Triple H parla di Mauro Ranallo

Triple H parla di Mauro Ranallo

The Game si espone su Mauro Ranallo e sull'attuale trio di commento di WWE NXT

Triple H durante la conferenza post NXT TakeOver: Vengeance Day ha discusso dell’attuale team di commento composto da Vic Joseph, Wade Barrett e Beth Phoenix e ha anche avuto modo di parlare del suo “buon amico” Mauro Ranallo.

Il commento nel wrestling è sempre stato un di più decisivo; per esempio basta pensare alla voce di Jim Ross per associarla all’istante ad una Stunner di Stone Cold a Vince McMahon durante l’Attitude Era.

Negli ultimi anni NXT è stato caratterizzato da un commento unico, quello di Mauro Ranallo, andato via consensualmente dalla WWE nel settembre del 2020.

Triple H parla del commento di NXT

Nel post TakeOver il Re dei Re si è soffermato a parlare sia di Ranallo che del nuovo team di commento.

Su Mauro Ranallo:

“Prima di tutto, lasciatemi dire che Mauro è fenomenale. Sono un suo grande fan e continuo ad esserlo. Le circostanze erano giuste per entrambe le parti visto tutto ciò che stava accadendo al mondo per la pandemia. Nonostante tutti restiamo in contatto ed è un buon amico.”

Su Vic Joseph, Beth Phoenix e Wade Barrett:

“Sono molto soddisfatto del dinamismo di Vic, Beth e Wade. Vic sta entrando nel suo ruolo, ed è dura. Arrivi qui, e ti viene mostrato il modo di lavorare della WWE e ti vengono insegnate delle cose mentre tu stai cercando di trovare la tua voce.

Poi però arriva una pandemia. E per un po’ lui è stato qui da solo con delle persone che lavoravano dalle loro case. Molti non si rendono conto che anche Mauro era a casa. Siamo stati in grado permettere a lui e Beth di lavorare da casa. Lo chiamavano in diretta senza interruzioni, ma così è difficile, molto, molto difficile.”

 

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff, ci sono diverse posizioni disponibili, se sei interessato CLICCA QUI

Ora è possibile acquistare la prima rivista dedicata al wrestling italiano. CLICCA QUI!



Seguici su Google News

Altre storie
Tony Khan: suo padre non pensava fosse una buona idea la AEW
Tony Khan: suo padre non pensava fosse una buona idea la AEW
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: