Caso David Starr: altri lottatori accusati di violenze sessuali
Caso David Starr: altri lottatori accusati di violenze sessuali

Caso David Starr: altri lottatori accusati di violenze sessuali

Il caso di "The Product" ha aperto un vaso di Pandora.

Caso David Starr: altri lottatori accusati di violenze sessuali. Dopo il caso di “The Product”, il mondo del wrestling sta assistendo a numerose denunce di vario tipo: problemi per un lottatore di NXT UK

La giornata di oggi è stata catalizzata dalle pesanti accuse indirizzate a David Starr di stupro da una sua ex compagna. Un caso che ha creato un effetto domino inatteso con tanti altri lottatori che, durante la giornata, sono stati accusati di violenze sessuali. Il gesto della ex compagna di “The Product” ha creato una catena di denunce che stanno scuotendo il mondo del wrestling inglese nelle fondamenta.

Numerosi casi denunciati nelle scorse ore

Nelle ultime ore sono uscite diverse denunce di vario stampo. Iniziamo da Derek, ex compagno di Matt Riddle in EVOLVE il quale accusa Curt Stallion di averlo abusato sessualmente nel backstage di un evento EVOLVE a Chicago nell’agosto 2019:

Mentre facevamo questa cosa, Curt Stallion mi ha assalito sessualmente prima di uno show della EVOLVE a Chicago, nel parcheggio del Logan Square Auditorium. C’ero io, Riddle, lui e altri ragazzi. Io ero vicino a Curt e lui mi ha toccato il pene.

Proseguiamo con Millie McKenzie, lottatrice ex WWE nel roster di NXT UK la quale ha denunciato Travis Banks, altro lottatore del roster inglese di NXT, col quale ha avuto una relazione segreta per un anno molto tormentata e con diverse violenze psicologiche:

Non potevo stare vicino a lui per paura di venire scoperti. Mi tradiva in faccia e non potevo dire niente.

Tra le numerose denunce, che continuano a fuoriuscire in questi minuti, si segnala anche il caso di Markus Crane, altro lottatore Indipendente che è stato accusato di aver molestato una ragazza, all’epoca 16enne. La denuncia proviene dal fratello della ragazza, un noto utente di Twitter, Crusty Ruffles, personaggio comune nell’ambiente Indy della zona di Chicago, il quale ha poi rivelato che diverse altre donne sono state molestate dal lottatore e dai suoi messaggi nei quali allegava le foto delle su parti intime.

La situazione resta molto agitata. Restate connessi per tutti gli aggiornamenti.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Ora è possibile acquistare la prima rivista dedicata al wrestling italiano. CLICCA QUI!

Seguici su Facebook Seguici su Google News

Altre storie
Liv Morgan: il suo tributo a Ruby Riott a SmackDown
Liv Morgan: il suo tributo a Ruby Riott a SmackDown
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: