Prima di WrestleMania l’appuntamento per NXT si chiama Takeover New York. In pentola bolle un titolo massimo da assegnare e tanto altro. Vediamo cosa ci aspetta!

Nell’analizzare l’evento esprimerò, come in ogni mia preview, un giudizio sull’hype creato da ogni match, che dipende dalla preparazione e dalle mie aspettative, assegnando un colore ad ognuno di essi. Esprimerò quindi con il colore rosso un giudizio negativocon il colore giallo un giudizio né negativo, né positivocon il colore verde un giudizio positivo. Partiamo dall’analisi match per match.

Pete Dunne (c) vs WALTER – United Kingdom Championship

A cura di Alessandro “Jin” Leone.

In queste situazioni meglio essere semplici e solidi, piuttosto che saltare lo squalo cercando di fare qualcosa di più accattivante e fallire. Abbiamo assistito ad una semplicissima faida sportiva con i due che a tutti i costi volevano la realizzazione di questo match per stabilire chi è il migliore. Der Ringgeneral è in assoluto l’avversario più ostico nella carriera del Bruiserweight ed ho l’impressione che sarà lui a porre fine allo straordinario regno di Dunne.
VINCITORE: WALTER

Shayna Baszler (c) vs Bianca Belair vs Io Shirai vs Kairi Sane – Fatal Four Way per NXT Women’s Championship

La divisione femminile di NXT ha smesso di entusiasmarmi da quando è diventata troppo incentrata su Shayna Baszler. Trovo la campionessa molto acerba sul ring nonostante interpreti bene il suo personaggio. La faida rispetta il classico booking elementare di NXT e penso sia sicuramente lineare, basata sullo strano rapporto tra le giapponesi e Bianca Belair. Nono so cosa aspettarmi dalla qualità del match, anche se Kairi Sane e Io Shirai nello stesso match potrebbero far vedere ottime cose.
VINCITRICE: Io Shirai

War Raiders (c) vs Aleister Black & Ricochet – NXT Tag Team Championship

Nonostante il Dusty Rhodes Classic sia stato godibile, sicuramente meglio dell’anno scorso, non ho gradito alcune scelte di booking. Credo che Aleister Black e Ricochet, come detto già nella preview di WrestleMania, siano due ottimi singoli che hanno anche timing da tag team wrestler, ma sono molto lontani da essere un tag team vero e proprio. Puntare su di loro, addirittura in finale contro i Forgotten Sons mi ha fatto storcere il naso. In ogni caso, pure dai War Raiders mi aspettavo di più circa il loro impatto ad NXT, nonostante siano sicuramente un top tier tag team. Per il resto la preparazione è stata povera, ma il match si prevede mediamente godibile.
VINCITORI: War Raiders 

The Velveteen Dream (c) vs Matt Riddle – NXT North American Championship

Match che ha avuto poco spazio, ma che risulta a mio avviso suggestivo. Matt Riddle è on fire, ancora imbattuto in competizioni singole, al punto tale da colpire Il Dream, arrivato a “nominare il suo nome” qualche puntata fa. Una preparazione fatta di pochi segmenti, ma che saggiamente si sofferma sull’eccentricità dei personaggi coinvolti. La qualità del match è un’incognita: Dream non è un fuoriclasse del ring, nonostante abbia dimostrato di funzionare bene con tutti: riuscirà a fare il massimo contro un avversario dallo stile per lui inedito come Riddle, chiamato al primo match importante del suo stint ad NXT?.
VINCITORE: The Velveteen Dream

Adam Cole vs Johnny Gargano – 2-out-of-3-falls per NXT Championship (vacante)

Questo è un caso lampante di come la WWE ultimamente riesca a fare di necessità virtù. Dato l’infortunio di Ciampa, ha scelto i due migliori contendenti possibili per la sua pesante eredità. Adam Cole ha vinto un ottimo Fatal Five Way con un eccellente finale ed ha concentrato la sua attenzione su Gargano, accusandolo di non essersi guadagnato giustamente la shot. Ne è venuto fuori l’unico segmento di costruzione della faida che è stato veramente ottimo. Gargano ha raccontato con passione quanto la sua carriera sia stata difficile in quel di NXT, paragonandola a quella di Adam Cole, troppo spesso nascosto dietro i suoi compagni di stable. Un segmento che ha visto la contrapposizione di due dei performer più carismatici del roster della WWE. Proprio i compagni di stable sono una mina vagante interessante del match che, data la stipulazione, promette fuoco e fiamme.
VINCITORE: Adam Cole

Considerazioni conclusive.

A consuntivo abbiamo un bilancio sui cinque match analizzati di 3 positivi e 2 né positivi, né negativi. Un bilancio sicuramente positivo per questa edizione, considerato il deficit dell’infortunio di Tommaso Ciampa. Takeover New York dovrebbe garantire un livello di lottato buono, nonostante le sue storyline semplici, elemento molto evidente di questa edizione. Ho la sensazione che sarà un Takeover che cambierà le sorti di NXT, dato che molti dei top name sembrano vicini all’approdo al main roster.