Report Being The Elite Bonus Episode SCU – Shanghai China Uncensored: Popolo di The Shield Of Wrestling, benvenuti ad un episodio speciale di Being The Elite! Io sono Francesco D’Onofrio e vi proporrò il report di una puntata eccezionalmente condotta dagli SCU. Buona lettura!

Gli SCU (SoCal Uncensored), composti da Scorpio Sky, Frankie Kazarian e Christopher Daniels conducono uno speciale di Being The Elite, denominato, per l’occasione, Shanghai China Uncensored (SCU, appunto). Frankie si presenta come Troy McClure dei Simpson (“forse vi ricordate di me per show come Being The Elite e… beh, solo questo“) e spiega che, come visto in Being The Elite, a loro piace divertirsi, ma devono anche occuparsi di problemi importanti, come quando il piccolo Dudley si trovò in una difficile situazione in “Il mio amico Arnold” (Diff’rent Strokes) e vagava in quel negozio di biciclette o quando Michael J. Fox fu picchiato da suo zio alcolizzato, interpretato da Tom Hanks in “Casa Keaton” (Family Ties). L’episodio di Being The Elite di questa settimana non sarà divertente come al solito, ma sarà comunque di intrattenimento.

Sigla!

Si parte per la Cina!

Gli SCU sono in viaggio alla volta di Shanghai (“per chi fosse geograficamente arretrato, si trova in Cina!“). Probabilmente, non sarà il caso di dire che “questa è la peggiore città in cui sia mai stato!“, per evitare scontri internazionali… Adesso che non ci sono gli Young Bucks, possono decidere liberamente come condurre la puntata. Per questo motivo, possono… possono… non hanno la minima idea di come andare avanti. “A questo punto, siamo diventati soltanto una catchphrase“. Dopo un iniziale momento di sconforto, i tre riprendono normalmente la puntata.

Christopher Daniels comincia a cantare una delle colonne sonore di Being The Elite, ma non conosce bene il testo. Comunque, stanno per prendere il volo per la Cina!

Dopo un viaggio di 5180 km, gli SCU sono finalmente atterrati a Shanghai.

Il primo giorno è dedicato ad un viaggio verso la OWE School, dove potranno vedere i ragazzi allenarsi. Frankie non vede l’ora di vedere che cosa succederà in questo giorno, magari ci sarà l’opportunità di salire sul ring con questi ragazzi. Scorpio, con i compagni, si sta recando all’OWE Training Center (dove ci sarà un incontro con alcuni degli studenti) ed è molto emozionato.

Christopher Daniels ha visto molti video riguardanti le strutture e gli atleti, ma è davvero entusiasta all’idea di poter vedere da vicino, per la prima volta, il talento dell’intero roster, come rappresentante della AEW.

Un viaggio nel mondo della OWE

Gli SCU entrano nella base della OWE (Oriental Wrestling Entertainment), dove si presentano ai titolari della promozione e vengono accolti calorosamente dagli atleti con un “SCU”. Per onorare la loro presenza, l’intero roster si esibisce in un piccolo show, applaudito dai tre.

Christopher Daniels prende la parola e, a nome degli SCU e della AEW, ringrazia per l’invito al Training Center. Scorpio lotta da 16 anni, Frankie da 21 anni e Christopher da 26 anni. Sono stati fortunati abbastanza da lottare in tutto il mondo, hanno visto tante scuole negli Stati Uniti e in tutto il mondo, ma questa è una delle migliori scuole che lui abbia mai visto, una delle migliori strutture e il suo roster è uno dei gruppi di studenti più dediti, più professionali che abbiano mai visto. Tutte le frasi (puntualmente tradotte) vengono accolte con un grande applauso.

Il commento dei protagonisti

Gli SCU si scelgono una maglia della OWE e posano con tutto il personale della scuola. Christopher spiega che è uno dei centri di allenamento più fenomenali che abbia mai visto ed è tutto fantastico: il posto, il ring, la palestra, i ragazzi… Hanno visionato le tecniche degli studenti, hanno parlato con loro e hanno condiviso la propria esperienza con loro. Dopo aver visto quello che hanno fatto, la passione che hanno, la dedizione che ci mettono, pensa che saranno un ottimo elemento per la AEW e la loro partnership sarà uno degli elementi che renderà la AEW importante nel mondo.

Scorpio continua l’elogio nei confronti della struttura e dei ragazzi che si allenano nel centro. Sarà sicuramente una grande partnership.

Frankie ha appena finito di visitare l’OWE Training Center. Non ha altri aggettivi da utilizzare, se non quello di essere umilesconvolgentemolto speciale per lui che ha 21 anni di esperienza e può sicuramente dire che questa è una delle partecipazioni migliori che ha potuto fare. Lo stile che stanno portando avanti questi ragazzi (“un ibrido tra wrestling e kung fu“) è un qualcosa che sconvolgerà le menti delle persone negli Stati Uniti. Vedere la fame nei loro occhi e quanto sono motivati e disciplinati è un qualcosa che non si vede molto. Si sente davvero fortunato ad essere qui con i suoi fratelli SCU, essere parte di tutto questo. La OWE e la AEW manderanno il mondo del wrestling ad un grande livello.

Un piccolo incidente

E’ il secondo giornoChristopher Daniels racconta di ciò che è successo il giorno prima, quando si sono recati nell’OWE Training Center. Pensava di dover soltanto incontrare gli studenti, per cui, quando gli è stato chiesto un po’ di fisicità, non era del tutto preparato, non aveva nemmeno portato il tutore. Infatti, quando ha fatto qualche scambio sul ring con Frankie Kazarian, ha avuto un piccolo problema al ginocchio. Tuttavia, è stato immediatamente portato in infermeria, dove è stato controllato con alcune tecniche particolari: un agopuntura, una tecnica di massaggio chiamata cupping… E’ stato molto fortunato, perché si sente molto meglio. Aveva avuto problemi con il ginocchio nella scorsa settimana, ma, dopo essere stato trattato dal personale della OWE, si sente al 100% e pronto a lottare.

E’ il momento di un po’ di spettacolo!

Durante uno spettacolo all’aperto, Frankie Kazarian ripensa a come è arrivato fin qui. E’ tutto grazie a Killer Kowalski. Ha avuto tanti allenatori ed è stato davvero fortunato per questo, ma, se ha cominciato a fare wrestling ed è arrivato a vedere per la prima volta la Cina, deve tutto a lui. Non ha mai immaginato che la sua carriera lo avrebbe portato fino a questo punto ed è davvero emozionato.

Christopher Daniels cerca di imparare il cinese.

Gli SCU si esibiscono dal vivo. Una grafica mostra che, se volete vedere l’intero match degli SCU in Cina, potete iscrivervi al Canale YouTube di All Elite WrestlingChristopher fa un promo in cinese, sfruttando le conoscenze apprese precedentemente. Seguono gli highlights del Six-Man Tag Team Match, vinto dai SoCal Uncensored. Alla fine del match, i sei atleti mostrano rispetto reciprocoChristopher ringrazia il pubblico e elogia la OWE e gli atleti presenti, definendola la migliore Federazione in Cina.

E’ la prima volta in Cina. Stanno decisamente sentendo il pubblico della OWE. Christopher Daniels non sapeva cosa aspettarsi, ma questo è il pro wrestling ed è per questo che lo fa ancora, ama tutto questo.

Gli SCU ricevono fiori (“sono i miei preferiti, come lo sapevate?“) e vengono salutati calorosamente dal pubblico. Un fan intona il coro “Be The Elite” (“sono dappertutto“). E’ il momento della foto di gruppo!

We’re gonna change the world…

Scorpio Sky fa un bilancio dell’avventura in Cina. E’ stata un’esperienza incredibile, hanno incontrato tante grandi persone, hanno visto quanto lavorano, quanto si allenano, quanta importanza danno al business ed è stimolante. Tutto questo lo rende più concentrato, più determinato, perché questi ragazzi stanno arrivando e quindi devono confrontarsi con questo livello. Sa che gli SCU sono pronti. Tornerà a casa con questo nuovo modo di vedere, si allenerà di più e, come detto prima, questa sarà una grande partnership tra la AEW e la OWE. Lo diranno sempre: “cambieremo il mondo“.

Grazie per la lettura e… Be The Elite!