NXT 06-11-2019: Ci attende una puntata spettacolare di NXT su USA Network. A farvi compagnia durante questa puntata dello show giallo c’è Alex Bruno.

Potete trovare questa notizia e tutti i nostri contenuti anche sulla nostra app. SCARICALA QUI!

NXT 06-11-2019

L’odierna puntata dello show giallo inizia con l’irruzione degli O.C. (AJ StylesLuke Gallows & Karl Anderson) nella Full Sail Arena, attaccando, prima dell’inizio della puntata, l’Undisputed ERA. AJ Styles afferma che l’Undisputed ERA ha cercato di sopraffare RAW, ma adesso l’O.C. avrà la meglio ad NXT e che ciò è “Undisputed“(indiscusso, ndr). Il trio di RAW viene interrotto da Tommaso Ciampa, che afferma di voler dar loro il benvenuto nel main roster visto che, ormai, NXT è lo show di punta e che è “Daddy’s home” (casa sua, ndr). Aggiunge, inoltre, che non gli importa dell’Undisputed ERA ma che gli dà fastidio che il Club stia sul suo ring, Styles di conseguenza gli chiede se dovranno affrontare solo lui ma a raggiungere Ciampa arrivano Matt Riddle Keith Lee. Ciampa conclude dicendo che loro tre sono pronti per affrontare l’Undisputed ERA a War Games, ma questa notte gli O.C. saranno tutti loro. 

SINGLES MATCH: PETE DUNNE VS DAMIAN PRIEST

Rematch del loro precedente scontro di tre settimane fa, anche questa volta il match inizia in perfetto equilibrio tanto che Pete Dunne riesce a resistere alla Falcon Arrow di Damian Priest. Nonostante il suo vantaggio iniziale, Priest subisce una devastante leva alle dita di Dunne che, per renderla più dolorosa, posiziona il braccio di Priest dietro il collo. Ormai in pieno controllo del match, Dunne colpisce più volte Priest arrivando perfino ad eseguire un Enzugiri all’angolo e un Low Dropkick dal paletto. Ripresosi, Priest cerca di eseguire una German Suplex ma Dunne riesce a reversarlo, poi spedisce Priest fuori dal ring ed esegue un Moonsault. Priest si riprende ed esegue una Chokeslam Backbreaker sul’apron ai danni di Dunne ma, una volta tornati sul ring, questi risponde con una Sit-out Powerbomb. I due continuano a darsi battaglia animatamente e Dunne, approfittando di una distrazione dell’arbitro, colpisce Priest con un Low Blow e ciò gli permette di intrappolarlo nell’Armbar che gli vale la vittoria.

VINCITORE: PETE DUNNE

Nel post match arriva Killian Dain ad attaccare Pete Dunne, seguito da Damien Priest desideroso di vendicarsi della sconfitta. Mentre Dain sta per andarsene, viene inaspettatamente attaccato da Priest, ma la Bestia di Belfast prevale facilmente ed esegue una Running senton su Priest appoggiato sui gradoni d’acciaio.

La regia ci mostra, come già annunciato su WWE The Bump, le componenti del Team Baszler (Shayna Baszler, Io Shirai Bianca Belair) e del Team Ripley (Rhea RipleyTegan Nox Candice LeRae) per il War Games femminile a TakeOver: War Games, e stanotte scopriremo le scelte finali delle due capitane. 

SINGLES MATCH: SANTANA GARRETT VS TAYNARA CONTI

Il match inizia con un tentativo di Roll-up di Santana Garrett, seguito da una Fujiwara Armbar di Taynara Conti e, subito dopo, seguono diversi Arm Drag di Santana Garrett. Taynara risponde, dopo che Santana finisce appoggiata sulle corde, con un devastante Knee Strike. Taynara ha ormai il match in pugno, nonostante la discreta difesa di Santana, e si aggiudica l’incontro con un Bicycle Kick

VINCITRICE: TAYNARA CONTI

La regia ci mostra il Triple Threat Tag Team Match tra i Viking Raiders (campioni di coppia di RAW), i Revival (campioni di coppia di SmackDown) e Undisputed ERA (campioni di coppia di NXT), e il Triple Threat femminile tra Becky Lynch (campionessa femminile di RAW), Bayley (campionessa femminile di SmackDown) e Shayna Baszler (campionessa femminile di NXT) che vedremo a Survivor Series.

SINGLES MATCH: DAKOTA KAI VS SHAYNA BASZLER (w/ JESSAMYN DUKE & MARINA SHAFIR)

Dakota Kai si dimostra fin da subito stoica e sembra mettere in difficoltà la campionessa, ma Shayna recupera subito facendola sbattere sul paletto e, subito dopo, eseguendo più prese di sottomissione alle gambe. Dakota, però, non demorde e riesce a mettere in difficoltà Shayna riuscendo a darle un running kick dall’apron ma la campionessa, dall’angolo, le fa subire una Gutwrench Superplex, per poi darsi nuovamente battaglia fino alla Kirifuda Driver decisiva.

VINCITRICE: SHAYNA BASZLER

Nel post match le Horsewomen attaccano Dakota Kai e, subito dopo, arrivano Bianca Belair Io Shirai che vengono, però, attaccate da Candice LeRae Tegan Nox, ma a far scappare le Horsewomen ci pensa Mia Yim armata di Shinai.

La regia ci mostra l’invasione di NXT sia a RAW che a SmackDown.

#1 CONTENDER MATCH: TONY NESE VS ANGEL GARZA

Questo match è valevole per un’opportunità titolata per il titolo dei Cruiserweight di Lio Rush. Nese all’inizio sembra essere in vantaggio, bloccando Garza con delle Armbar ed eseguendo una Facebuster, ma il messicano riesce a riequilibrare la situazione grazie al suo stile molto agile. Allora Nese, su invito di Garza, lo colpisce più volte e Garza, dopo aver evitato un tentativo di Superplex, lo colpisce con un Missile Dropkick, concludendo con il suo ormai celebre siparietto dove si sfila i pantaloni. I due continuano a combattere molto duramente, scambiandosi diverse manovre, ma a prevalere, dopo essere riuscito ad uscire da una 450° Splash grazie al Rope Break, è Garza grazie alla Wing Clipper. 

VINCITORE: ANGEL GARZA

Nel post match si presenta il campione dei CruiserweightLio Rush, che cerca di congratularsi con Garza ma questi lo schiaffeggia.

La regia si sposta su Rhea Ripley che annuncia che la componente finale del suo team per War Games è Mia Yim. Viene, inoltre, mostrata la grafica per il War Games tra l’Undisputed ERA e il Team Ciampa.

SINGLES MATCH: ISAIAH “SWERVE” SCOTT VS DOMINIK DIJAKOVIC

Isaiah Scott punta molto sulla velocità e riesce inizialmente ad avere la meglio su Dijakovic ma questi, con una serie di Relased Suplex e una Backbreaker, si riprende quasi subito. I due si scambiano a turni colpi sempre più duri, come una devastante German Suplex di Isaiah Scott e un Big Boot di Dijakovic su Scott all’angolo, rendendo questa contesa sempre più intensa ed emozionante. Dopo che Isaiah Scott ha tentato un Roll-up e ha colpito l’avversario con uno Sweve Stomp, Dijakovic lo colpisce con un potente Big Boot e una Choke Sit-out Powerbomb che quasi gli vale la vittoria. Isaiah Scott risponde con una Inverted Frankensteiner e un Double Foot Stomp sull’apron. Segue poi uno scambio di Lariat Superkick di Scott e Lariat di Dijakovic che culmina nella Feast Your Eyes che consegna la vittoria a Dominik Dijakovic.

VINCITORE: DOMINIK DIJAKOVIC

La regia annuncia che, la prossima settimana, si affronteranno Io Shirai Mia Yim, con in palio un vantaggio per War Games, Lio Rush ed Angel Garza, con in palio il titolo dei Cruiserweight.

6 MAN TAG TEAM MATCH: THE O.C. (AJ STYLES, LUKE GALLOWS & KARL ANDERSON) VS TOMMASO CIAMPA, MATT RIDDLE & KEITH LEE

Il match inizia con una rissa tra i due team che si sposta rapidamente fuori dal ring. Sul ring rientrano AJ StylesTommaso Ciampa e, dopo un intenso faccia a faccia tra i due, Styles manda Ciampa fuori dal ring con un Dropkick e colpisce Matt Ridde con un Phenomenal Forearm ma, tornato sul ring, si vede costretto a subire una Apron DDT di Ciampa. L’ex NXT Champion dà il tag a Keith Lee che, dopo aver subito diversi colpi di Styles, si dà battaglia con Luke Gallows, che riesce a spedirlo fuori dal ring. Tocca a Karl Anderson cercare di fronteggiare Lee, ma questi gli fa subire una devastante Crossbody. Segue poi una battaglia prima tra Styles e Ciampa, per poi essere tra Anderson e Ciampa dove quest’ultimo cerca di dare il tag ad uno dei suoi compagni ma viene colpito da una Spinebuster. Ciampa viene poi brutalizzato da Gallows ma, una vota che questi dà il tag ad Anderson per concentrarsi su Keith Lee, Ciampa colpisce Anderson con un potente Knee Strike e dà il cambio a Riddle, che immediatamente colpisce Styles con un calcio e Gallows con un Knee Strike. Riddle, da solo, riesce ad atterrare più volte e a mettere in seria difficoltà Styles e Anderson contemporaneamente, ed esegue sul Phenomenal One la sua Bro to Sleep che quasi gli vale la vittoria, salvo poi essere interrotto da Gallows. Allora Anderson e Gallows tentano di eseguire la Magic Killer su Keith Lee ma Tommaso Ciampa colpisce Karl Anderson con un Knee Strike e Lee atterra Gallows, per poi venire colpito da Styles con una DDT. Segue poi uno scontro intenso tra Matt Riddle ed AJ Styles, dove Styles tenta di colpire nuovamente Riddle con la Phenomenal Forearm ma Keith Lee lo colpisce con uno Shoulder Block che, però, coinvolge anche l’arbitro. Riddle cerca di lanciarsi contro l’O.C. al completo ma botcha l’esecuzione inciampando sulle corde. Ciampa colpisce Styles con un Knee Strike e si appresta ad eseguire la Fairy Tale Ending ma arriva Finn Balòr. Ciò distrae il Blackheart e Styles ne approfitta colpendolo con un Pelè Kick, mentre Balòr colpisce Riddle con una DDT. Gli ormai ex-membri del Bullet Club sembrano ormai essersi riuniti, ma Styles, mentre tenta la Styles Clash, viene colpito con un Superkick da Adam Cole il quale, subito dopo, colpisce anche Tommaso Ciampa con la Last Shot, sotto lo sguardo compiaciuto di Finn Balòr.

ESITO: NO CONTEST

E con questo si conclude il nostro report di NXT 06-11-2019!

Scopri tutti gli episodi di NXT

Se volete far parte della nostra community entrate nel gruppo Telegram.

Per partecipare alle nostre periodiche chiacchierate entrate a far parte del nostro server Discord.