto una media di 22 milioni di spettatori con un rating medio di 15,2. SmackDown tra il 1999 e il 2000 aveva una media di 5,1. Risultato soddisfacente ma non abbastanza per un colosso come Friends.

Un’ennesima storia che svela la sempre voglia da parte di Vince McMahon di rendere il suo prodotto il migliore in assoluto rendendo una piccola compagnia locale in un impero multinazionale. WWE SmackDown Non avrà battuto Friends ma potrà comunque ritenersi soddisfatto.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff, ci sono diverse posizioni disponibili, se sei interessato CLICCA QUI

Ora è possibile acquistare la prima rivista dedicata al wrestling italiano. CLICCA QUI!



Seguici su Google News

 

Altre storie
The Miz: perché la WWE gli ha dato la valigetta del Money In The Bank?
The Miz: perché la WWE gli ha dato la valigetta del Money In The Bank?