Report NXT 03-02-2021 - WWE

Report NXT 03-02-2021 – WWE

Report NXT 03-02-2021 - WWE: Edge fa la sua comparsa ad NXT

NXT 03-02-2021
Data di uscita
3 Febbraio 2021
Luogo
Capitol Wrestling Center (Orlando, Florida)
Orario
02:00 (Italia), 20:00 (USA)
Luogo della messa in onda
Discovery Plus (Italia), USA Network (USA)

Bentornati al consueto report settimanale di NXT on USA Network.  A tre giorni di distanza dalla Royal Rumble (QUI! il report e QUI! i risultati) il vincitore della rissa maschile Edge ha deciso di fare la sua prima apparizione ufficiale nel Black & Gold Brand proprio stasera, ufficialmente per trovare la moglie Beth Phoenix al tavolo di commento ma non è difficile fantasticare troppo per immaginarlo sfidare il campione dello show Finn Balor, come già fece Charlotte Flair l’anno scorso. Oltre alla presenza della Rated R-Superstar, però, ci attendono gli ultimi quarti di finale del Dusty Rhodes Tag Team Classic maschile ed una semifinale di quello femminile, mentre il campione dei Cruiserweight Santos Escobar è costretto a mettere in palio la propria cintura contro Curt Stallion. A farvi compagnia durante questo episodio, come di consueto, c’è il vostro amichevole Alex Bruno di quartiere.

Report NXT 03-02-2021

L’odierna puntata del Black & Gold Brand si apre con un breve recap di quanto successo durante la settimana scorsa, oltre ad annunciarci cosa vedremo stasera.

WOMEN’S DUSTY RHODES TAG TEAM CLASSIC SEMIFINAL: DAKOTA KAI & RAQUEL GONZALEZ VS KAYDEN CARTER & KACY CATANZARO

Il primo match è la prima semifinale del Women’s Dusty Rhodes Tag Team Classic, scontro che vede affrontarsi Dakota Kai & Raquel Gonzalez Kayden Carter & Kacy Catanzaro. Dakota e Kacy sono le donne legali iniziali, con l’American Ninja che ottiene subito il controllo della contesa prima di dare il tag a Kayden. Dakota poi dà il tag a Raquel, ma da un uno-contro-uno la situazione è nel caos e la Big Woman si stanca presto delle avversarie e delle loro continue “evasioni”. Il duo heel domina brevemente il match prima di essere entrambe tenute a bada dalla sola Kayden Carter riuscendo a contrastarla soltanto grazie ad un sotterfugio di Dakota che permette a Raquel di lanciare l’avversaria contro il tavolo dei commentatori. La neozelandese e l’ispanica hanno il pieno controllo del match, ma tale situazione cambia con il nuovo ingresso in scena di una Kacy intenzionata a vendicare la tag team partner arrivando addirittura a lanciarsi su entrambe le avversarie dopo essersi arrampicata su un’impalcatura. Kayden riesce ad avere la meglio su Raquel, mentre Kacy ben presto mette a segno il suo Moonsault che quasi le vale la vittoria, toltale dalle mani da Dakota. Raquel, però, atterra l’American Ninja assicurando un posto in finale al suo tag team.

VINCITRICI: DAKOTA KAI & RAQUEL GONZALEZ

Dopo che la la regia ha inquadrato i commentatori Vic Joseph, Wade Barrett & Beth Phoenix, la regia si sposta su Alyse Ashton intenta ad intervistare Toni Storm che è sicura della sua vittoria a TakeOver: Vegeance Day.

La regia inquadra Austin Theory ed il campione Nordamericano Johnny Gargano.

La visuale si sposta sul General Manager William Regal in compagnia di Edge.

