SmackVille 27-07-2019 | Fan del wrestling ma soprattutto di The Shield Of Wrestling seguiamo insieme la diretta dello special event della WWE che si sta tenendo a Nashville in Tennessee

Ad aprire la puntata ci pensano David Otunga e Tom Philips che illustrano la card dell’evento.

Oltre al Main Event della serata, ovvero il match per il WWE Championship che vedrà affrontarsi il campione Kofi Kingston, Dolph Ziggler e Samoa Joe,ci sarà anche una performance canora di Elias.

Era previsto anche un match per il titolo Intercontinentale tra il campione Shinsuke Nakamura e Finn Balor ma quest’ultimo ha sofferto un infortunio che lo terrà fuori dall’incontro.

Entra in scena proprio il giapponese che prende il microfono e dice telegraficamente “No Finn, No match, quindi ho vinto. Suonate la campana”. Parte il conteggio ma ad interrompere tutto interviene Ali che pretende di ottenere la chance di Finn Balor.

INTERCONTINENTAL CHAMPIONSHIP MATCH : ALI VS SHINSUKE NAKAMURA(C)

Lo sfidante parte in maniera brillante mettendo a segno un poderoso Crossbody. Il wrestler di origini pakistane tenta un altro balzo dalla terza corda ma il giapponese lo fa inciampare e poi connette una Baseball Slide. Nakamura non riesce a prendere il controllo della contesa dato che Ali sembra indomabile. Lo sfidante esegue prima una Rolling Facebuster e poi blocca un volo dell’avversario con un Dropkick in pieno petto. Il campione finalmente trova una reazione decisa con un Enzuigiri Kick, tenta anche la Kinshasa ma Ali si difende con un Superkick! Ottimo momento per l’ex 205 Live che però si fa beffare sul più bello e perde la sfida dopo aver subito la Kinshasa Knee Strike.

VINCITORE : SHINSUKE NAKAMURA

Prima della pubblicità, Samoa Joe dice anzi, ripete che questa sera non può perdere ed avvisa Kofi Kingston che lo stenderà e gli strapperà la cintura.

Dopo il breve spot è tempo dell’esibizione di Elias che incredibilmente riesce a completarla tutta senza alcuna interruzione. L’ex NXT riceve una calorosa ovazione dal pubblico ma subito dopo, prima di ricominciare con un’altra esibizione trasforma i suoi toni in qualcosa di spocchioso. Il chitarrista della WWE prima si fa desiderare e poi prosegue a suonare, dedicando un pezzo a Shane McMahon e poi un altro a Kevin Owens ma questa volta per schernire il soggetto della canzone. Proprio KO appare alle spalle di Elias e lo costringe a scendere dal ring. Owens chiede ad un arbitro di raggiungerlo per ufficializzare un match tra lui ed Elias ed il signor Tran lo accontenta.

SINGLES MATCH : KEVIN OWENS VS ELIAS

Elias aggredisce subito Owens e lo mette alle strette. Il compare di Shane McMahon esegue una Double Knee Drop dopo una camminata sulle corde. Non contento Elias tenta un Superplex ma senza successo. Owens manca la Stunner e subisce una ginocchiata al volto ma riesce a rifarsi poco dopo, chiudendo la contesa.

VINCITORE : KEVIN OWENS

Owens esce di scena imitando la taunt di Shane McMahon

La regia annuncia che il prossimo match sarà il Main Event e ciò vuol dire che l’incontro femminile è stato cancellato.

Dolph Ziggler e Samoa Joe sono pronti a tentare l’assalto al WWE Championship ma come si evince dall’intervista rilasciata da Kofi Kingston a Sarah Schrieber, anche il campione lotterà con il coltello tra i denti.

And now it’s time for the Maaaaaaaaaaain Eeeeeeeeevent!

WWE CHAMPIONSHIP TRIPLE THREAT MATCH : DOLPH ZIGGLER VS SAMOA JOE VS KOFI KINGSTON

In fase di presentazione, a dare spettacolo è Greg Hamilton che su richiesta di Kofi Kingston, annuncia il campione alla maniera del New Day.

Come suona la campana, Double K stende Ziggler con un Enzuigiri Kick e poi passa a picchiare Samoa Joe. Dopo poco i due sfidanti si alleano e stendono il campione. Con molta fatica, KK trova la reazione ma viene sbalzato fuori dal ring. Tra Joe e Dolph nascono delle ruggini ed il campione ne approfitta per tornare in gara e fare piazza pulita sul ring. Samoa Joe stende Kingston con un Samoan Drop. Ziggler torna alla riscossa e rovescia una Powerbomb di Joe con una DDT. Kingston abbatte lo Show-Off con l’SOS ma Joe interrompe il pin e porta il campione fuori dal ring. Non contento l’ex TNA, prima lancia il membro del New Day contro i gradoni e poi scaglia Ziggler contro un tavolo. Il samoano tenta la Coquina Clutch sul campione in carica ma quest’ultimo si difende bene, come se non bastasse, Joe viene anche steso da un Superkick di Ziggler. Il match è duro ed intenso. Ora tocca ancora a DZ che abbatte KK con la Zig Zag. Dolph non sfrutta il suo momento e la concorrenza lo scaglia oltre la terza corda. Dopo aver sofferto, Kingston risorge e si aggiudica la vittoria con la Trouble in Paradise su Samoa Joe.

VINCITORE : KOFI KINGSTON

L’evento si chiude senza sorprese e con un Kofi Kingston che festeggia per la vittoria.