L’Hall Of Famer “Hacksaw” Jim Duggan è stato ricoverato. Il WWE Hall Of Famer è stato ricoverato nella giornata di ieri, e dovrà assentarsi dai prossimi eventi in cui era in programma la sua presenza.

Potete trovare questa notizia e tutti i nostri contenuti anche sulla nostra app. SCARICALA QUI!

“Hacksaw” Jim Duggan dovrà assentarsi dai prossimi eventi in cui doveva tenere diverse sessioni di autografi. Secondo PW Insider, l’Hall Of Famer è stato ricoverato in ospedale sabato a causa di un problema di salute. Tuttavia, la famiglia di Duggan non ha fornito ulteriori dettagli.

Sfortunatamente, il vincitore della primissima Royal Rumble ha dovuto affrontare diversi problemi di salute negli ultimi anni. Nel 2014, Duggan si è sottoposto a un intervento chirurgico per via di uno strappo alla cuffia dei rotatori; nel novembre del 2018, invece, è stato ricoverato nel reparto di terapia intensiva. Inoltre, il suo cuore è entrato in fibrillazione atriale, che è un battito cardiaco irregolare. Duggan si è sottoposto anche a una procedura cardiaca pianificata lo scorso marzo.

Secondo ComicBook.com, alla fine degli anni ’90 Duggan ha sofferto di cancro ai reni. Tuttavia, è stato in grado di contenere il cancro ed evitare la chemioterapia a causa della diagnosi precoce.

I momenti salienti della sua carriera

Il suo debutto nel wrestling avvenne nel 1979 e, allora, Duggan era allievo di Fritz Von Erich, capostipite dell’omonima e nota famiglia di wrestling.

Il suo arrivo nell’allora WWF avvenne nel gennaio del 1987, dove intraprese una rivalità con Nikolai Volkoff. Quella di WrestleMania III fu, secondo molti, la sua prima grande apparizione.
Nello stesso anno, Jim Duggan prese parte al primissimo Survivor Series Match, come membro del team vincente assieme a Brutus Beefcake, Jake Roberts, “Macho Man” Randy Savage e Ricky “The Dragon” Steamboat.
Com’è stato menzionato prima, “Hacksaw” Jim Duggan è riconosciuto principalmente per la sua vittoria nella primissima Royal Rumble, nel 1988.
In seguito a questa vittoria, Duggan cominciò a incarnare il personaggio del patriota americano, divenendo uno dei babyface più acclamati della federazione.
Duggan lasciò poi la WWF nel 1993.

L’anno successivo, l’Hall Of Famer approdò in WCW, dove sconfisse Steve Austin in 35 secondi, vincendo il WCW United States Heavyweight Championship al suo debutto, titolo che mantenne per ben 100 giorni.
Nel febbraio del 2000, Duggan diventò WCW Television Championship, titolo che mantenne per due mesi fino al ritiro definitivo della cintura. Jim Duggan è ufficialmente riconosciuto come l‘ultimo wrestler che ha detenuto tale titolo.

Dopo la chiusura della WCW, nel 2001, Duggan iniziò a lottare nel circuito indipendente e in apparizioni speciali in TNA, tra il 2002 e il 2005.

Duggan tornò in WWE nell’ottobre del 2005 e vi rimase fino al 2009.
Due anni dopo, la leggenda venne introdotta nella WWE Hall Of Fame del 2011.

Se volete far parte della nostra community entrate nel gruppo Telegram.

Per partecipare alle nostre periodiche chiacchierate entrate a far parte del nostro server Discord.