Carissimi lettori di The Shield of Wrestling, alla tastiera c’è il vostro Phoenix pronto a raccontarvi quanto successo durante le semi finali del Mae Young Classic Tournament. Buona lettura!

Si inizia con uno dei match più gettonati e aspettati della manifestazione. Classica sfida alla ‘Davide versus Golia’ , ma non per stazza, bensì per la differenza di esperienza.

•SEMI-FINALE: MEIKO SATOMURA V. TONI STORM

Stretta di mano e possiamo dare inizo alle danze. Gradevole fase di studio che insaporisce la partenza del match. Toni se la prende comoda, adoperando uno stile molto libero e “strafottente”. Meiko risponde con una serie di calcioni ben piazzati, facendo immediatamente capire il carico delle cose; opta poi per una Inverted Figure Four Leg-Lock, ma Toni ne esce e ribatte con una STF prolungata, che non sortisce effetti importanti. L’ex Progress Women’s Champion infierisce con un violento Fisherman Suplex, per poi completare l’opera con il Suicide Dive: 1…2…NO! Scambio accesissimo di calci fra le due, la Satomura ha evidentemente la meglio e connette anche la Death Valley Bomb: 1….2…NOOOO!INCREDIBILE! RELEASE GERMAN SUPLEX DI TONI! STORM ZERO! 1…2…MEIKO C’È! ASSURDO! La nipponica continua ad infierire, addirittura esegue una Scorpio Rising… TONI NE ESCE, STORM ZERO A SEGNO! 1…2…3!

VINCITRICE: TONI STORM

Grande segno di rispetto a fine match. La giovane ragazza riesce ad imporsi sulla leggenda giapponese e passa alla finale del torneo. Come da cerimonia, le viene consegnato un mazzo di rose, ma ‘sta volta è Kairi Sane a farlo. Nel mentre, Triple H alza il braccio a Meiko.

Passiamo poi all’intervista, dove Toni ringrazia tutti e stenta a credere di aver appena battuto Meiko.

Ebbene si, è ora di scoprire chi sarà l’avversaria di Toni Storm.

•SEMI-FINALE: RHEA RIPLEY V. IO SHIRAI

Io perisce fin da subito la differenza fisica, che la tiene al tappeto per buonissima parte della prima fase; subisce anche un Delayed Vertical Suplex, ma ne esce al 2. La nipponica parte con una serie di Forearm Smash paurosi, che le concedono l’opportunità di rimettersi in sesto e di connettere un Suicide Dive. La Ripley si becca un’altra serie di strike, prontamente seguiti dalla 619 + Missile Dropkick: 1…2… no! Io cerca una manovra dalla terza corda, ma inaspettatamente subisce un Superplex: ancora 2. La fase finale del match è assai concitata, difatti la Shirai esce dalla Pumphandle Slam di Rhea e trova l’occasione giusta per eseguire il Moonsault: 1…2…3!

VINCITRICE: IO SHIRAI

Abbraccio significativo fra Io Shirai e Kairi Sane. L’ultima puntata del Mae Young Classic si chiude su queste immagini: Toni Storm e Io Shirai che si abbracciano, davanti agli occhi di Triple H e Sara Amato. Non ci resta che attendere Evolution. Dalla base è tutto, alla prossima!