SINGLES MATCH: LEON RUFF VS AUSTIN THEORY (w/JOHNNY GARGANO)

Il secondo match della serata vede affrontarsi Leon Ruff ed Austin Theory, quest’ultimo in rappresentanza dei The Way ed accompagnato dal campione Nordamericano Johnny Gargano. Ruff evade le manovre dell’avversario con la sua agilità, mettendolo in seria difficoltà all’inizio ma dopo aver sbattuto di faccia sull’angolo mediano è costretto a subire il dominio dell’avversario. Theory cerca di chiudere l’incontro con la Ataxia, ma Ruff la evita ed inizia la sua rimonta riuscendo anche ad evitare che Gargano interferisca. Candice LeRae & Indi Hartwell cercano di interferire venendo, però, attaccate e portate via da Ember Moon & Shotzi Blackheart e Ruff fa cacciare Gargano simulando un attacco per poi mettere a segno il suo Cutter su Theory che quasi gli vale la vittoria. Il figlioccio dei The Way, però, si aggiudica la contesa dopo la ATL.

VINCITORE: AUSTIN THEORY

Nel post-match Theory atterra Ruff nuovamente con la ATL per poi cercare di colpirlo con il gong, venendo però attaccato da Dexter Lumis che arriva a strappargli i capelli.

La regia manda in onda un filmato dedicato al campione ad interim dei Cruiserweight Santos Escobar ed al Legado del Fantasma.

La regia manda in onda un filmato riguardante la misteriosa donna cinese, il cui nome scopriamo essere Tian Sha.

DUSTY RHODES TAG TEAM CLASSIC QUARTERFINAL: LEGADO DEL FANTASMA (RAUL MENDOZA & JOAQUIN WILDE) VS LUCHA HOUSE PARTY (LINCE DORADO & GRAN METALIK)

Arriviamo al penultimo incontro dei quarti di finale del Dusty Rhodes Tag Team Classic, il Legado del Fantasma affronta i Lucha House Party. Sia Gran Metalik prima che Lince Dorado ottengono subito il controllo della contesa contro il solo Raul Mendoza, ma la situazione inizia a capovolgersi con l’ingresso di Joaquin Wilde. Il Legado cementifica il suo dominio dopo un Suicide Dive di Wilde su Metalik. I Lucha House Party però, freschi ancora della sconfitta patita a RAW contro l’Hurt Business, non si arrendono molto facilmente ed in breve tempo ribaltano la situazione e nemmeno le tattiche sporche del Legado possono qualcosa contro la loro determinazione che arriva al culmine dopo uno splendido Moonsault di Lince su Mendoza & Wilde fuori dal ring. Tale storia, però, non ha un lieto fine visto che gli sgerri di Santos Escobar si aggiudicano comunque la vittoria ed un posto in semifinale.

VINCITORI: LEGADO DEL FANTASMA

Nel post-match si presentano i prossimi avversari del Legado, gli MSK, i quali dicono a Medoza & Wilde di godersi la loro vittoria perché la prossima settimana non saranno altrettanto fortunati.

La regia manda in onda l’arrivo all’arena di Pete Dunne e dei campioni di coppia Oney Lorcan & Danny Burch.

La visuale si sposta brevemente su Timothy Thatcher & Tommaso Ciampa.

Torniamo al Capitol Wrestling Center con l’ingresso dei già citati Pete Dunne, Oney Lorcan & Danny Burch. Il Bruiserweight avverte Finn Balor di non rendere i suoi avvertimenti più chiari, ma dopo aver detto ciò The Prince si presenta concede ufficialmente al rivale la possibilità di affrontarlo a TakeOver: Vengeance Cady. All’improvviso risuona un “You Think You Know Me” e al party si unisce anche la Rated R-Superstar Edge, vincitore della Royal Rumble 2021, che afferma di come nel Black & Gold Brand si facciano grandi cose con passione e di come lo abbia aiutato a ritrovare la passione e tornare all’azione, la sessa passione che lo ha portato a vincere la Royal Rumble. The Ultimate Opportunist augura a Balor e Dunne il meglio per poi lasciare intendere  voler sfidare il campione NXT anche se non ha ancora preso la sua decisione.

