Il futuro dei Revival è ancora incerto, sebbene i Top Guys abbiano vinto i Titoli di recente. L’angle di RAW addensa le nubi attorno a loro.

La WWE non ha ancora chiarito il futuro dei Revival. I Top Guys sono stati spesso al centro dell’attenzione in questo 2019, principalmente per la loro intenzione di lasciare la compagnia a causa di una cattiva gestione. L’assegnazione dei RAW Tag Team Titles sembrava segnare una svolta nella loro avventura in WWE, ma ciò non è avvenuto. Al contrario, questa vittoria ha rappresentato solo una sorta di palliativo per la loro carriera.

Per un periodo la cortina di fumo attorno al loro nome era scomparsa, per fare capolino negli ultimissimi giorni. Tutto è nato quando Jim Ross ha dichiarato che la WWE aveva offerto un rinnovo di contratto di 500.000 dollari ad un wrestler dal basso utilizzo televisivo. Nei giorni successivi, Fightful ha condotto un’inchiesta che ha portato a scoprire che i destinatari dell’offerta erano i due componenti dei Revival per un quinquiennale, esattamente di 550 mila dollari all’anno. Fightful ha poi aggiunto che i due atleti devono ancora rispondere all’offerta.

Nell’ultima puntata di RAW, la WWE ha messo in onda un segmento in cui mostra gli Usos che spiano Dash Wilder mentre pulisce letteralmente la schiena di Scott Dawson. Non solo: più tardi all’interno della stessa puntata, i due hanno perso contro gli attuali detentori delle cinture, Zack Ryder e Curt Hawkins, per roll up.

Questo ha portato diverse fonti a ipotizzare  che la federazione voglia umiliare gli ex Campioni di Coppia di NXT, dando per scontato il rifiuto di tale proposta di rinnovo portata dai vertici della compagnia.