Gabriel Bach è l’ex campione dei cruiserweight della Italian Championship Wrestling (ICW) ed in generale uno dei migliori prospetti del wrestling italiano. Il Giovane Compositore è stato intervistato nell’ultima puntata di Over The Top Rope.

Dopo pochi anni dal suo debutto, Gabriel Bach si è immediatamente fatto notare, specialmente nel suo polo di allenamento, ottenendo rapidamente incontri importanti ed il regno da campione italiano dei pesi leggeri.

Intervista a Gabriel Bach | Le risposte

Tra I tuoi formatori ci sono Mr. Excellent, Johnny Saint, Marty Jones e El Ligero, tutti esponenti di stili ben diversi. Cosa hai appreso da ognuno di loro?

Gabriel Bach: “Da Mr. Excellent, il mio allenatore, tutto. Ho appreso come si sta sul ring, come si cade, come si riesce a limitare i danni, qualsiasi cosa tecnica me l’ha insegnata lui. Da Johnny Saint e Marty Jones sono riuscito a migliorare le mie doti nelle sottomissioni e nel chain. Da Ligero, invece, ho capito come funziona il mondo del wrestling. Ci aveva spiegato perché è importante essere in forma per un wrestler, vari aneddoti su come portarsi dalla propria parte il pubblico piuttosto che farsi odiare.”

Parliamo ora della tua accesa rivalità con Hardcore Cassi, che in un certo senso ti ha portato anche qui. Lui disse :“Semplicemente l’ho ripagato con la stessa moneta che lui ha usato per troppo tempo” riferendosi ad un comportamento poco corretto avuto sul ring. Cosa vuoi rispondergli?

Gabriel Bach: “Non lo nego, ha fatto bene. Sono consapevole, ed anche i miei avversari, che quando salgo su quel ring sono disposto a tutto, letteralmente tutto, per portarmi a casa la vittoria. Per quel frangente di secondo in cui, tra l’altro, mi ha aperto l’orecchio, ho anche rispettato Hardcore Cassi. Quello che non rispetto è l’ipocrisia di dire: “Il mio gesto è migliore del tuo”. No, tu sei come me. In quel momento, Cassi era esattamente come Gabriel Bach. Se lui reputa di essersi abbassato al mio livello no, semmai ha avuto quello sprizzo di qualità e poi è tornato alla sua mediocrità”.

Potete ascoltare il resto dell’intervista qui sotto, su Spreaker.

Ascolta “Over The Tope Rope S2E25 – NESSUN DORMA” su Spreaker.