La visuale si sposta sul campione Nordamericano Johnny Gargano, il quale è sicuro della vittoria della moglie Candice LeRae ed Indi Hartwell la settimana prossima per poi arrabbiarsi del fatto che dovrà affrontare KUSHIDA a TakeOver.

Gargano cerca di recarsi all’ufficio di Regal, ritrovandosi davanti KUSHIDA ed attaccandolo per poi venir pesantemente malmenato dal nipponico.

SINGLES MATCH: TONI STORM VS JESSI KAMEA (w/ALIYAH & ROBERT STONE)

Il prossimo match vede Toni Storm affrontare il novo acquisto del Robert Stone Brand, Jessi Kamea. Come prevedibile, la neozelandese domina la contesa senza troppi problemi, tranne forse una breve offensiva, ma l’intervento di Mercedes Martinez costringe l’arbitro a chiamare il no contest.

ESITO: NO CONTEST

Nel post-match si presenta anche la campionessa femminile del Black & Gold Brand Io Shirai, la quale atterra le due future avversarie con un Moonsault.

La visuale si sposta su Curt Stallion, il quale afferma che staserà diventerà il prossimo campione dei Cruiserweight.

La regia manda in onda un filmato dedicato a Cameron Grimes.

NXT CRUISERWEIGHT CHAMPIONSHIP MATCH: SANTOS ESCOBAR (W/RAUL MENDOZA & JOAQUIN WILDE) (c) VS CURT STALLION

Arriviamo al match con in palio il titolo dei Cruiserweight, dove il campione Santos Escobar è costretto a mettere in palio la cintura contro Curt Stallion. Lo sfidante invita il campione a farsi avanti, ma il fu Hijo del Fantasma non prende troppo sul serio l’avversario per poi iniziare a dominare la contesa. Nel frattempo Scarlett, la compagna di Karrion Kross, osserva il match da una balconata. Santos Escobar, pur accorgendosi della sinistra presenza, non solo non ne è turbato ma anzi il suo dominio si cementifica sempre di più. Nonostante una brevissima rimonta di Stallion poco prima della pausa pubblicitaria, Escobar rimette subito al suo posto lo sfidante arrivando a colpirlo con una Package Neckbreaker partita da una posizione di Muscle Buster, per poi bloccarlo in una Single Leg Boston Crab. Il campione ha il pieno controllo della contesa, ma a questo punto lo sfidante inizia la rimonta mettendo a segno anche un Suicide Dive per poi mettere a segno una Frog Splash prima di essere schiantato all’angolo con un’Exploder Suplex dal messicano. Escobar mette a segno la Phantom Driver e chiude il match con un Double Underhook Neckbreaker.

VINCITORE ED ANCORA CAMPIONE: SANTOS ESCOBAR

Nel post-match si presenta Karrion Kross, il quale atterra Wilde e schianta Mendoza contro il plexiglas con una Crucifix Powerbomb. Kross offre ad Escobar del tempo per tardare l’inevitabile, chiudendo l’intervento con l’iconico Tick Tock.

La visuale si sposta sull’Undisputed ERA al gran completo.

La visuale si sposta su Edge che, dopo aver incontrato Bronson Reed, si ritrova faccia a faccia con Karrion Kross che gli consiglia di scegliere con logica e non con il cuore e che non importa chi tra Balor o Dunne vincerà, perché sarà lui a riprendersi il titolo che non ha mai perso. Edge nota che frasi di Kross sono molto più delle minacce e che dalle minacce può trarre vigore, oltre che motivazioni per tornare.

DUSTY RHODES TAG TEAM CLASSIC QUARTERFINAL: UNDISPUTED ERA (ADAM COLE & RODERICK STRONG) VS TIMOTHY THATCHER & TOMMASO CIAMPA

Ma adesso arriviamo al main event della puntata, ultimo quarto di finale della Dusty Cup che stavolta vede affrontarsi l’Undisputed ERA ed il duo composto da Timothy Thatcher Tommaso Ciampa. Adam Cole e Ciampa sono gli uomini legali iniziali, i quali si danno subito battaglia anche se è il Sicilian Psychopath ad avere il controllo del match seppur di poco. Lo scontro tra Roderick Strong e Thatcher, invece, vede prevalere il membro dell’Undisputed ERA ed arriva a cercare di isolare l’avversario ma il Sensei non cade in trappola ed è lui ad isolare Strong da Cole. La situazione si getta nel caos poco dopo, con tutti e quattro gli atleti nel ring che iniziano una rissa che alla fine vede prevalere Strong su Ciampa mentre Cole tiene a bada Thatcher. Dopo il break pubblicitario, però, l’ex-Ringkampf blocca il marito di Marina Shafir in diverse prese di sottomissione e poco dopo Ciampa cementifica il loro dominio del match. Strong, dopo aver colpito Thatcher con un devastante Superplex, riesce finalmente a dare il tag a Cole e questi recupera tutto lo svantaggio accumulato mettendo a segno una Ushigoroshi su Ciampa, per poi mettere a segno la Panama Sunrise sul Sicilian Psychopath e sottomettendo Thatcher nella Figure 4-Leglock mentre Strong fa altrettanto con Ciampa con una Liontarmer. Il Sensei e lo Psychokiller, però, tornano ad avere il controllo e mettono a segno una combo di German Suplex & Knee Strike che quasi vale loro la vittoria, poi Ciampa cerca la Fairy Tale Ending venendo atterrato da una Angle Slam di Strong ed un Superkick di Cole. I due membri dell’Undisputed ERA, in pieno controllo, sono costretti ad occuparsi di Thatcher ma ciò distrae Strong che finisce facile preda della Willow’s Bell decisiva.

VINCITORI: TOMMASO CIAMPA & TIMOTHY THATCHER

Nel post-match Ciampa & Thatcher si confrontano con i loro avversari, i Grizzled Young Veterans, con i quali poi ingaggiano una breve rissa.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff, ci sono diverse posizioni disponibili, se sei interessato CLICCA QUI

Ora è possibile acquistare la prima rivista dedicata al wrestling italiano. CLICCA QUI!



Seguici su Google News

Report NXT 03-02-2021 - WWE
Report NXT 03-02-2021 – WWE
Puntata molto buona
Gli ultimi quarti di finale della Dusty Cup maschile e la prima semifinale di quella femminile hanno alzato molto il tiro della puntata di stasera, ma anche la presenza di Edge è risultata comunque piacevole e coerente con le dinamiche del Black & Gold Brand, che anche quest'anno potrebbe fare una capatina a WrestleMania
Dakota Kai & Raquel Gonzalez vs Kayden Carter & Kacy Catanzaro
6.8
Austin Theory vs Leon Ruff
6.3
Legado del Fantasma vs Lucha House Party
6.8
Segmento di Dunne, Balor ed Edge
6.9
NXT Cruiserweight Championship Match
6.4
Undisputed ERA vs Thatcher & Ciampa
7
Fattori Positivi
La prima semifinale della Dusty Cup femminile, anche se dispiace per la sconfitta di Kayden Carter & Kacy Catanzaro
Il main event della puntata, una degna conclusione dei quarti di finale della Dusty Cup maschile
La presenza di Edge, non invasiva e abbastanza piacevole
Fattori Negativi
Lo scontro tra Leon Ruff ed Austin Theory
Il match tra Toni Storm e Jessi Kamea
6.7

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dakota Kai & Raquel Gonzalez vs Kayden Carter & Kacy Catanzaro
Austin Theory vs Leon Ruff
Legado del Fantasma vs Lucha House Party
Segmento di Dunne, Balor ed Edge
NXT Cruiserweight Championship Match
Undisputed ERA vs Thatcher & Ciampa
Final Score

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altre storie
Hell in a Cell 2021 - Risultati Live WWE
Hell in a Cell 2021 – Risultati Live WWE
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: